Lega Pallavolo Serie A, Via Giuseppe Rivani, 6 - 40138 Bologna - Tel +39 051 4195660 - Fax +39 051 4195619 - Partita Iva 03747920373 - email: info@legavolley.it
 
 
 
Legavolley  BAM Mondovì  Che battaglia a Siena! La vittoria arriva al tie break
  Stampa

  Sabato 19 Marzo 2016 - 23:37  
Che battaglia a Siena! La vittoria arriva al tie break 
Con una ricezione solida ed un Cortellazzi ispirato, i monregalesi annichiliscono i toscani
BAM Mondovì: 

Due ore e un quarto di gioco, ma alla fine la BAM VBC Mondovì riesce a strappare una bella vittoria sul campo dell’Emma Villas Siena. E’ finita 3-2 per gli uomini di Mauro Barisciani, con parziali tiratissimi (19-25 25-21 25-22 23-25 13-15) primo set a parte. Una partita che ha riscoperto una ricezione solida, con il libero Thei e Nathan Roberts bersagliati dalle battute avversarie, ma che hanno risposto in modo perentorio: 70% di positività per Thei (su 40 palle ricevute) con il 40% di doppio positivo e 56% (36%++) per l’australiano. Chiaro che con queste percentuali a Cortellazzi è riuscito tutto più semplice: ecco quindi la splendida prova offerta dai due centrali, con Michele Parusso che ha fatto registrare il 50% in attacco (7 punti su 14, ben 5 muri) e Andrea Longo addirittura 62% (5 su 8). Proprio dal capitano è arrivata la svolta nel set d’apertura: suo il micidiale turno al servizio che ha letteralmente piegato le gambe agli uomini di Caponeri. Di sostanza anche l’apporto delle bande, Roberts 18 punti e Manassero 14, con l’opposto De Luca che nonostante qualche errore di troppo ha comunque lasciato il segno sulla partita: per lui 20 punti all’attivo (18 in attacco, 47% , e 2 muri). Con i due punti conquistati sul campo di Siena la BAM VBC Mondovì è matematicamente sicura del 10° posto finale, ma domenica prossima, nell’ultimo turno, potrà ancora ambire a rimontare una posizione ai danni di Ortona (fermata in casa 3-0 da Tuscania), avanti ora di una sola lunghezza.


