Lega Pallavolo Serie A, Via Giuseppe Rivani, 6 - 40138 Bologna - Tel +39 051 4195660 - Fax +39 051 4195619 - Partita Iva 03747920373 - email: info@legavolley.it
 
 
 
Legavolley  Cassa Rurale Cantù  Cantù gioca alla pari per due set, ma non basta, questa Vibo è perfetta, inarrestabile
  Stampa

  Domenica 13 Marzo 2016 - 18:23  
Cantù gioca alla pari per due set, ma non basta, questa Vibo è perfetta, inarrestabile 
Della Rosa: "Abbiamo perso con un risultato che sicuramente è un po’ falso contro una grande Vibo: credo che questa sia una delle migliori partite che hanno fatto, anche a detta del loro allenatore. Se avesse calato di poco l’intensità e la qualità del gioco sicuramente qualcosa avremmo portato a casa"
Cassa Rurale Cantù: 

CASSA RURALE CANTU' 0
TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA 3
(23-25, 24-26, 16-25)


CASSA RURALE CANTU': Gerosa 2, Krolis 14, Preti 14, Tiozzo 15, Monguzzi 5, Robbiati 8, Butti (L1), Riva, Groppi. NE: Cominetti, Gaggini, Mazza, Molteni, Rudi (L2). All: Dellla Rosa, Ass: Redaelli.



TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA:  Pinelli 4, Michalovic 16, Casoli 15, Vedovotto 12, Forni 7, Presta 5, Marra 1 (L1), Verissimo. NE: Korniienko, Ferraro, De Paola, Maccarone, Corrado, Sardanelli. All: Mastrangelo, Ass: Valentini


 


Arbitri: Elisa Fretta di Collegno (Torino) e Massimo Piubelli di Verona



Partita equilibrata e divertente nonostante il punteggio finale quella che vede opporsi nell’anticipo delle ore 16 al Parini di Cantù la Cassa Rurale e la Tonno Callipo Vibo Valentia. Primo e secondo set giocati alla pari e vinti dai calabresi con il minimo scarto. Il terzo set, invece, vede Vibo portarsi subito avanti con i brianzoli che non mollano ma non riescono a ribaltare le sorti del set. La Tonno Callipo torna quindi prima in classifica a 54 punti dopo aver lasciato la posizione per poche ore (Sora ha vinto il lunch match contro Catellana Grotte).


Il primo set inizia con una Cassa Rurale molto concentrata, che si porta subito 3-0 con due muri consecutivi di Monguzzi su Casoli e una pipe di Preti. Vibo reagisce immediatamente riportandosi pari (3-3). Si prosegue punto a punto fino al nuovo strappo della Libertas, che si porta sul 10-7 grazie a due attacchi di Tiozzo e a due muri di Robbiati, costringendo Mastrangelo a chiamare il primo tempo discrezionale. La Tonno Callipo prova a recuperare, ma al tempo tecnico è ancora Cantù ad essere avanti (12-10). Al rientro in campo la Libertas allunga di nuovo grazie a uno scatenato Tiozzo (15-11). I calabresi, però, non mollano e si rifanno sotto (17-16). La rimonta ospite si completa con un attacco mani out (19-19), e il sorpasso viene firmato da un muro di Casoli su Tiozzo (20-21). Coach Della Rosa chiama time-out. Al rientro in campo Forni mura la pipe di Preti e Krolis attacca out per il +3 ospite (20-23). Coach Della Rosa chiama il suo secondo time-out discrezionale. Due attacchi di Preti e Cantù è di nuovo sotto (23-24), con Coach Mastrangelo che chiama il suo secondo time-out discrezionale. Un muro di Forni su Krolis consegna il set a Vibo (23-25).


Il secondo set si apre con le due squadre in perfetta parità, che si ribattono colpo su colpo dando vita a una partita divertente. Il primo strappo è della Libertas, che con muro di Monguzzi su Presta e di Krolis su Casoli si porta sul 9-7. Casoli e Michalovic (per lui 1000 punti in serie A oggi) guidano la rimonta ospite (9-10). Forni mura Preti, e è Vibo ad andare al time-out tecnico in vantaggio (11-12). La Tonno Callipo conquista il doppio vantaggio grazie a un ace di Casoli (11-13), e si prosegue punto su punto fino alla rimonta completata da parte della Libertas con un attacco di Tiozzo (15-15). Si va avanti ancora punto su punto con il ritmo partita che non scende. Due attacchi di Vedovotto portano i suoi avanti di due (19-21) e Coach Della Rosa chiama il suo primo time-out discrezionale. Cantù non molla: al rientro una pipe di Preti e un ace di Krolis, e il punteggio è di nuovo in parità (21-21), con Coach Mastrangelo che chiama a sua volta time-out. Nessuna delle due squadre vuole cedere e si va ai vantaggi, risolti da un colpo mani fuori di Casoli (24-26).


Nel terzo set Vibo prende subito il doppio vantaggio grazie a un ace di Casoli e a un muro di Forni su Krolis (0-2). Cantù si riprende subito e si prosegue lottando ancora punto su punto fino al muro di Gerosa (al suo centesimo match in serie A) su Michalovic che porta le squadre in parità (4-4). Tre muri su Krolis e Preti, e Vibo si lancia avanti (6-9) costringendo Coach Della Rosa a chiamare time-out. Al rientro in campo un attacco di Michalovic porta i suoi al massimo vantaggio fino a quel momento (6-10), ma Krolis interrompe subito la striscia positiva. Un muro di Forni su Robbiati manda le squadre alla pausa tecnica con i calabresi avanti di 5 (7-12). La Libertas rosicchia qualche punto con Preti, e Coach Mastrangelo chiama la pausa discrezionale (10-13). Michalovic e Tiozzo continuano a martellare per le rispettive squadre, e la distanza nel punteggio rimane invariata (13-16). Nessuna delle due squadre ha intenzione di mollare, ed entrambe continuano a lottare punto su punto. Un punto di Vedovotto riporta i suoi sul +5 (16-21), e Coach Della Rosa chiama il suo secondo time-out discrezionale. Al rientro in campo un punto di Vedovotto e due ace consecutivi di Pinelli consegnano set e partita alla capolista (16-25).


Coach Della Rosa commenta così: “Abbiamo perso con un risultato che sicuramente è un po’ falso contro una grande Vibo: credo che questa sia una delle migliori partite che hanno fatto, anche a detta del loro allenatore. Se avesse calato di poco l’intensità e la qualità del gioco sicuramente qualcosa avremmo portato a casa. Così non è stato, bravi loro. Abbiamo perso i primi due set per un pallone, ma ci sta nella pallavolo, è inutile recriminare su questa o quella palla. Di sicuro loro hanno giocatori che hanno molta esperienza di gioco ad alto livello, e credo che lo dimostrino in partite come questa. Noi qualcosa di meglio avremmo voluto farla in certi frangenti e in certe circostanze, ma è comunque esperienza, e spunto di riflessione e di lavoro.”


Gli Mvp Verga Vini del match sono Nicola Tiozzo per Cantù e Marcello Forni per Vibo


Italian Time: 17:12 - 1 Lug 2016
© 2008 Lega Pallavolo Serie A