Lega Pallavolo Serie A, Via Giuseppe Rivani, 6 - 40138 Bologna - Tel +39 051 4195660 - Fax +39 051 4195619 - Partita Iva 03747920373 - email: info@legavolley.it
 
 
 
Legavolley  Newsletter Lega Volley: Play Off Challenge SuperLega UnipolSai: gioiscono Revivre e Gi Group
  Stampa

  Sabato 12 Marzo 2016 - 23:14  
Newsletter Lega Volley: Play Off Challenge SuperLega UnipolSai: gioiscono Revivre e Gi Group 

Play Off Challenge SuperLega UnipolSai

Prima giornata: rediviva Revivre a Forlì, Gi Group piega LPR a Monza

 

Risultati 1a giornata Girone Play Off Challenge

CMC Romagna-Revivre Milano 1-3 (21-25, 20-25, 25-23, 20-25)

Gi Group Monza-LPR Piacenza 3-1 (29-27, 25-20, 18-25, 25-20)

 

CMC ROMAGNA - REVIVRE MILANO 1-3 (21-25, 20-25, 25-23, 20-25) - CMC ROMAGNA: Mengozzi 6, Ricci 2, Cavanna 3, Della Lunga 16, Van Garderen 5, Polo 3, Koumentakis 9, Goi (L), Torres 13, Boswinkel 5, Bari (L), Perini De Aviz. Non entrati Zappoli. All. Kantor. REVIVRE MILANO: Milushev 22, Sbertoli 2, Skrimov 18, Russomanno Dos Santos 3, Tosi (L), De Togni 12, Baranek, Georgiev 13, Marretta. Non entrati Gavenda, Rivan, Boninfante, Burgsthaler. All. Monti. ARBITRI: Pol, Zanussi. NOTE - durata set: 26', 29', 27', 25'; tot: 107'. Spettatori: 850.

Prima gara del girone che fa da preambolo ai Play Off Challenge UnipolSai, e prima sconfitta per la CMC, che quest’anno non riesce ad avere la meglio sulla Revivre. Dopo le due sconfitte al tie break patite in Regular Season, è arrivata la terza, per 3-1, tra le mura amiche del Pala Credito di Romagna di Forlì. Milano ha meritato grazie al migliore gioco corale espresso e alla buona regia del giovane Sbertoli (premiato meritatamente MVP a fine gara), che ha saputo gestire al meglio le proprie bocche da fuoco, mettendo in luce i due centrali De Togni e Georgiev. La CMC è invece incappata nella classica serata “no” di quasi tutti i suoi giocatori, poco lucidi in attacco per tutta la gara. A poco sono serviti gli aiuti arrivati in corso d’opera dalla panchina. Solo nel terzo set, grazie ad una fiammata della coppia Perini-Boswinkel, la CMC è riuscita ad aggiudicarsi il parziale allungando la gara, ma l’andamento della partita non è cambiato e nel quarto la Revivre ha chiuso la pratica. Prima dell’inizio della gara, l’opposto della CMC Maurice Armando Torres ha ritirato da Giuseppe Cormio il premio consegnatogli dalla Lega Volley come MVP UnipolSai per il mese di febbraio.

MVP: Riccardo Sbertoli (Revivre Milano)

CHIAMATE DEL VIDEO CHECK

1° SET

0-2 (attacco Ricci). Video Check richiesto da Milano per verifica in/out. Decisione arbitrale invertita, punto assegnato alla Revivre (0-3)

4-7 (attacco out Milushev). Video Check richiesto da Milano per verifica in/out. Decisione arbitrale confermata, punto assegnato alla CMC (5-7)

2° SET

10-15 (attacco Van Garderen). Video Check richiesto dalla CMC per verifica invasione a muro. Decisione arbitrale invertita, punto assegnato alla CMC (11-15)

3° SET

2-4 (battua Skrimov). Video Check richiesto da Milano per verifica in/out. Decisione arbitrale confermata, punto assegnato alla CMC (3-4)

21-21 (attacco Skrimov). Video Check richiesto dalla CMC per verifica in/out. Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Milano (21-22)

24-23 (battuta out Mengozzi). Video Check richiesto dalla CMC per verifica in/out. Decisione arbitrale invertita, punto assegnato alla CMC (25-23)

4° SET

3-3 (attacco out Koumentakis). Video Check richiesto dalla CMC per verifica in/out. Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Milano (3-4)

Luca Monti (allenatore Revivre Milano): “Siamo una squadra in crescita e si vede, abbiamo piacere di giocare insieme e soffrire per fare risultato. Sono contento della prestazione dei ragazzi, è un buon periodo per noi e oggi abbiamo giocato una buona gara. Sono stati tutti bravi, ma sono felice soprattutto per Milushev che oggi ha giocato un match con grande continuità, al di sopra dei suoi standard. La squadra adesso è squadra vera”.

Dore Della Lunga (CMC Romagna): “Milano ha meritato, sta giocando meglio di noi e anche di altre squadre in questo periodo. Per come hanno giocato nel girone di ritorno di certo non meritano l’undicesimo posto. Per noi è stata una serata difficile, quando loro hanno mollato qualcosa nel terzo noi siamo riusciti ad allungare la gara, ma subito dopo il loro livello è tornato alto e noi abbiamo perso. Continuiamo a lavorare e a cercare di migliorarci dopo la gara di oggi, da domani si pensa già alla prossima gara”.

