Lega Pallavolo Serie A, Via Giuseppe Rivani, 6 - 40138 Bologna - Tel +39 051 4195660 - Fax +39 051 4195619 - Partita Iva 03747920373 - email: info@legavolley.it
 
 
 
Legavolley  Newsletter Lega Volley: Week end con Play Off SuperLega e 13a A2: possibili verdetti. Commutazione squalifica Fabroni
  Stampa

  Venerdí 25 Marzo 2016 - 17:24  
Newsletter Lega Volley: Week end con Play Off SuperLega e 13a A2: possibili verdetti. Commutazione squalifica Fabroni 
Play Off Scudetto SuperLega UnipolSai
Quarti di Finale Gara 4: in campo domenica 27 marzo a caccia delle Semifinali. Alle 17.00 in diretta su RAI Sport 1 Tonazzo Padova – DHL Modena. Un’ora dopo in campo Exprivia Molfetta – Diatec Trentino e Sir Safety Conad Perugia – Calzedonia Verona. Un minuto di silenzio per le studentesse italiane morte in Spagna e per le vittime della strage a Bruxelles
 
Solo la Cucine Lube Civitanova ha staccato il pass per le Semifinali Scudetto in anticipo, eliminando Ninfa Latina in tre match, e passerà la Pasqua in piena tranquillità. Le altre contendenti chiuderanno i conti in Gara 4 o, in caso di parità, in una quinta partita della serie ad aprile. Domenica 27 marzo, nell’anticipo delle 17.00, si affronteranno Tonazzo Padova e DHL Modena in diretta su RAI Sport 1. Alle 18.00 di scena Exprivia Molfetta – Diatec Trentino e Sir Safety Conad Perugia – Calzedonia Verona. Su tutti i campi della Serie A, dopo il primo servizio, sarà osservato un minuto di silenzio per commemorare le sette studentesse italiane morte nell’incidente automobilistico in Spagna e per ricordare le vittime della strage di Bruxelles.
 
Il primo palazzetto ad accendere i riflettori nel fine settimana di SuperLega sarà la Kioene Arena alle 17.00 di domenica di Pasqua per Gara 4 dei Quarti di Finale Play Off Scudetto. La Tonazzo Padova e il suo capitano Santiago Orduna ribadiscono di voler portare gli avversari a Gara 5 sfruttando il proprio servizio e il calore dei tifosi. Intanto i giganti s’improvvisano attori, insieme ai rivali, e invitano il pubblico al palazzetto con un video multilingua. Nell’incontro di domenica scorsa i patavini sono caduti in quattro set senza mai contrattaccare con la verve necessaria nei momenti determinanti, come dimostra il bilancio dei fondamentali, tutti in favore della DHL Modena, a partire dai 13 muri a 8 e dal 58% in attacco degli emiliani, trainati dal best scorer dal match Earvin Ngapeth, contro il 46% di efficacia dei veneti. I canarini, che hanno superato in casa la CMC Romagna nel test infrasettimanale, nella serie dei Quarti si sono imposti due volte tra le mura amiche e ora vogliono un successo corsaro per scongiurare rischi e pressioni di giocarsi il passaggio del turno in una serata da dentro o fuori al PalaPanini.. L’Exprivia Molfetta vuole rivivere una parentesi da sogno come già accaduto in Gara 2, quando il team pugliese riuscì ad avere la meglio sui Campioni d’Italia in carica impattando momentaneamente la serie contro il team nel cui roster figura l’ex Daniele Mazzone. Impresa che la formazione di Vincenzo Di Pinto non è riuscita a ripetere nel terzo atto della sfida, dominato al servizio dai giganti della Diatec Trentino, che in Puglia ritroveranno Michele Fedrizzi, con trascorsi a Trento dal 2004 al 2008. Terzi alla chiusura della Regular Season e reduci dalla qualificazione alla Final Four di Champions League con il doppio successo sui russi del Belogorie Belgorod, gli uomini di Radostin Stoytchev dovranno far valere la propria superiorità tecnica anche lontano dal PalaTrento per chiudere subito i conti. Tra le note più positive di Gara 3 spicca la bella prova di Matey Kaziyski, coronata dai 15 punti col 65% in attacco. Riflettori accesi anche al PalaEvangelisti con la Sir Safety Conad Perugia che cerca gloria e qualificazione davanti al proprio pubblico dopo aver perso la partita dei rimpianti al PalaOlimpia nel recupero di Gara 3 andato in scena mercoledì scorso. Sotto per 2 set a 1, gli uomini di Slobodan Kovac sono riusciti ad allungare l’incontro per poi crollare al tie-break. Un ruolo fondamentale lo hanno giocato i 17 muri di squadra degli avversari e, in particolare, i 21 punti con 6 block di Uros Kovacevic, che hanno tenuto nella serie la Calzedonia Verona, finalista di Challenge Cup dopo la grande rimonta in Portogallo nella tana del Benfica Lisboa. Gli scaligeri hanno dato dimostrazione di non arrendersi mai, tanto in Europa, quanto in Italia, e hanno le potenzialità per far valere la propria forza anche lontano dalle mura amiche quando sono al top della forma. Domenica il sestetto di Andrea Giani cercherà di portare la serie a Gara 5 contro i due ex Emanuele Birarelli e Simone Buti.
 
