Lega Pallavolo Serie A, Via Giuseppe Rivani, 6 - 40138 Bologna - Tel +39 051 4195660 - Fax +39 051 4195619 - Partita Iva 03747920373 - email: info@legavolley.it
 
 
 
Legavolley  Conad Reggio Emilia  Domani alle 18 al PalaBigi altro big match: arriva Civita Castellana
  Stampa

  Sabato 12 Marzo 2016 - 18:44  
Domani alle 18 al PalaBigi altro big match: arriva Civita Castellana 
Dolfo: "Vogliamo riscattarci dalla brutta prestazione di Sora e arrivare in una buona posizione playoff". Alla Conad basta un punto per essere matematicamente nelle "magiche otto" che si giocheranno la promozione in SuperLega. Si cerca l'ottavo successo consecutivo in casa, dove Reggio non perde da oltre tre mesi...
Conad Reggio Emilia: 
Pochi giorni per leccarsi le ferite dalle tre sberle di Sora. Schiaffi che possono essere in un certo qual modo utili per reagire immediatamente e far vedere che la partita di mercoledì è stato soltanto un incidente di percorso.
Nell’11a giornata di ritorno e terz’ultima del campionato di Serie A2 UnipolSai, la Conad ospita la Globo Scarabeo Civita Castellana alle ore 18. La squadra di coach Spanakis è al terzo posto in classifica, ottenuto scavalcando Tuscania proprio tre giorni fa. Un altro scontro diretto dunque per il Volley Tricolore che conclude il trittico di sfide alle prime tre della classe, dopo Vibo e Sora.
 
Sarà un match fondamentale. Per capire il carattere di una squadra che non era più abituata a perdere, ma che col diktat di coach Cantagalli ripetuto spesso in settimana, deve rialzare subito la testa, senza mai dimenticare il fango in cui si trovava tre mesi fa, ovvero all’ultimo posto in classifica, ma senza neanche scordare quanto fatto di buono finora e tenere in considerazione dunque la consapevolezza dei proprio mezzi e della propria forza.
Ma sarà una partita importante anche per la classifica. Perché basterà un punto (la distanza dalla nona in classifica Ortona è di 9 punti, con tre gare – compresa quella di domani – ancora da disputare) per mettersi in tasca l’accesso aritmetico ai playoff. Che però la Conad, ora che vi è dentro pienamente, vuole disputare con un buon piazzamento. Col sogno proprio di agguantare il terzo posto che dista 4 punti, occupato proprio da Civita Castellana. Mentre la quarta piazza (Tuscania) è a solo due lunghezze. Ma attenzione perché dietro alla Conad e Cantù, appaiate al 5° posto con 39 punti, Siena (35) e Potenza Picena (34) non aspettano altro che passi falsi.

Insomma, servirà un’altra impresa stile Vibo. Ed è proprio da quella prestazione maiuscola che Tondo e compagni dovranno ripartire. Sfida inedita al PalaBigi in A2 tra la compagine reggiana e quella viterbese: l’unico precedente è quello dell’andata dove vinse proprio la squadra laziale.
Ma domani sarà diverso, sia perché la Conad è una squadra totalmente diversa dopo il giro di boa sia perché il palazzetto di via Guasco è diventato un vero e proprio fortino: sono 7 le vittorie consecutive in casa, dove il Volley Tricolore è imbattuta dall’8 dicembre, quindi da oltre tre mesi.
 
Proprio da questo dato prende spunto Ludovico Dolfo (nella foto), banda e pedina importantissima della Conad, che è a soli 25 punti dal realizzare i 200 stagionali. “Se a inizio campionato vincere in casa era quasi un tabù – dice – ora ci sentiamo forti e più consapevoli dei nostri mezzi. Il calore della gente che sta venendo sempre di più al palazzetto ci dà quella spinta in più. Perciò questo vantaggio piscologico dovremmo sfruttarlo per la partita di domani contro Civita. Sarà una partita durissima, perché loro hanno un opposto come Paulo Da Silva che è di una categoria superiore, non a caso è il giocatore che ha segnato più punti in tutto il campionato. Però siamo determinati a fare bene e a riscattarci dopo la partita di Sora. Loro hanno giocato alla perfezione, mentre noi ci siamo espressi al di sotto delle nostre potenzialità. Ma dopo tante vittorie ci poteva stare, loro si stanno comunque giocando il campionato. Credo però che sia stata solo una battuta d’arresto, ora dobbiamo rialzarci subito e vincere contro Civita, perché vogliamo piazzarci bene in vista dei playoff”.
 
 

Italian Time: 13:47 - 10 Dic 2016
© 2008 Lega Pallavolo Serie A