Lega Pallavolo Serie A, Via Giuseppe Rivani, 6 - 40138 Bologna - Tel +39 051 4195660 - Fax +39 051 4195619 - Partita Iva 03747920373 - email: info@legavolley.it
 
 
 
Legavolley  Sir Safety Conad Perugia  Simone Buti: "Mercoledì a Verona per chiudere la serie"
  Stampa

  Lunedí 21 Marzo 2016 - 14:41  
Simone Buti: "Mercoledì a Verona per chiudere la serie" 
Il capitano dei Block Devils su gara 3 dei quarti di finale in programma dopodomani sera in terra veneta: “Sappiamo che in un campo caldo come il PalaOlimpia ci vuole una prestazione importante per portare a casa la vittoria e passare il turno. Non è cosa semplice, lo abbiamo visto già in gara 1, ma siamo consapevoli che possiamo fare bene anche in casa loro, lo abbiamo dimostrato. Scenderemo in campo con il coltello tra i denti”. Tanti i Sirmaniaci al seguito: “È un bell’attestato di amore nei nostri confronti e dobbiamo cercare di ricambiarlo con una bella vittoria”
Sir Safety Conad Perugia: 

Inizia l’ennesima “settimana di passione” per la Sir Safety Conad Perugia.
A distanza di oltre una settimana da gara 2, è ormai in vista il terzo atto della serie dei quarti di finale playoff con la Calzedonia Verona. Si gioca mercoledì sera al PalaOlimpia con i Block Devils avanti 2-0 e con la possibilità, in caso di vittoria, di raggiungere in semifinale Civitanova (che ieri ha superato il proprio turno dei quarti battendo in tre partite Latina).
Terminati gli impegni continentali degli scaligeri (che proprio ieri a Lisbona hanno staccato il biglietto per la finale di Challenge Cup), torna dunque il pathos dei playoff scudetto Unipolsai con i ragazzi di Boban Kovac che ultimeranno tra oggi e domattina il lavoro al PalaEvangelisti prima della partenza per Verona domani pomeriggio.
È stata una settimana intensa e molto proficua quella dei bianconeri a Pian di Massiano. Una settimana che ha permesso a Kovac di lavorare con attenzione e senza l’assillo di match ufficiali. Una settimana anche di “scarico mentale” per i ragazzi per recuperare energie e condizione.
Tutto il contrario di Verona che, dopo gara 2 di domenica scorsa al PalaEvangelisti, ha giocato le due semifinali di coppa. Due percorsi dunque diametralmente opposti in vista di gara 3. Due percorsi con vantaggi e svantaggi che Simone Buti, il capitano di Perugia, inquadra così:
“Veniamo da una settimana completamente diversa. Verona ha giocato due partite di coppa, noi abbiamo lavorato in palestra. Vedremo chi ne ha tratto più giovamento perché, se è vero che i nostri avversari potrebbero essere più stanchi, è anche vero che non hanno certo perso il ritmo partita”.
Per i Block Devils come detto una lunga serie di sedute tecniche al palazzetto. Che non vuol dire esattamente riposo:
“È stata una settimana di riposo solo sulla carta - continua Buti - perché abbiamo lavorato tantissimo, come mai ci era successo avendo giocato tutto l’anno ogni tre giorni. Invece in questi giorni ci abbiamo dato dentro e ci sono serviti per sistemare alcune cose e per far quadrare i meccanismi. Da quando è arrivato, credo sia stato il primo periodo per Boban (Kovac, ndr) per poter lavorare con tutta la rosa”.
Lavoro mirato in vista dell’importantissima gara 3 di dopodomani. Con Verona che cercherà di mantenere aperta la serie e con i Block Devils che al contrario proveranno a chiuderla definitivamente ed a staccare il pass per la semifinale. Ancora Buti:
“Sappiamo che in un campo caldo come il PalaOlimpia ci vuole una prestazione importante per chiudere subito la serie. Non è cosa semplice, lo abbiamo visto già in gara 1, ma siamo consapevoli che possiamo fare bene anche in casa loro, lo abbiamo dimostrato. Scenderemo in campo con il coltello tra i denti”.
Si giocherà al PalaOlimpia. Ma, almeno in uno spicchio dell’impianto scaligero, sembrerà di essere al PalaEvangelisti! Conclude Buti:
“So che verranno in tanti da Perugia, nonostante la distanza ed il giorno infrasettimanale, e questo può solo farci piacere. Ci daranno sicuramente una grande mano mercoledì, come sempre e come è stato anche in gara 1 quando, nonostante fossimo sotto 2-0, non hanno smesso un secondo di incitarci. È un bell’attestato di amore nei nostri confronti e dobbiamo cercare di ricambiarlo con una bella vittoria”.

Nella foto: un primo tempo De Cecco-Buti

UFFICIO STAMPA SIR SAFETY CONAD PERUGIA


Italian Time: 8:58 - 27 Set 2016
© 2008 Lega Pallavolo Serie A