Play Off Scudetto, Quarti Gara 4
Domenica 27 marzo 2016, ore 17.00
Tonazzo Padova – DHL Modena  Diretta RAI Sport 1
Diretta streaming su www.raisport.rai.it
(Cesare-Vagni)
Addetto al Video Check: Pettenello  Segnapunti: Mesiano
Domenica 27 marzo 2016, ore 18.00
Exprivia Molfetta – Diatec Trentino  Diretta Lega Volley Channel
(Saltalippi-Santi)
Addetto al Video Check: Mancini  Segnapunti: Cinquepalmi
Sir Safety Conad Perugia – Calzedonia Verona  Diretta Lega Volley Channel
(Rapisarda-Sampaolo)
Addetto al Video Check: Giulietti  Segnapunti: Cruccolini
 
Play Off Scudetto, Quarti Gara 5
Domenica 3 aprile 2016, ore 18.00 (una gara su RAI Sport, ore 17.30) le altre in Diretta Lega Volley Channel
DHL Modena – Tonazzo Padova
Diatec Trentino – Exprivia Molfetta
Mercoledì 6 aprile 2016, ore 20.30
Calzedonia Verona – Sir Safety Conad Perugia Diretta Lega Volley Channel
 
Play Off Scudetto, Semifinali Gara 1
Sabato 9 aprile 2016, ore 20.30 (una gara su RAI Sport, ore 20.00, l’altra in diretta Lega Volley Channel)
Vincente 1a/8a – Vincente 4a/5a
Vincente 2a/7a – Vincente 3a/6a
 
Play Off Scudetto, Semifinali Gara 2
Martedì 12 aprile 2016, ore 20.30 (una gara su RAI Sport, ore 20.00, l’altra in diretta Lega Volley Channel)
Vincente 4a/5a - Vincente 1a/8a
Vincente 3a/6a - Vincente 2a/7a
 
Play Off Scudetto, Semifinali Gara 3
Giovedì 21 aprile 2016, ore 20.30 (una gara su RAI Sport, l’altra in diretta Lega Volley Channel)
Vincente 1a/8a – Vincente 4a/5a
Vincente 2a/7a – Vincente 3a/6a
 
Play Off Scudetto, Semifinali Gara 4
Domenica 24 aprile 2016, ore 18.00 (una gara su RAI Sport, ore 17.15, l’altra in diretta Lega Volley Channel)
Vincente 4a/5a - Vincente 1a/8a
Vincente 3a/6a - Vincente 2a/7a
 
Play Off Scudetto, Semifinali Gara 5
Mercoledì 27 aprile 2016, ore 20.30 (una gara su RAI Sport, l’altra in diretta Lega Volley Channel)
Vincente 1a/8a – Vincente 4a/5a
Vincente 2a/7a – Vincente 3a/6a
 
Serie di Finale
Spostata Gara 4 a giovedì 12 maggio
 
Play Off Scudetto, Finale Gara 1
Domenica 1 maggio 2016, ore 18.15  Diretta RAI Sport 1
Finalista (migliore RS) – Finalista (peggiore RS)
 
Play Off Scudetto, Finale Gara 2
Giovedì 5 maggio 2016, ore 20.15  Diretta RAI Sport 1
Finalista (peggiore RS) - Finalista (migliore RS)
 
Play Off Scudetto, Finale Gara 3
Domenica 8 maggio 2016, ore 17.15  Diretta RAI Sport 1
Finalista (migliore RS) – Finalista (peggiore RS)
 
Play Off Scudetto, Finale Gara 4
Giovedì 12 maggio 2016, ore 20.40  Diretta RAI Sport 1
Finalista (peggiore RS) - Finalista (migliore RS)
 
Play Off Scudetto, Finale Gara 5
Domenica 15 maggio 2016, ore 17.15  Diretta RAI Sport 1
Finalista (migliore RS) – Finalista (peggiore RS)
 
FORMULA PLAY OFF SCUDETTO
Le squadre classificatesi dal 1° all’8° posto partecipano ai Play Off Scudetto. Tutte le fasi si disputano al meglio delle 3 vittorie su 5 partite. Le gare 1, 3 e 5 si disputano in casa delle squadre con la miglior classifica al termine della Regular Season, gara 2 ed eventuale gara 4 in casa delle squadre con peggior classifica.
 
