Lega Pallavolo Serie A, Via Giuseppe Rivani, 6 - 40138 Bologna - Tel +39 051 4195660 - Fax +39 051 4195619 - Partita Iva 03747920373 - email: info@legavolley.it
 
 
 
Legavolley  Globo Banca Popolare del Frusinate Sora  La compattezza di Sora batte 3-0 Castellana.
  Stampa

  Domenica 13 Marzo 2016 - 13:42  
La compattezza di Sora batte 3-0 Castellana. 
Globo Banca Popolare del Frusinate Sora: 

La Globo Banca Popolare del Frusinate Sora non salta l’aperitivo anzi brinda alla vittoria per 3-0 sulla Materdominivolley.it in un PalaGrotte accogliente che però dopo un’ora e quindici minuti di tifo può andare a mettere le ginocchia sotto il tavolo per il pranzo domenicale.


Si chiude così l’undicesima giornata del girone di ritorno con Sora che in trasferta guadagna altri tre importantissimi punti classifica utili alla corsa verso la vetta che durerà ancora altre due gare al termine delle quali si delineerà la griglia play off.


Come nel girone d’andata, giocato al PalaGlobo sempre di domenica alle ore 12, Sora è scesa in campo e ha battuto la Materdominivolley.it Castellana Grotte per 3-0 rendendo facile un gara che poteva non esserlo come è stato evidente nel finale del terzo set.


La formazione di coach Fanizza era chiamata all’impresa ma neanche questa volta è riuscita a interrompere la sua striscia negativa che ora la Globo ha portato a quota sei ko consecutivi. I volsci continuano a mostrare in campo i loro lati migliori sia come atleti e dunque a livello tecnico e tattico, e sia come groppo facendo di questa compattezza sempre l’arma in più.


I tre ex tornati sul rettangolo da gioco del PalaGrotte, hanno ben figurato lasciando nuove firme e nuovi ricordi negli annali societari e personali dei tifosi giallo-blu con Matteo Sperandio e Marco Fabroni a bloccare le intenzioni avversarie a muro e Mattia Rosso a picchiare duro in attacco.


Al fischio d’inizio del signor Walter Stancati, coadiuvato dal signor Mariano Gasparro, la guida tecnica locale, mister Fanizza, schiera Pedron al palleggio in diagonale con Bulfon, Scopelliti e Giosa in posto 3, Bonetti e Tartaglione a schiacciare, Nero e Primavera liberi il primo utilizzato nella fase di difesa e il secondo in quella di ricezione. Coach Fabio Soli risponde dall’altra parte della rete con la diagonale Fabroni-Hoogendoorn, la coppia di centrali Sperandio e Giglioli, i martelli Bacca e Rosso, e Santucci libero.


La prima battuta del match, quella delle ore 12, è nelle mani di Bacca che beffa subito la ricezione di Bonetti. Si apre un punto a punto interrotto dal break positivo messo a segno dagli schiacciatori ospiti che scrivono sul tabellone il 5-8. Dopo il technical time out Sora incrementa il suo vantaggio portando a +5 le lunghezze di vantaggio con Hoogendoorn e Bacca ad avere la meglio sulla rete per il 14-20. Sembra scritto il destino di questo primo set che infatti prosegue punto a punto senza alcun brivido e rientro in corsa della Materdomini.it che va al cambio di campo sotto di un game a zero dopo il 19-25 del finale.  


Per il secondo set la Globo torna in campo con Festi al centro al posto di Giglioli e con lo stesso andamento di gioco per il per l’1-4. Dopo l’attacco vincente di Giosa, Rosso lavora bene per il cambio palla che apre il secondo mini break positivo targato Sora con il punteggio che sale sul 3-7. Fabroni e compagni mantengono strette le lunghezze di vantaggio fino allo stop obbligatorio arrivato sull’8-12 e al rientro in campo, con Festi al servizio e all’ace, volano sul +7 del 9-16. Non ci sta questa volta Castellana Grotte che prova a reagire, e dopo il parziale di 3-0 messo a segno con Petron insidioso dai nove metri, arriva un altro parziale positivo che riporta i padroni di casa sotto nel punteggio 15-17. Rosso e Sperandio portano avanti la contesa fino al 17-20 ma a questo punto Tartaglione e Bonetti pareggiano i conti, 20-20. Il momento è cruciale ma capitan Fabroni mura per due volte consecutive le intenzioni d’attacco di Bonetti e poi serve Festi per il 20-23. Due errori degli schiacciatori pugliesi dichiarano la chiusura del secondo set sul 20-25 e incrementano di un altro tassello il vantaggio game sorano.


Stesso copione del set precedente per l’apertura del terzo che sull’1-4 costringe coach Fanizza a richiedere il time out discrezionale a sua disposizione. Nell’altra metà campo la guida tecnica Soli affida la regia della sua squadra a Marrazzo che subentra a Fabroni. L’attacco di Rosso dà il la alla nuova accelerata della Globo. Dopo l’interruzione di Scopelliti e Bonetti per il 4-8, i volsci continuano a incrementare il loro quoziente punti facendo suonare la sirena dello stop obbligatorio sul 5-12. Con l’ace di Hoogendoorn e i muri di Festi e Sperandio, il game prosegue con lo stesso vantaggio e lo stesso favore fino al 9-17. Un paio di errori sorani fanno rosicchiare punticini ai padroni di casa che ne approfittano immediatamente con Scopelliti e Tartaglione riportandosi sotto 15-18. Rosso ferma per un attimo le velleità avversarie ma la Materdomini.it cavalca l’onda e spinge forte fino alla parità del 19-19. Mister Soli, che aveva dato campo a Marrazzo e Buzzelli, reinserisce la diagonale titolare che guadagna il 20-22. Salgono sugli scudi Bonetti e Bulfon per la nuova parità del 22-22 e il sorpasso del 23-22. Festi pareggia i conti e Rosso porta il terzo set ai vantaggi. 25-25 e il perentorio muro dell’ex Mattia Rosso sull’attacco di Tartaglione al quale Petron aveva affidato la palla più cocente della gara, dichiara ufficialmente chiuso il set 25-27 e il match per 3-0 in favore della Globo.   


MATERDOMINIVOLLEY.IT CASTELLANA GROTTE - GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA 0-3


MATERDOMINIVOLLEY.IT CASTELLANA GROTTE: Pedron 4, Bulfon 10, Bonetti 12, Tartaglione 11, Scopelliti 5, Giosa 5, Nero (L), Primavera (L), Latorre n.e, Primavera A., De Serio n.e., Ntotila n.e.. I All. Vincenzo Fanizza; II All. Franco Castiglia. B/V 4, B/P 9, muri 11.


GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA: Fabroni 3, Hoogendoorn 10, Rosso 17, Bacca 13, Sperandio 9, Giglioli, Santucci (L), Festi 8, Marrazzo, Mariano n.e., Buzzelli, Lucarelli n.e., Mauti n.e.. I All. Fabio Soli; II All. Maurizio Colucci. B/V 7, B/P 8, muri 11.


ARBITRI: Stancati Walter, Gasparro Mariano.


PARZIALI: 19-25; 20-25; 25-27.


Carla De Caris – Responsabile Uff. Stampa Globo Banca Popolare del Frusinate Sora 


Italian Time: 12:27 - 25 Giu 2016
© 2008 Lega Pallavolo Serie A