 

GI GROUP MONZA - LPR PIACENZA 3-1 (29-27, 25-20, 18-25, 25-20) - GI GROUP MONZA: Raic 22, Galliani 10, Mercorio, Jovovic 2, Rizzo (L), Botto 17, Verhees 11, Beretta 8, Rousseaux 1. Non entrati Sala, Daldello, Brunetti, Gao. All. Cattaneo. LPR PIACENZA: Kohut 10, Ter Horst 1, Perrin 20, Papi (L), Lampariello (L), Zlatanov 24, Luburic 12, Tencati 4, Tavares Rodrigues 3, Cottarelli. Non entrati Coscione, Sedlacek, Patriarca. All. Giuliani. ARBITRI: Braico, Pozzato. NOTE - durata set: 33', 27', 25', 30'; tot: 115'. Spettatori: 591.

Inizia nel migliore dei modi la prima esperienza del Gi Group Monza nel pool Play Off Challenge UnipolSai. Nella prima gara del girone, i monzesi si impongono per 3-1, proprio come era successo nella gara di ritorno della Regular Season di qualche settimana fa, sulla LPR Piacenza. Guidati dalle giocate di Raic (22 punti e 3 ace) e Botto (MVP della gara con 17 punti e un ace), il Gi Group è bravo a rimanere unito nei momenti decisivi dei parziali, appoggiandosi ad un ottimo rendimento al servizio (8 ace) e ad una buona ricezione, sprintando in modo vincente sia nel primo che nel secondo gioco. Nel terzo parziale esce fuori tutto l’orgoglio di Piacenza. Trainata da un’ottima prova del suo capitano Zlatanov (24 punti, 2 ace e 2 muri) e dai lampi di Perrin (20 punti), la LPR è sempre padrone del gioco e del punteggio, risultando brava a tenere a debita distanza il sestetto di casa e chiudendo il set 25-18. Nel quarto, dopo un bello sprint monzese nelle prime battute (5-1), la LPR aggancia per due volte la parità (15-15) e (19-19), ma è ancora il Gi Group Team a chiudere in modo vincente il gioco: con un filotto di quattro punti (due pipe di Botto e due ace di Raic), Monza chiude il set, 25-20 e la partita 3-1. Con tre punti, i brianzoli sono in testa alla classifica insieme a Milano.

Pieter Verhees (Gi Group Team Monza): “Iniziamo questo pool nel migliore dei modi. Sapevamo che non sarebbe stata facile ed infatti, dopo due set giocati con determinazione e costanza, siamo leggermente calati nel terzo, grazie anche ad una buona reazione della LPR. Quello che contava erano i tre punti, quindi direi che abbiamo pienamente raggiunto il nostro obiettivo”.

Hristo Zlatanov (LPR Piacenza): “Cosa ci manca? Probabilmente se lo sapessimo non staremmo qui a parlare delle tante sconfitte che abbiamo rimediato in questa stagione. Stiamo giocando leggermente meglio rispetto alla prima parte di stagione, anche se ci manca ancora qualche sicurezza ed riuscire a tenere alta costanza e determinazione per tutta la durata della gara”.

CHIAMATE DEL VIDEO CHECK

1° SET

3-3 (palla in/out). Video Check richiesto da Gi Group Team Monza per palla in/out sull’attacco di Zlatanov (LPR Piacenza). Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a LPR Piacenza (3-4).

21-22 (palla in/out). Video Check richiesto da LPR Piacenza per palla in/out sul mani fuori di Raic (Gi Group Monza). Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Gi Group Monza (22-22).

28-27 (palla in/out). Video Check richiesto da LPR Piacenza per palla in/out sull’attacco di Luburic (LPR Piacenza). Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Gi Group Monza (29-27).

2° SET

19-17 (palla in/out). Video Check richiesto da LPR Piacenza per infrazione a rete del Gi Group Team Monza. Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Gi Group Team Monza (20-17).

4° SET

8-3 (infrazione a rete). Video Check richiesto da Gi Group Team Monza per infrazione a rete sull’attacco di Zlatanov. Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a LPR Piacenza (8-4).

18-16 (invasione a rete). Video Check richiesto da LPR Piacenza per invasione a rete sull’attacco di Rousseaux (Gi Group Monza). Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Gi Group Monza (19-16).

24-20 (palla in/out). Video Check richiesto da Gi Group Monza per palla in/out sul servizio di Ivan Raic. Decisione arbitrale cambiata, punto assegnato a Gi Group Monza (25-20).

 

Classifica

Revivre Milano 3, Gi Group Monza 3, LPR Piacenza 0, CMC Romagna 0.

 

Prossimo turno

Play Off Challenge, 2a giornata Girone

Domenica 20 marzo 2016, ore 18.00

LPR Piacenza – CMC Romagna  Diretta Lega Volley Channel

Gi Group Monza – Revivre Milano  Diretta Lega Volley Channel

 

Play Off Challenge, 3a giornata Girone

Sabato 26 marzo 2016, ore 20.30

CMC Romagna – Gi Group Monza  Diretta Lega Volley Channel

Revivre Milano – LPR Piacenza  Diretta Lega Volley Channel


Italian Time: 7:34 - 2 Lug 2016
© 2008 Lega Pallavolo Serie A