     

 

 

1ª Cucine Lube B. Marche Civitanova                                 3

   

 

 

3-2  3-0  3-0

1ª Cucine Lube B. Marche Civitanova     

 

 

 

8ª Ninfa Latina                          0

   

 

 

     

 

4ª Calzedonia Verona                 1

   

 

2-3  0-3  3-2

   

 

5ª Sir Safety Conad Perugia        2

   

 

     

Campione d’Italia
2015/16

 

2ª DHL Modena                          2

   

 

 

3-0  1-3  3-1

   

 

7ª Tonazzo Padova                     1

   

 

     

 

3ª Diatec Trentino                     2

   

 

3-0  1-3  3-0

   

 

 

6ª Exprivia Molfetta                   1

   

 

 

 
 
Gara 4 Quarti Play Off Scudetto SuperLega UnipolSai
 
Exprivia Molfetta - Diatec Trentino
(1-2 nella Serie)
 
Precedenti: 13 (4 successi Molfetta, 9 successi Trento)
Precedenti in questo Campionato: 4 - 2 volte in Regular Season con 1 successo per parte (3-0 all’andata per Molfetta e 3-0 per Trento al ritorno) e 2 volte nei Quarti di Finale Del Monte® Coppa Italia (1 successo Trento all’andata 0-3 e 1 successo Molfetta al ritorno 2-3)
Precedenti nei Play Off: 5 precedenti nei Play Off Scudetto, nei Quarti di Finale (1 successo Molfetta, 4 successi Trento).
EX: Daniele Mazzone a Molfetta nel 2013-2014, Michele Fedrizzi a Trento dal 2004 al 2008 (Settore Giovanile), dal 2009 al 2010 (dall’8/3/09) e dal 2013 al 2015.
A CACCIA DI RECORD
In Campionato: Davide Candellaro – 5 muri vincenti ai 300 (Exprivia Molfetta); Oleg Antonov – 1 partita giocata alle 200 e – 7 punti ai 1000, Matey Kaziyski – 5 battute vincenti alle 400 (Diatec Trentino).
In Campionato e Coppa Italia: Michele Fedrizzi – 1 partita giocata alle 200 (Exprivia Molfetta); Mitar Djuric – 1 partita giocata alle 100 e – 12 punti ai 1000 (Diatec Trentino).
 
Vincenzo Di Pinto (allenatore Exprivia Molfetta):Giocheremo per mettere loro in difficoltà nel miglior modo possibile. Loro sono gasati per il vantaggio nella serie, noi avremo il pubblico a favore e ciò non è poco. Mi aspetto una partita entusiasmante”.
Radostin Stoytchev (Diatec Trentino):Il successo per 3-0 di Gara 3 non ha assolutamente chiuso i giochi. Molfetta è una squadra che sa come metterci in difficoltà e di fronte al proprio pubblico sa giocare la propria pallavolo migliore trovando spesso ottime rotazioni al servizio. Dovremo giocare con grande attenzione e concentrazione, evitando di avere un cattivo approccio al match come ci era accaduto in Gara 2. Perdere i primi due set in quel caso ci fu fatale”.
 
Tonazzo Padova - DHL Modena
(1-2 nella Serie)
 
Precedenti: 87 (16 successi Padova, 71 successi Modena)
Precedenti in questo Campionato: 2 - 2 volte in Regular Season con 1 successo per parte (0-3 all’andata per Modena e 1-3 al ritorno per Padova).
Precedenti nei Play Off: 13 precedenti nei Play Off Scudetto – 1 negli Ottavi di Finale (1 successo Modena), 5 nei Quarti di Finale (1 successo Padova, 4 successi Modena), 3 in Semifinale (3 successi Modena), 4 nella Poule Scudetto A1 (4 successi Modena).
EX: non ci sono ex tra queste due formazioni
A CACCIA DI RECORD
In Campionato: Stefano Giannotti – 9 punti ai 1500 (Tonazzo Padova); Milos Nikic – 2 muri vincenti ai 100 (DHL Modena).
In Campionato e Coppa Italia: Earvin NGapeth – 20 attacchi vincenti ai 1500, Milos Nikic – 2 battute vincenti alle 100 (DHL Modena).
 
