Lega Pallavolo Serie A, Via Giuseppe Rivani, 6 - 40138 Bologna - Tel +39 051 4195660 - Fax +39 051 4195619 - Partita Iva 03747920373 - email: info@legavolley.it
 
 
 
Legavolley  Gi Group Monza  Il Gi Group Team strappa i primi tre punti nel Playoff Challenge
  Stampa

  Sabato 12 Marzo 2016 - 23:12  
Il Gi Group Team strappa i primi tre punti nel Playoff Challenge  
Esordio da tre punti per i monzesi nel Pool dei Playoff Challenge Cup. La LPR si arrende 3-1 proprio come era successo nel confronto di ritorno nella regular season. Verhees: "Erano importanti i tre punti"
Gi Group Monza: 
Gi Group Monza – LPR Piacenza 3-1 (29-27, 25-20, 18-25, 25-20)
Gi Group Monza: Botto 17, Beretta 8, Raic 22, Galliani 10, Verhees 11, Jovovic 2; Rizzo (L). Rousseaux 1, Mercorio. N.E. Daldello, Sala, Brunetti (L), Gao Qi. All. Cattaneo
LPR Piacenza: Perrin 20, Tencati 4, Luburic 12, Zlatanov 24, Kohut 10, Tavares 3; Lampariello (L). Ter Horst 1, Cottarelli, Papi (L). N.E. Coscione, Sedlacek, Patriarca. All. Giuliani

Arbitri: Braico Marco, Pozzato Andrea

NOTE
Durata set: 33‘, 27‘, 25‘, 30‘. Totale 1h55’

Gi Group Monza: battute vincenti 8, sbagliate 11, muri 4, errori 18, attacco 52%
LPR Piacenza: bv 5, bs 11, m 9, e 20, a 55%

Spettatori: 591

Impianto: Palazzetto dello Sport di Monza

MVP: Iacopo Botto

MONZA, 12 MARZO –  Inizia nel migliore dei modi la prima esperienza del Gi Group Monza nel pool playoff Challenge UnipolSai. Nella prima gara del girone, i monzesi si impongono per 3-1, proprio come era successo nella gara di ritorno della regular season di qualche settimana fa, sulla LPR Piacenza. Guidati dalle giocate di Raic (22 punti e 3 ace) e Botto (MVP della gara con 17 punti e un ace), il Gi Group è bravo a rimanere unito nei momenti decisivi dei parziali, appoggiandosi ad un ottimo rendimento al servizio (8 ace) e ad una buona ricezione, sprintando in modo vincente sia nel primo che nel secondo gioco. Nel terzo parziale esce fuori tutto l’orgoglio di Piacenza. Trainata da un’ottima prova del suo capitano Zlatanov (24 punti, 2 ace e 2 muri) e dai lampi di Perrin (20 punti), la LPR è sempre padrone del gioco e del punteggio, risultando brava a tenere a debita distanza il sestetto di casa e chiudendo il set 25-18. Nel quarto, dopo un bello sprint monzese nelle prime battute (5-1), la LPR aggancia per due volte la parità (15-15) e (19-19), ma è ancora il Gi Group Team a chiudere in modo vincente il gioco: con un filotto di quattro punti (due pipe di Botto e due ace di Raic), Monza chiude il set, 25-20 e la partita 3-1. Con tre punti, i brianzoli sono in testa alla classifica insieme a Milano che ha avuto la meglio a Forlì contro Romagna.

LE DICHIARAZIONI POST PARTITA
Pieter Verhees (Centrale Gi Group Team Monza): “Iniziamo questo pool dei playoff di Challenge Cup nel migliore dei modi. Sapevamo che non sarebbe stata facile ed infatti, dopo due set giocati con determinazione e costanza, siamo leggermente calati nel terzo, grazie anche ad una buona reazione della LPR. Quello che contava erano i tre punti, quindi direi che abbiamo pienamente raggiunto il nostro obiettivo”.

Hristo Zlatanov (Schiacciatore LPR Piacenza): “Cosa ci manca? Probabilmente se lo sapessimo non staremmo qui a parlare delle tante sconfitte che abbiamo rimediato in questa stagione. Stiamo giocando leggermente meglio rispetto alla prima parte della regular season, anche se ci manca ancora qualche sicurezza e, soprattutto, di riuscire a tenere alta la costanza e la determinazione per tutta la durata della gara”.

PROSSIMI APPUNTAMENTI

Il Gi Group Team Monza sarà impegnato domenica 20 marzo, nella seconda giornata del Pool playoff Challenge della Superlega UnipolSai, contro la Revivre Milano, alle ore 18.00, al Palazzetto dello Sport di Monza (diretta Sportube/Lega Volley).

