Lega Pallavolo Serie A, Via Giuseppe Rivani, 6 - 40138 Bologna - Tel +39 051 4195660 - Fax +39 051 4195619 - Partita Iva 03747920373 - email: info@legavolley.it
 
 
 
Legavolley  LPR Piacenza  Non parte bene l'avventura di Piacenza ai PlayOff.
  Stampa

  Domenica 13 Marzo 2016 - 0:01  
Non parte bene l'avventura di Piacenza ai PlayOff. 
Non bastano i 24 punti di Zlatanov e i 20 di Perrin alla LPR Volley Piacenza: Monza sfrutta alcune incertezze dei biancorossi e si porta a casa la partita (3-1) e i primi tre punti del girone.
LPR Piacenza: 
GI GROUP MONZA – LPR VOLLEY PIACENZA 3-1 (29-27, 25-20, 18-25, 25-20)

Gi Group Monza: Raic 22, Galliani 10, Mercorio, Jovovic 2, Rizzo (L), Botto 17, Verhees 11, Beretta 8, Rousseaux 1. Non entrati Sala, Daldello, Brunetti, Gao. All. Cattaneo

LPR Volley Piacenza: Kohut 10, Ter Horst 1, Perrin 20, Papi (L), Lampariello (L), Zlatanov 24, Luburic 12, Tencati 4, Tavares Rodrigues 3, Cottarelli. Non entrati Coscione, Sedlacek, Patriarca. All. Giuliani.

ARBITRI: Braico, Pozzato.

NOTE - durata set: 33', 27', 25', 30'; tot: 115'.

Spettatori: 591.

Mvp: Iacopo Botto

 

Gi Group Monza

Battuta

Ace 8

Errori 11

 

Ricezione

Perfetta 29%

Positiva 45%

 

Attacco 52%

Muro 4

 

LPR Volley Piacenza

Battuta

Ace 5

Errori 11

 

Ricezione

Perfetta 26%

Positiva 42%

 

Attacco 55%

Muro 9

 

Monza – Non inizia nel migliore dei modi la fase PlayOff per la LPR Volley che esce sconfitta dal Palazzetto dello Sport di Monza per 3 a 1- La squadra biancorossa gioca una discreta partita ma non riesce ad approfittare di alcuni errori commessi dai brianzoli che invece si dimostrano più cinici e si portano a casa i primi tre punti. Tra le fila biancorosse da segnalare Zlatanov e Perrin: per il capitano sono 24 i punti messi a segno mentre per il canadese sono 20

 

Assente giustificato Oreste Vacondio, siede sulla panchina di Monza Francesco Cattaneo che schiera Jovovic al palleggio e Raic opposto, Beretta e Verhees al centro, Botto e Galliani di banda e Rizzo libero Giuliani risponde con la diagonale formata da Tavares e Luburic, Kohut e Tencati centrali, Zlatanov e Perrin in posto 4 e Papi libero.

 

Un primo set combattutissimo fra le due squadre che nelle prime battute procedono vicine rispondendo punto su punto. Il primo break lo prova Monza con Galliani e un ace di Beretta (10-8) ma la LPR Volley è brava a rimanere concentrata e risponde con Kohut, Luburic e Perrin che portano al vantaggio biancorosso (12-15). Piacenza commette qualche errore e i padroni di casa sono bravi a rimontare (20-20) e complice un errore di Luburic si portano a casa il parziale (29-27).

Il secondo set vede la LPR Volley partire bene grazie al suo capitano (0-2) ma i brianzoli si rimettono presto in carreggiata (7-7). L’equilibrio fra le due squadre si spezza dopo la metà del parziale con Monza che sfrutta alcuni errori dei biancorossi e allunga il vantaggio chiudendo il set con un muro di Verhees su un attacco di Perrin.

Nel terzo set Piacenza torna in campo con un atteggiamento diverso e conduce per tutto il set: due errori in attacco dei brianzoli portano i biancorossi sul +2 (6-8). Con un bel diagonale di Luburic Piacenza incrementa il vantaggio (15-10); Monza fatica e la LPR Volley ne approfitta, Zlatanov è autore dei tre punti finali che consegnano agli ospiti il parziale (17-25).

Monza si rifà nel quarto set: la partenza è di quelle sprint (5-1) ma gli uomini di Giuliani sfruttano alcuni errori e si portano sul 7-8 e con Luburic passano avanti (12-11). I padroni di casa sorpassano nuovamente i piacentini e provano in un secondo momento ad allungare (18-16): nel finale è Raic che mette a segno i due ace che valgono i primi tre punti per Monza nel girone di PlayOff.

CHIAMATE DEL VIDEO CHECK

1° SET

3-3 (palla in/out). Video Check richiesto da Gi Group Team Monza per palla in/out sull’attacco di Zlatanov (LPR Piacenza). Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a LPR Piacenza (3-4).

21-22 (palla in/out). Video Check richiesto da LPR Piacenza per palla in/out sul mani fuori di Raic (Gi Group Monza). Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Gi Group Monza (22-22).

28-27 (palla in/out). Video Check richiesto da LPR Piacenza per palla in/out sull’attacco di Luburic (LPR Piacenza). Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Gi Group Monza (29-27).

2° SET

19-17 (palla in/out). Video Check richiesto da LPR Piacenza per infrazione a rete del Gi Group Team Monza. Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Gi Group Team Monza (20-17).

4° SET

8-3 (infrazione a rete). Video Check richiesto da Gi Group Team Monza per infrazione a rete sull’attacco di Zlatanov. Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a LPR Piacenza (8-4).

18-16 (invasione a rete). Video Check richiesto da LPR Piacenza per invasione a rete sull’attacco di Rousseaux (Gi Group Monza). Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Gi Group Monza (19-16).

24-20 (palla in/out). Video Check richiesto da Gi Group Monza per palla in/out sul servizio di Ivan Raic. Decisione arbitrale cambiata, punto assegnato a Gi Group Monza (25-20).

 

Pieter Verhees (Gi Group Team Monza): “Iniziamo questo pool nel migliore dei modi. Sapevamo che non sarebbe stata facile ed infatti, dopo due set giocati con determinazione e costanza, siamo leggermente calati nel terzo, grazie anche ad una buona reazione della LPR. Quello che contava erano i tre punti, quindi direi che abbiamo pienamente raggiunto il nostro obiettivo”.

Hristo Zlatanov (LPR Piacenza): “Cosa ci manca? Probabilmente se lo sapessimo non staremmo qui a parlare delle tante sconfitte che abbiamo rimediato in questa stagione. Stiamo giocando leggermente meglio rispetto alla prima parte di stagione, anche se ci manca ancora qualche sicurezza ed riuscire a tenere alta costanza e determinazione per tutta la durata della gara”.

 


Italian Time: 17:17 - 28 Set 2016
© 2008 Lega Pallavolo Serie A