Valerio Baldovin (allenatore Tonazzo Padova): Per competere con Modena dovremo correre al massimo della velocità cercando di non sbandare in curva. Rispetto a domenica scorsa sarà necessario essere più incisivi al servizio e precisi in ricezione, limitando gli errori di ricostruzione in contrattacco. Solo così potremo metterli in difficoltà”.
Andrea Sartoretti (Direttore Generale DHL Modena):Quella di domenica a Padova sarà una gara durissima, nella quale abbiamo un solo obiettivo: quello di vincere e andare in Semifinale. In settimana abbiamo lavorato tanto e fatto tutto il possibile per risolvere i problemi fisici che si sono presentati nelle ultime settimane e negli ultimi giorni. Sono sicuro che i ragazzi faranno una grande gara, consci del fatto che non possiamo sbagliare”.
 
 
Sir Safety Conad Perugia - Calzedonia Verona
(2-1 nella Serie)
 
Precedenti: 18 (13 successi Perugia, 5 successi Verona)
Precedenti in questo Campionato: 4 - 2 volte in Regular Season con 2 successi Verona (0-3 all’andata e 3-2 al ritorno) ed 2 volte nei Quarti di Finale Del Monte® Coppa Italia (2 successi Perugia, 2-3 all’andata e 3-1 al ritorno)
Precedenti nei Play Off: 6 precedenti nei Play Off Scudetto, nei Quarti di Finale (4 successi Perugia, 2 successi Verona).
EX: Emanuele Birarelli a Verona nel 2006-2007, Simone Buti a Verona nel 2007-2008.
A CACCIA DI RECORD
In Campionato: Luciano De Cecco – 2 punti ai 500, Christian Fromm – 1 partita giocata alle 100 (Sir Safety Conad Perugia).
In Campionato e Coppa Italia: Emanuele Birarelli – 1 muro vincente ai 700 (Sir Safety Conad Perugia).
 
Boban Kovac (allenatore Sir Safety Conad Perugia):Domenica dobbiamo fare molto di più rispetto a mercoledì scorso e portare a casa la vittoria. In Gara 3 a Verona non siamo stati incisivi in battuta come al solito e questo deve cambiare perché dobbiamo mettere pressione fin dal servizio e poi giocarcela a muro-difesa. Spero sia una Pasqua felice per i nostri tifosi e li aspetto tutti al palazzetto!”.
Andrea Giani (allenatore Calzedonia Verona):Siamo a Gara 4 e per noi è ancora una partita importantissima, un’ennesima finale. Sicuramente sarà una gara difficile, Perugia cercherà di chiudere la serie davanti al proprio pubblico. Noi siamo determinati a vincere per portare la serie a Gara 5 e faremo di tutto perché sia così”.
 
 
Play Off Challenge SuperLega UnipolSai
Terza e ultima giornata del Girone: in campo sabato 26 marzo alle 20.30 in diretta streaming su Lega Volley Channel. CMC Romagna ospita Gi Group Monza, mentre Revivre Milano attende LPR Piacenza
 
Ultimo atto del girone eliminatorio in vista dei Play Off di Challenge SuperLega UnipolSai. I quattro team impegnati scenderanno in campo alle 20.30 di sabato 26 marzo per la terza e decisiva giornata. La classifica finale determinerà gli abbinamenti con le squadre eliminate dai Quarti di Finale dei Play Off Scudetto.
 
