Lega Pallavolo Serie A, Via Giuseppe Rivani, 6 - 40138 Bologna - Tel +39 051 4195660 - Fax +39 051 4195619 - Partita Iva 03747920373 - email: info@legavolley.it
 
 
 
Legavolley  Aurispa Alessano  Si ritorna da Potenza Picena con l’amaro in bocca
  Stampa

  Mercoledí 9 Marzo 2016 - 22:57  
Si ritorna da Potenza Picena con l’amaro in bocca 
I biancoazzurri, autori di una prestazione a fasi alterne, escono sconfitti per 3-1 dal Pala Principi; la svolta nel terzo set dove la squadra ha dilapidato sette punti di vantaggio, dando il via libera ai padroni di casa. Moretti mvp dell’incontro con 20 punti; in casa Aurispa grande prova di Cernic, l’ultimo a mollare.
Aurispa Alessano: 

 


Un’Aurispa Alessano dai due volti getta alle ortiche l’occasione per la prima vittoria esterna della stagione facendosi rimontare da un’indomita Potenza Picena. Dopo aver vinto il primo set, la squadra di mister Bramato cede i restanti parziali, complice un vistoso calo in ricezione. La svolta dell’incontro è tutta nel terzo set, dove i biancoazzurri, avanti 18-11, hanno subito la rimonta dei padroni di casa, alla fine vincitori del parziale grazie al cambio della diagonale e ad un servizio micidiale che ha mandato in tilt la ricezione biancoazzurra. L’Alessano ha lottato anche nel quarto set, ma nulla ha potuto contro i padroni di casa che, sulle ali dell’entusiasmo, hanno messo le mani sulla partita. In casa Potenza grande prova dell’opposto Moretti, mvp dell’incontro con 20 punti, nonostante sia stato in panchina per un set, e di Cavuto che ha ottenuto i punti decisivi per vincere la quarta frazione. In casa Aurispa ottima prestazione di Cernic, autore di 19 punti e gran combattente fino all’ultimo punto.


Potenza Picena scende sul parquet del Pala Principi con la diagonale Partenio-Moretti, Cavuto e Pierotti di banda, Quarta e Codarin al centro, Calistri libero. Mister Bramato, rispetto alla partita vittoriosa contro Castellana Grotte deve rinunciare a Muccio, alle prese con problemi fisici e schiera Adriano in regia, Jeliazkov opposto, Bolla e Cernic laterali, Piscopo e Torsello centrali, Bisanti libero.


Parte forte l’Aurispa che, con Torsello al servizio, mette in apprensione la ricezione di casa e va sul 2-0. La formazione ospite allunga ed arriva fino al 6-1, con Potenza Picena in confusione che regala due punti, costringendo mister Graziosi a ricorrere al discrezionale. I biancoazzurri, sfruttando al massimo il servizio e non consentendo ai padroni di casa la costruzione in attacco, scappano sul 9-2. Al tempo tecnico Cernic e compagni conservano il +7 (12-5), riuscendo a contenere il tentativo di ritorno dei marchigiani. Una pipe di Bolla, dopo una buona difesa, porta la squadra di mister Bramato sul +8 (15-7), poi due errori di Jeliazkov fissano il punteggio sul 15-9 per i biancoazzurri. Tutti i tentativi di rimonta dei padroni di casa vengono ben contenuti dall’Aurispa che riesce a gestire il vantaggio accumulato: sul 18-11 mister Graziosi ricorre al secondo discrezionale per dare la sveglia ai suoi. La pausa fa bene a Moretti e soci che riescono a recuperare fino al -4 (15-19), grazie anche a qualche errore biancoazzurro; la squadra di casa crede nella rimonta e Moretti piazza il punto del 17-20, con mister Bramato che chiama il discrezionale per scuotere i suoi. Un rigore di Moretti e un errore di formazione ospite ed è 20-19 Alessano. I biancoazzurri stringono i denti e riescono a riportarsi sul +4 (23-19); Potenza Picena però non molla e si rifà sotto per il 22-24. Ci pensa Piscopo con un primo tempo a mandare le squadre al cambio campo, con l’Aurispa che fa suo il set con il punteggio di 25-22 dopo 26 minuti.


Anche nella seconda frazione l’Aurispa si porta su 2-0; sono la difesa biancoazzurra e uno strepitoso Cernic (3 punti e 100% in attacco per lui) a consentire ai biancoazzurri di portarsi sul 4-1. I padroni di casa stavolta non lasciano scappare l’avversario e impattano subito sul 5-5, con Cavuto che in battuta crea qualche problema alla ricezione ospite. L’equilibrio si rompe con Potenza Picena che si porta sul 10-8, vantaggio incrementato da un lungolinea di Moretti per il 12-9 del tempo tecnico. Torsello con un muro ed un ace riavvicina Alessano all’avversario (11-12), ma un’invasione a rete di Adriano riporta Potenza Picena sul +3 (14-11). Ogni tentativo di riavvicinamento dei biancoazzurri viene respinto da Partenio e compagni che riescono a mantenere il vantaggio di tre punti (18-15), incrementandolo con l’ennesimo attacco vincente di Moretti per il 19-15. Un ace di Partenio per il 22-17 che costringe mister Bramato a chiamare il discrezionale per tentare di riorganizzare una disperata rimonta. Due volte Bolla in attacco per il 19-22, con mister Graziosi che a sua volta interrompe il ritmo biancoazzurro; è ancora Moretti con due attacchi vincenti a portare i suoi sul 24-19. Un errore in battuta di Torsello, dopo un punto di seconda intenzione di Adriano, regala l’1-1 ai padroni di casa: 25-20 in 28 minuti.