LA CRONACA IN BREVE
PRIMO SET

Dopo una partenza punto a punto (5-5), con la LPR che si affida alle giocate di Zlatanov e Gi Group Team che risponde con Raic e Botto, sono i padroni di casa a dare una sterzata al punteggio grazie a due punti di fila, 7-5 e Giuliani chiama time-out. Gli emiliani sono bravi ad impattare per due volte (7-7) e (11-11) e poi a chiudere avanti al time-out tecnico, 12-11. Al ritorno in campo la giocata di Perrin vale il break piacentino, 14-12, e Cattaneo chiama time-out. Ai tentativi di allungo ospite (17-14), il Gi Group reagisce con Galliani e Botto, tornando a meno due, 19-17. Un errore del sestetto di Giuliani e la giocata di Botto permette ai monzesi di agganciare la parità (20-20) e Cattaneo fa entrare Mercorio al posto di Galliani. Si viaggia sul botta e risposta fino al 22-22, poi Raic attacca bene da posto due e Giuliani chiama a raccolta i suoi sul 23-22 per i brianzoli. Al ritorno in campo il controsorpasso emiliano costringe Cattaneo al time-out (24-23). Punto a punto fino al 27-27, con qualche errore da entrambe le parti, poi Botto va a segno con la pipe e Luburic spara out da posto due ed il Gi Group si aggiudica il primo gioco, 29-27.
SECONDO SET

LPR subito avanti nel secondo parziale con Luburic (5-3), ma Gi Group bravo a rosicchiare punti agli ospiti e ad agganciare il pari con il punto di Rizzo (7-7). Come nel precedente gioco la prima fase di gara è all’insegna dell’equilibrio (11-11), con Piacenza che chiude avanti al time-out tecnico, 12-11 e incrementa con un break grazie al muro di Kohut su Raic, 13-11. Un accelerata monzese con Jovovic prima e Verhees poi,  vale il primo vantaggio Gi Group del set, 14-13 ed il time-out LPR. Dopo la momentanea parità grazie all’ace di Tavares (16-16), i monzesi piazzano due punti di fila (Botto e Galliani) che vale il 19-16. Il vantaggio accumulato dai monzesi è tale da consentirgli di gestire con tranquillità: Galliani gioca bene il mani fuori e Jovovic mura Zlatanov, 24-18. Non basta l’attacco vincente di Zlatanov e l’ace di Luburic a riaprire il set (24-20),Verhees mura Kohut e chiude il secondo gioco 25-20.
TERZO SET

Prologo di terzo parziale simile al primo, con i due sestetti ancorati sull’equilibrio fino al 6-6. Poi, è la LPR la prima a scappare grazie ad un filotto di tre punti, 10-7 e Cattaneo chiama time-out. Al ritorno in campo l’attacco vincente di Luburic e la palla out di Raic valgono il vantaggio piacentino alla pausa tecnica, 12-8. Un calo di intensità monzese e la costanza della LPR valgono l’allungo ospite, 16-10 (ace di Zlatanov) ed il time-out Cattaneo. I monzesi tentano di riaprire le sorti del set con un filotto di tre punti, 16-13, ma al Gi Group manca la stessa determinazione dei precedenti parziali. La LPR così ne approfitta continuando ad incrementare con Tencati (ace), 21-16 e chiudendo il terzo set, 25-18 (ace di Zlatanov).
QUARTO SET

Quarto gioco con il Gi Group Team che scappa avanti subito, 5-1, con il primo tempo di Verhees, l’ace di Raic e l’errore di Luburic, e Giuliani chiama time-out. I monzesi appaiono determinati ma Piacenza non molla: alle due giocate di fila di Botto che consentono il più cinque, 8-3, la LPR risponde con un filotto di cinque punti che vale la parità 8-8. Dopo il time-out tecnico arrivato con gli ospiti avanti 12-11, si viaggia punto a punto fino al 15-15, poi Beretta piazza un primo tempo vincente e Jovovic un ace che valgono il break monzese, 17-15. Quando sembra che i padroni di casa abbiano in mano gioco e punteggio, gli emiliani agganciano il pari (19-19), ma l’equilibrio dura poco: il muro di Verhees su Zlatanov spinge il Gi Group avanti, 21-19. Un filotto di quattro punti di Monza , con due pipe di Botto e due ace di Raic, chiudono set, 25-20 e partita 3-1 per il Gi Group Team.

Italian Time: 6:19 - 1 Lug 2016
© 2008 Lega Pallavolo Serie A