CMC Romagna ancora a secco di punti dopo due turni. Entrata nel girone da favorita sulla carta come nona forza del torneo, la squadra ravennate, che nella terza giornata non potrà incontrare l’ex dello scorso anno Renan Zanatta Buiatti, al momento infortunato, ha avuto la peggio sia in casa con Milano che al PalaBanca di Piacenza. La seconda partita casalinga è l’ultima chance per non presentarsi ai Play Off Challenge con la peggior posizione possibile. Nel derby d’allenamento infrasettimanale a Modena la CMC ha perso tutti i set disputati con la DHL. La sfida con Gi Group Monza non servirà solo a definire la classifica propedeutica ai Quarti di Finale per il quinto posto, ma anche a spezzare l’equilibrio degli scontri diretti, dato che romagnoli e brianzoli hanno vinto per tre volte a testa nei sei precedenti incroci in Serie A. L’annuncio della società lombarda di un cambio in panchina nella prossima stagione, con ringraziamenti anticipati a Oreste Vacondio, non ha destabilizzato l’ambiente. Il sestetto monzese, secondo a 4 punti, può ancora raggiungere il primo posto nel girone, ma serve una vittoria esterna e, simultaneamente, un passo falso casalingo della capolista Milano contro una rigenerata Piacenza. Proprio la Revivre Milano conduce il girone a quota 5 punti dopo le vittorie esterne per 3-1 con la CMC e per 3-2 con Monza. Il collettivo lombardo ha una grande chance per chiudere il gruppo con il primo posto solitario, ma sugli uomini di Luca Monti incombe una statistica significativa. Nei quattro precedenti in Serie A ha sempre avuto la meglio la LPR Piacenza, fanalino di coda della Regular Season, ma terza in classifica nel raggruppamento per la Challenge e in corsa per il primato. Nella prima giornata del girone eliminatorio gli emiliani hanno perso a Monza in quattro set per poi rifarsi in casa con il massimo scarto nel derby con la CMC. Tanti gli ex del prossimo match: Aimone Alletti, Dante Boninfante e Federico Marretta vantano trascorsi a Piacenza, mentre il giocatore della LPR Stefano Patriarca lo scorso anno giocava a Milano.
 
 
Classifica
Revivre Milano 5, Gi Group Monza 4, LPR Piacenza 3, CMC Romagna 0
 
Play Off Challenge, 3a giornata Girone
Sabato 26 marzo 2016, ore 20.30
CMC Romagna – Gi Group Monza  Diretta Lega Volley Channel
(Zucca-Frapiccini)
Addetto al Video Check: Libardi  Segnapunti: Fusetti
Revivre Milano – LPR Piacenza  Diretta Lega Volley Channel
(Goitre-La Micela)
Addetto al Video Check: Manzoni  Segnapunti: Mariosa
 
 
3a giornata Girone Play Off Challenge UnipolSai
 
CMC Romagna – Gi Group Monza
 
Precedenti: 6 (3 successi per parte)
Precedenti in questo Campionato: 2 (2 volte in Regular Season con 1 successo per parte : 1-3 all’andata per Romagna, 1-3 al ritorno per Monza).
Precedenti nei Play Off Challenge: nessun precedente
EX: Renan Zanatta Buiatti a Ravenna nel 2014-2015.
A CACCIA DI RECORD
In Regular Season, Play Off Challenge e Coppa Italia: Stefano Mengozzi – 3 muri vincenti ai 400 (CMC Romagna); Iacopo Botto – 18 punti ai 2000, Pieter Verhees – 1 partita giocata alle 100 (Gi Group Monza).
 
Waldo Kantor (allenatore CMC Romagna):Stiamo attraversando un periodo con qualche difficoltà, in cui ci manca spesso lo spunto per chiudere a nostro favore i set. Monza è una buona squadra, molto equilibrata, che ha qualità in tutti i reparti. Con l’innesto di Raic poi sono migliorati in continuità, limitando gli errori. Noi dovremo giocare la nostra migliore pallavolo per provare a batterli, credo che ancora una volta la chiave della gara sarà l’attacco e il nostro cambio palla, ma mi aspetto qualcosa in più rispetto alle nostre ultime uscite anche dal nostro muro”.
Marco Rizzo (Gi Group Monza):Andiamo a Forlì a giocarci l’ultima partita di questo girone dei Play Off Challenge UnipolSai, consci che la prima posizione è ancora aperta. Noi dovremo pensare a fare il nostro gioco e a scendere in campo determinati, senza pensare agli altri risultati. Ogni partita giocata bene, che si chiude con un risultato positivo, trasmette morale e convinzione: per questo puntiamo ad esprimere la nostra pallavolo, cercando di chiudere il girone nella migliore posizione possibile”.
 
Revivre Milano – LPR Piacenza
 
Precedenti: 4 (4 successi Piacenza)
Precedenti in questo Campionato: 2 (2 volte in Regular Season con 2 successi Piacenza: 3-0 all’andata, 2-3 al ritorno).
Precedenti nei Play Off Challenge: nessun precedente
EX: Aimone Alletti a Piacenza nel 2005-2006 (Settore Giovanile) e nel 2014-2015, Dante Boninfante a Piacenza dal 2007 al 2010, Federico Marretta a Piacenza nel 2009-2010 (dal 17/01) e nel 2011-2012, Stefano Patriarca a Milano nel 2014-2015.
A CACCIA DI RECORD
In Regular Season e Play Off Challenge: Matteo Burgsthaler – 1 attacco vincente ai 500, Federico Marretta – 7 attacchi vincenti ai 500 (Revivre Milano); Emanuel Kohut – 5 battute vincenti alle 100 (LPR Piacenza).
In Regular Season, Play Off Challenge e Coppa Italia: Aimone Alletti – 3 muri vincenti ai 300 (Revivre Milano).
 