Terzo set con Potenza che viene rimontato dal 2-0: 3-2 per l’Aurispa con un errore dei padroni di casa, un mani e fuori di Cernic e un ace di Adriano. Due punti consecutivi di Jeliazkov, seguiti da un ace di Cernic ed è 6-3 Alessano; Bolla con un lungolinea piazzato sigla il punto del 7-3, con mister Graziosi costretto a ricorrere all’ennesimo discrezionale. I padroni di casa cercano la rimonta, ma commettono qualche errore di troppo e l’Aurispa ne approfitta per portarsi sull’11-6. Al tempo tecnico si va con i biancoazzurri avanti 12-7. Al rientro Potenza Picena accorcia 9-12, ma l’Alessano lotta con grinta riportandosi sul +7 (18-11), con un Cernic incontenibile che piazza due ace consecutivi. I padroni di casa però non ci stanno e rimontano parzialmente per il 19-15, grazie anche al servizio di Biglino, subentrato a Quarta. Doppio cambio per i padroni di casa con Miscio e Crisofaletti per Moretti e Partenio; Mister Bramato invece sostituisce Jeliazkov con Marzo che spara out un attacco da seconda linea e consente ai marchigiani di portarsi sul 17-20; una pipe murata a Cernic per il 20-18 Aurispa, con mister Bramato che fa rientrare l’opposto bulgaro. Ma i padroni di casa sono più convinti e arrivano al pareggio con Pierotti e un ace di Cristofaletti, subentrato a Moretti. L’opposto di casa si ripete nell’azione successiva per il 21-20 potentino. Ancora Potenza Picena che con due punti di Cavuto si porta sul 24-21; ancora il posto quattro di casa, con un mani e fuori consegna il set alla sua squadra con il punto del 25-22 dopo 28 minuti.


Nel quarto set mister Graziosi conferma Miscio e Cristofaletti per Partenio e Moretti; l’equilibrio si rompe a favore dei padroni di casa che si portano sul 6-3, sfruttando ancora il servizio; due errori in attacco di Cristofaletti per il 5-6; il tentativo di rimonta ospite viene però respinto con Pierotti che riporta Potenza Picena sul +3, vantaggio conservato fino al tempo tecnico (12-9). Al rientro in campo è Cernic che guida i suoi compagni alla rimonta con un mani e fuori ed un servizio potente che mette in difficoltà gli ospiti, permettendo poi a Jeliazkov di chiudere l’azione per l’11-12; il 12 pari arriva con un lungolinea di Bolla. Due errori dei biancoazzurri consentono a Miscio e soci di ritornare avanti 14-12; i padroni di casa ricambiano il favore per il 14-14, poi ingranano nuovamente la quarta e con due muri consecutivi vanno sul 17-14. Nuovo colpo di coda dell’Alessano che si riporta sul 17-18. Mister Graziosi rimanda in campo Moretti per Cristofaletti e l’opposto titolare si fa subito sentire con il punto del 20-18. Un’invasione contro l’Alessano per il 21-18 Potenza; è ancora Cernic a tirare fuori gli artigli e con un attacco vincente ed una murata su Moretti riporta la squadra al -1 (20-21). Moretti ed un errato primo tempo biancoazzurro per il +3 (23-20); un punto impossibile di Cavuto segna il punto del 24-21; lo stesso laterale scarica tutta la sua potenza nel servizio che sigla, dopo il punto del 25-21 che consegna la vittoria ai padroni di casa.


Il tabellino:


Volley Potentino Potenza Picena: Partenio 2, Moretti 20, Cavuto 18, Pierotti 15, Codarin 5, Quarta 5, Calistri (L), Miscio, Cristofaletti 6, Biglino 1, Ferrini. All. Graziosi, Ass. coach Carmelino
Ace 8, B.S. 11, Muri 10. Ric.: pos. 55%, perf 35%. Att. 49%
Aurispa Alessano: Adriano 6, Jeliazkov 14, Cernic 19, Bolla 11, Piscopo 10, Torsello 6, Bisanti (L), Marzo , Piazza n.e., Pellegrino n.e., Muccio n.e., Russo (L) n.e.  All. Bramato Li., Ass. coach Bramato Lu.
Ace 8, B.S. 11, Muri 6. Ric.: pos. 60%, perf. 35%. Att. 46%


Arbitri: Maurizio Merli della sezione di Terni e Marco Turtù della sezione di Ascoli Piceno


Area comunicazione Pallavolo Azzurra Alessano


Italian Time: 10:49 - 29 Ago 2016
© 2008 Lega Pallavolo Serie A