Lega Pallavolo Serie A, Via Giuseppe Rivani, 6 - 40138 Bologna - Tel +39 051 4195660 - Fax +39 051 4195619 - Partita Iva 03747920373 - email: info@legavolley.it
 
 
 
Legavolley  Tonazzo Padova  Tonazzo, la grinta non basta
  Stampa

  Giovedí 10 Marzo 2016 - 22:31  
Tonazzo, la grinta non basta 
I bianconeri hanno l’occasione per chiudere il 2° set, ma poi Ngapeth prende per mano i suoi: 3-0. Coach Baldovin: «gli errori e le imprecisioni hanno fatto la differenza»
Tonazzo Padova: 

 


DHL Modena – Tonazzo Padova 3-0
(25-20; 34-32; 25-20)

DHL Modena: Bruno 5, Ngapeth 17, Nikic 11, Bossi 6, Lucas 8, Vettori 10, Rossini (L); Sartoretti, Piano. Non entrati: Donadio, Soli, Casadei, Sighinolfi. Coach: Angelo Lorenzetti.
Tonazzo Padova: Cook 13, Orduna 2, Giannotti 11, Averill 6, Berger 9, Diamantini 3, Balaso (L); Bassanello, Quiroga 1, Volpato, Milan. Non entrati: Leoni, Lazzaretto. Coach: Valerio Baldovin.
Arbitri: Roberto Boris e Marco Braico.
Durata: 26’, 37’, 23’. Tot. 1h 26’.
Spettatori: 3.121.
Incasso: 25.569 Euro.
MVP: Earvin Ngapeth (DHL Modena).
NOTE. Servizio: Modena errori 17, ace 5; Padova errori 16, ace 2. Muro: Modena 5, Padova 5. Ricezione: Modena 68%, Padova 47%. Attacco: Modena 62%, Padova 54%.

Termina con un netto 3-0 la sfida tra DHL Modena e Tonazzo Padova. I bianconeri hanno avuto l’occasione di chiudere il secondo set in più occasioni, ma la straordinaria prestazione di Ngapeth ha trascinato la DHL nei momenti che contavano. Rimane di positivo l’atteggiamento e la serenità con cui la Tonazzo ha lottato su ogni pallone e che di sicuro potrà essere l’arma a disposizione dei bianconeri in occasione della sfida di domenica 13 marzo alla Kioene Arena (inizio Gara2 alle ore 18.00).
LA CRONACA. Ottimo avvio per la squadra di casa, che forza al servizio con Ngapeth costringendo coach Baldovin a chiedere il primo time out sul 6-2. La Tonazzo però sbaglia troppo al servizio e questo partecipa a portare le squadre al time out tecnico sul punteggio di 12-6. Con l’entrata di Bassanello per rinforzare la fase di ricezione, Padova rosicchia qualche punto importante: Cook mette a terra il 21-18 che porta coach Lorenzetti a chiamare un break. Al rientro in campo però la DHL ritrova la precisione giusta e chiude 25-20 con l’ace vincente di Nikic.
Nel secondo set la Tonazzo punta su Nikic e le sue ricezioni non perfette permettono ai bianconeri di portarsi sul 7-10 grazie anche ad una buona prova a muro di Cook e Averill in questo frangente. E’ ancora il muro di Diamantini a mandare le squadre al time out tecnico sull’8-12. Padova regge fino al 19-19, quando Bruno forza al servizio ottenendo il sorpasso (20-19). La Tonazzo però non molla un centimetro e il primo set ball lo ottiene Cook sul 23-24. E’ un continuo capovolgimento di fronte, con il set che si chiude 34-32 grazie alla magia di Ngapeth.
Anche nel terzo set la Tonazzo inizia ottimamente, portandosi sull’8-10 grazie ancora ad una buona prova in attacco di Cook. Qualche imprecisione dei patavini permette però a Modena di risollevarsi subito (12-10). Da qui i padroni di casa continuano a tenere le distanze e – nonostante i buoni colpi di Giannotti – Modena chiude 25-20 grazie all’attacco dell’MVP Ngapeth.
PLAY OFF, ISTRUZIONI PER L’USO: PER TUTTI GLI ALTRI TIFOSI. Si ricorda che sono aperte le prevendite on-line raggiungibili direttamente dal sito www.pallavolopadova.com accedendo all’area “Biglietteria”.
Questi i prezzi:
PARTERRE                              22€ (solo prevendita on line)
DISTINTO NUMERATO           16€ (solo prevendita on line)
NON NUMERATO INTERO     13€
NON NUMERATO RIDOTTO   11€
I prezzi dei biglietti acquistati on-line sono da considerarsi al netto delle spese di prevendita (1,50 €). Domenica 13 marzo la biglietteria della Kioene Arena aprirà dalle ore 16.00. I biglietti ridotti sono riservati a: Under 18, Over 65, tesserati Fipav PD con attestazione di tesseramento societario. I bambini fino ai 6 anni non compiuti entrano gratuitamente.



Valerio Baldovin (coach Tonazzo Padova): «Abbiamo avuto l’occasione di vincere il secondo set. Probabilmente, se avessimo tenuto qualche palla in più in ricezione, saremmo riusciti a trovare quei punti necessari per chiudere a nostro favore e riaprire il match. Loro però hanno una squadra di grandi campioni che nei momenti decisivi fanno la differenza. Nel terzo set c’è il rammarico di aver fatto 4 errori consecutivi che hanno consentito a Modena di riprendere in mano le redini del gioco. Domenica dovremo levigare queste imprecisioni».
Stefano Giannotti (opposto Tonazzo Padova): «Con la loro battuta Modena ci ha messo in difficoltà e sapevamo sarebbe stata una gara più dura rispetto alla precedente. Dobbiamo essere spregiudicati in queste sfide, tirando al massimo anche nei momenti di difficoltà. L’arma che possiamo mettere in gioco è il nostro coraggio».

CHIAMATE VIDEO CHECK

1° SET
4-1 (servizio Bruno) Video Check richiesto da: DHL Modena per verifica in-out.
Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Tonazzo Padova (4-2)


9-4 (muro Averill) Video Check richiesto da: Tonazzo Padova per verifica invasione.
Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a DHL Modena (10-4)


2° SET
4-3 (servizio Lucas) Video Check richiesto da: DHL Modena per verifica in-out.
Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Tonazzo Padova (4-4)


5-5 (attacco Nikic) Video Check richiesto da: DHL Modena per verifica invasione.
Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Tonazzo Padova (5-6)


Alberto Sanavia
Ufficio Stampa Tonazzo Padova
www.pallavolopadova.com


 


Italian Time: 3:51 - 28 Giu 2016
© 2008 Lega Pallavolo Serie A