Giorgio De Togni (Revivre Milano):Sabato vogliamo cercare di concludere il girone imbattuti. Vogliamo continuare a divertirci in campo e, magari, raggiungere la fantastica cifra di 5 vittorie consecutive. Sappiamo anche che non sarà una partita facile perché Piacenza è stata un po’ la nostra bestia nera, dato che abbiamo perso entrambe le partite in Regular Season”.
Stefano Patriarca (LPR Piacenza):Dobbiamo assolutamente dare continuità all’ottimo risultato contro Ravenna. Sapevamo che dopo il Campionato si sarebbe aperta una nuova fase per noi: a Monza, si sono visti passi in avanti ma ci è mancato il cinismo per portare a casa i tre punti cosa che invece abbiamo fatto domenica in casa contro la CMC Romagna. La vittoria ci ha dato morale e il nostro obiettivo è andare a Milano e conquistare punti preziosi per ottenere un buon piazzamento nel girone. Poi vedremo che avversaria ci capiterà ma siamo pronti a dare battaglia”.
 
Play Off Promozione Serie A2 UnipolSai
In attesa dei verdetti
 
L’ultima giornata di Regular Season della Serie A2 UnipolSai rilascerà i verdetti per definire il calendario Play Off Promozione, che garantirà un posto nella SuperLega UnipolSai 2016-2017.
 
Sono già definite le otto squadre partecipanti alla corsa promozione ma la 13a giornata dovrà confermare le posizioni di classifica, tutte suscettibili di variazioni.
 
1a Tonno Callipo Vibo Valentia (57 punti, 1° o 2° posto): nello scontro diretto con Sora può perdere un tie break e restare prima. La sconfitta più netta la porta al secondo posto.
 
2a Globo Banca Popolare del Frusinate Sora (55 punti, 1° o 2° posto): gioca in casa con Vibo e deve vincere almeno 3-1 per arrivare prima.
 
3a Globo Scarabeo Civita Castellana (48 punti, 3° o 4° posto): anche la terza piazza sarà figlia dello scontro diretto in programma a Montefiascone. La vittoria favorisce Civita Castellana, con qualsiasi sconfitta di Civita sono i padroni di casa a passare terzi.
 
4a Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania (47 punti, 3° o 4° posto): nello scontro diretto in cui ospita Civita Castellana, non basterebbe nemmeno la sconfitta 3-2. La Maury’s Italiana Assicurazione deve vincere. Se lo farà al tie break, a pari punti vanterebbe ben 3 vittorie in più rispetto agli avversari, superandoli.
 
5a Conad Reggio Emilia (41 punti, 5°, 6° o 7° posto): Reggio Emilia, attuale 5a, non può arrivare ottava. Il suo 7° posto è figlio di una sua sconfitta e un successo netto di Potenza Picena. Il 6° di un suo stop con Potenza Picena che non vince 3-0, con un tie break a Siena come risultato “minimo” per garantire il sorpasso da parte di una contendente.
 
6a Emma Villas Siena (39 punti, 5,° 6°, 7° o 8° posto): match in trasferta con la affiancata Cantù, con Reggio Emilia in vista. A fronte di una sconfitta 3-0 o 3-1 emiliana, ai Toscani basta un tie break per mettere la freccia, grazie a una vittoria in più. Lo scontro diretto decide comunque il piazzamento con la vittoria, mentre Potenza Picena può superarla con una vittoria 3-0 o 3-1 se Siena scivola al tie break, o peggio.
 
7a Cassa Rurale Cantù (39 punti, 5,° 6°, 7° o 8° posto): il 5° posto è il massimo obiettivo di Cantù, sperando in uno stop di Reggio Emilia e nella propria vittoria interna. Con un successo anche risicato su Siena, la Cassa Rurale può comunque arrivare sesta, lasciando dietro anche il miglior risultato di Potenza Picena a Castellana Grotte (quoziente set: Cantù 56/52, Potenza Picena 54/51). In caso di sconfitta con Siena, si apre lo scenario 7°-8° posto con la concorrente Potenza Picena. 7° posto in caso di vittoria di Castellana Grotte, o di sconfitta al tie break (con Potenza Picena che vince al tie break, per miglior quoziente set). 8° posto negli altri casi.
 