Primo set. Parte subito forte Siena, che con il muro di Majdak su Roberts si porta sul 2-0. Sullo scambio successivo l’australiano viene fermato da Braga per il 4-1 toscano, poi dopo una lunga serie di cambi palla è Manassero a regalare il primo break monregalese piazzando l’ace del 9-7. L’errore di De Luca riporta i toscani a +3 (11-8), che allungano 13-9 sul secondo errore-break dell’opposto piemontese. L’attacco vincente dalla seconda linea di Majdak porta l’Emma Villas avanti 14-9, ma Mondovì recupera prima uno scambio con l’attacco di Longo (15-12), poi il capitano si ripete a muro fermando Majdak e sul 15-13 c’è il time out di Massimo Caponeri. La BAM VBC si fa sotto con il secondo ace di squadra della partita, stavolta di Longo, poi Manassero blocca ancora Majdak a muro e c’è il pareggio monregalese. Arriva il secondo ace di Andrea Longo per il punto del 16-18 che costringe ancora Caponeri ad interrompere il gioco. La battuta velenosa di Longo scardina nuovamente la ricezione senese e Manassero ne approfitta. Arriva il muro di Parusso su Scappaticcio per il 16-19, si ripete Manassero e siamo 16-20. Longo non molla dalla linea di fondo e va a segno con il terzo ace personale per il 16-21. Il capitano è una spina nel fianco della ricezione toscana: segna l’ace del 16-22, Parusso mura Noda Blanco per il 16-23, Manassero fa altrettanto su Majdak e la BAM VBC è incredibilmente al set ball sul punteggio di 16-24. Majdak ne annulla uno, Manassero sbaglia il secondo (18-24), Majdak si ripete segnando il 19-24, poi chiude Manassero. Grandissimo set di Andrea Longo che fa segnare 6 punti personali, 4 dei quali al servizio, uno in attacco ed un muro.
Secondo set. E’ ancora Siena a portarsi avanti di un break con il serbo Majdak che va a segno in pallonetto per il punto del 5-3. I toscani mantengono il doppio vantaggio arrivando al time out tecnico avanti 12-10, ma alla ripresa Parusso ferma a muro Noda Blanco e Mondovì pareggia i conti a quota 13. Biancoblu che passano a condurre (15-16) sfruttando l’errore in attacco di Raffaelli, ma vengono a loro volta ripresi (17-16) con il muro di Braga su De Luca. I toscani ritrovano il break grazie all’ace di Matteo Pistolesi, che sul 20-18 costringe Mauro Barisciani a chiamare time out. Mondovì tiene testa agli avversari fino allo spunto finale, quando l’Emma Villas riesce ad arrivare al set ball (24-21) grazie all’attacco di Majdak. Il set si conclude con Manassero che sbaglia la palla del 25-21.
Terzo set. Siena si porta avanti 2-0 su attacco del centrale Di Marco, poi Majdak allunga 6-2 con la palla messa a segno dalla seconda linea. Il serbo fa ancora centro col punto del 9-4 e Siena incrementa ancora il vantaggio (10-4) sfruttando l’errore di Roberts che attacca in rete. L’australiano si fa perdonare mettendo a segno il punto del 10-7 e quello del -1 (16-15) che costringe Caponeri al time out. Si riprende ed è ancora Roberts  a realizzare il punto della parità (16-16), ma Manassero commette fallo dalla seconda linea (18-16), poi va a segno Bortolozzo dal centro e Siena scappa di nuovo 19-16. Vantaggio che l’Emma Villas manterrà fino al traguardo: chiude (25-22) la parallela di Majdak.
Quarto set. Stavolta è Mondovì a guadagnarsi il break iniziale sfruttando l’errore di Noda Blanco che attacca sull’asticella (0-2). La squadra di Barisciani beneficia anche dell’invasione di Bortolozzo che consegna il 2-5 ai piemontesi, ma Manassero attacca in rete una pipe ed i senesi conquistano il break sul 4-6. La parità arriva a 10 col muro di Di Marco su Roberts e l’Emma Villas arriva al time out tecnico avanti 12-11 grazie alla palla attaccata in rete da Francesco De Luca. Il muro a uno di Majdak su Roberts lancia i toscani 13-11, poi il serbo si ripete fermando anche Parusso al centro e sul 14-11 Barisciani chiama time out. Pausa che rigenera i pimontesi: Cortellazzi ferma Noda Blanco a muro, Longo fa lo stesso con Majdak e le due squadre sono di nuovo in parità, 14-14. Stavolta è Caponeri ad interrompere il gioco, ma alla ripresa viene fischiato un errore alla sua formazione e la BAM VBC passa a condurre 15-14. Roberts trova le mani del muro avversario e segna il punto del +2 (14-16), vantaggio che i monregalesi mantengono fin quando Mengozzi riesce ad impattare sul 22-22.  Ma la BAM VBC non molla e con un muro a due Longo-De Luca ferma Tamburo per il punto che vale il set ball (22-24). Cortellazzi sbaglia il servizio, ma ci pensa Roberts a mettere a terra il punto del 25-23 che rimanda la decisione finale al quinto set.
Quinto set. Squadre che proseguono a braccetto fin quando Noda Blanco schiaccia fuori la palla che vale il +2 monregalese sul 5-7 e, ad un passo dal cambio campo, Caponeri ferma il gioco con il suo primo time out discrezionale Alla ripresa però è ancora Noda Blanco a sbagliare, stavolta in diagonale, e siamo 5-8. Siena è fallosissima: sbaglia anche Braga dal centro e sul punteggio di 7-11 coach Caponeri sfrutta l’ultimo time out a sua disposizione. Il centrale senese si fa perdonare fermando De Luca a muro per il 9-11, che attacca anche in rete la palla del 12-13 e stavolta è Barisciani a chiamare time out. Si riprende e Roberts porta la BAM VBC al match point (12-14), annullato da Raffaelli. Il coach monregalese ferma ancora il gioco, poi Roberts chiude 13-15 e consegna la vittoria a Mondovì.


Coach Mauro Barisciani: “Una bella partita, nonostante qualche errore di troppo da parte di entrambe le squadre. Tutti set combattuti, su un campo certamente non facile e dove ho visto una ricezione finalmente all’altezza. Non so se Siena ci abbia sottovalutato sotto questo aspetto: sia i battitori al salto, sia quelli su palla piazzata non mi sono sembrati incisivi come di solito sanno essere. Mi è piaciuto molto come Cortellazzi ha interpretato la partita, così come hanno risposto i due centrali. Tutto positivo, insomma”.


Domenica prossima gran finale di stagione con l’ultima gara della regular season, nella quale la BAM VBC Mondovì tornerà a giocare al PalaManera nella sfida con Brescia. Un’occasione per il pubblico monregalese di festeggiare un’annata davvero ricca di emozioni e soddisfazioni. L’appuntamento è fissato per le ore 18 della domenica di Pasqua.

Nella foto (Ufficio Stampa Emma Villas): Emiliano Cortellazzi e Michele Parusso a muro su Noda Blanco


Italian Time: 2:45 - 1 Lug 2016
© 2008 Lega Pallavolo Serie A