8a Volley Potentino Potenza Picena (38 punti, 6°, 7° o 8° posto): non può arrivare 5a perché nello scontro diretto Cantù-Siena uno dei due Club comunque la supererebbe, anche se a pari punti, per una vittoria in più (14 contro 13). Potenza Picena può superare Reggio Emilia, auspicando una loro sconfitta a 0 punti e vincendo a sua volta 3-0 o 3 -1 (quoziente set). Nella sfida a distanza con lo scontro diretto Cantù-Siena, Potenza Picena resta indietro anche vincendo al tie break mentre lo scontro diretto finisce 3-2. Altrimenti può scalare una posizione. Se perde al tie break (o peggio), resta all’8° posto.
 
 
Serie A2 UnipolSai
13a e ultima di ritorno: gare in live streaming su Lega Volley Channel alle 18.00 di domenica 27 marzo. Club Italia Roma chiude in casa con Aurispa Alessano, Conad Reggio Emilia a caccia di punti con Sieco Service Ortona. Materdominivolley.it Castellana Grotte sulla strada del Volley Potentino. Globo Banca Pop. Frusinate Sora e Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia si giocano la vetta. Spareggio tra Cassa Rurale Cantù ed Emma Villas Siena. BAM Mondovì riceve Centrale McDonald’s Brescia, mentre Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania cerca il sorpasso su Globo Scarabeo Civita Castellana
 
Il campionato di Serie A2 UnipolSai si conferma tra i più equilibrati degli ultimi 20 anni anche nelle battute finali della Regular Season. Domenica 27 marzo alle 18.00 in programma uno scontro diretto pasquale per aggiudicarsi il primo posto in classifica e tanti altri match fondamentali per definire una griglia dei Play Off Promozione tutta da scoprire.
 
Sette incontri per chiudere una delle Regular Season più belle di sempre. Il Club Italia Roma non si è limitato a un ruolo da comparsa in Campionato, ma ha dato del filo da torcere a tutti gli avversari e intende chiudere la stagione con un buon risultato tra le mura amiche per difendere l’undicesimo posto. I giovani emergenti sotto la guida di Michele Totire sono reduci dalla vittoria al tie break sul campo di Brescia e se la devono vedere con l’Aurispa Alessano. Il club pugliese, pur trovandosi ancora nei panni di fanalino di coda della classifica, nell’ultimo turno ha superato in casa al quinto set una rivale ostica come la Conad Reggio Emilia, confermando la crescita delle ultime settimane, e darà il massimo nella capitale pur di spezzare il tabù della trasferta. La Conad Reggio Emilia deve difendere la quinta posizione. Dopo una lunga serie di vittorie, il collettivo emiliano ha perso gli ultimi tre incontri, nettamente con Sora, solo all’ultimo respiro con Civita Castellana e Alessano. I padroni di casa non troveranno sul fronte opposto Matteo Paoletti, alle prese con la riabilitazione post intervento, mentre la Sieco Service Ortona incrocerà in campo Leano Cetrullo, ex del match a un punto dai 2000 in Regular Season. La formazione abruzzese ha perso l’occasione di rimanere aggrappata alla corsa Play Off sabato nell’anticipo casalingo in notturna perso in casa con Tuscania ed è nona, fuori dagli spareggi per 6 punti. Lodevole l’iniziativa ortonese di lunedì scorso per la Giornata Mondiale della Sindrome di Down. La Materdominivolley.it Castellana Grotte, dopo aver spaventato la capolista nell’ultimo turno, agli sgoccioli della Regular Season vuole un risultato di prestigio con i campioni in carica della Serie A2. Il sodalizio pugliese, attualmente penultimo, spera di guadagnare delle posizioni in classifica e scongiurare il possibile sorpasso di Alessano. L’ex del match, Simmaco Tartaglione, conosce bene il Volley Potentino, squadra con cui lo scorso anno ha vinto il torneo. Impresa dura per la truppa di Gianluca Graziosi espugnare il PalaGrotte. Per puntare a sesto o settimo posto serviranno i punti di Federico Moretti, vicino ai 3000 attacchi vincenti. Intanto, il mondo biancazzurro si è arricchito di un gruppo di giovani volontari. Sfida al vertice per la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora, seconda forza del torneo che dopo la vittoria al tie break sul campo di Potenza Picena insegue i 3 punti tra le mura amiche nello scontro diretto con la prima della classe. Fabroni in campo regolarmente dopo l’avvenuta commutazione della squalifica. Dall’altra parte della rete, in banda, una vecchia conoscenza del club ciociaro, il brasiliano Allan Verissimo, che in passato ha vestito la casacca della Globo. La Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia non ha scordato la beffa subita nel girone di andata, quando, avanti in classifica e nel computo dei set con il sestetto laziale, perse scontro diretto e titolo d’inverno al fotofinish. La rivincita è arrivata in finale di Del Monte® Coppa Italia. Ora “la bella”. Reduci dalla vittoria con Castellana Grotte, i calabresi vogliono blindare il primo posto con Peter Michalovic a un passo dai 1000 punti. Cassa Rurale Cantù protagonista di uno spareggio a tutti gli effetti al PalaParini. I brianzoli, caduti in quattro set a Monterotondo nella dodicesima giornata, possono ancora puntare al quinto posto, ma per concretizzare i piani devono battere l’ex Vincenzo Tamburo e confidare nel flop di Reggio Emilia con Ortona. Situazione a specchio per l’Emma Villas Siena, che dopo due successi importanti è caduta in casa nel faccia a faccia infinito con Mondovì e ora punta alla quinta posizione, ma deve anche guardarsi dal possibile sorpasso del Volley Potentino. La perdente tra Cantù e Siena rischia seriamente di finire ottava. Giunta ai blocchi di partenza del torneo con i favori dei pronostici, la società toscana ambisce a un piazzamento importante. La matricola BAM Mondovì scende in campo solo per l’onore, visto che il sogno dell’accesso ai Play Off si è spento nel penultimo turno. Gli uomini di Mauro Barisciani, decimi in classifica, nella dodicesima giornata di ritorno hanno espugnato al tie break il PalaEstra di Siena aggiungendo un’altra soddisfazione a un cammino positivo nella categoria. La Centrale del Latte McDonald’s Brescia è terzultima in classifica con 6 punti di ritardo sui piemontesi ed è reduce dalla sconfitta interna in cinque set contro il Club Italia, ma potrebbe almeno scalare una posizione e rendere meno amaro il finale della Regular Season con una vittoria. Alberto Cisolla intravede la soglia dei 5000 punti, ma è ancora distante 32 sigilli. La Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania si gioca in casa l’ultima carta per acciuffare il terzo posto in Campionato. Reduce dal confortante successo esterno a Ortona, la quarta forza del torneo ha bisogno almeno di due punti nel derby per avere la certezza del sorpasso sulla sua rivale diretta (a pari punti il maggior numero di vittorie favorisce Tuscania). La Globo Scarabeo Civita Castellana, che dopo la vittoria interna con Cantù ha mantenuto un punto di vantaggio, si presenta a Montefiascone con l’ex giocatore di Tuscania Paolo Alborghetti per difendere il terzo posto e lanciare il segnale in chiave Play Off di Paulo Da Silva, attuale best scorer della Regular Season.
 
13a giornata di ritorno Serie A2 UnipolSai
Domenica 27 marzo 2016, ore 18.00
Club Italia Roma - Aurispa Alessano  Diretta Lega Volley Channel
(Toni-Oranelli)
Conad Reggio Emilia - Sieco Service Ortona  Diretta Lega Volley Channel
(Sessolo-Mattei)
Materdominivolley.it Castellana Grotte - Potenza Picena  Diretta Lega Volley Channel
(De Sensi-Nicolazzo)
Globo Banca Pop. Frusinate Sora - Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia  Diretta Lega Volley Channel
(Turtù-Feriozzi)
Cassa Rurale Cantù - Emma Villas Siena  Diretta Lega Volley Channel
(Montanari-Piperata)
BAM Mondovì - Centrale del Latte McDonald's Brescia  Diretta Lega Volley Channel
(Traversa N.-Giardini)
Maury's Italiana Assicurazioni Tuscania - Globo Scarabeo Civita Castellana  Diretta Lega Volley Channel
(Morgillo-Zingaro)
 
Classifica
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 57, Globo Banca Pop. Frusinate Sora 55, Globo Scarabeo Civita Castellana 48, Maury's Italiana Assicurazioni Tuscania 47, Conad Reggio Emilia 41, Emma Villas Siena 39, Cassa Rurale Cantù 39, Potenza Picena 38, Sieco Service Ortona 32, BAM Mondovì 31, Club Italia Roma 26, Centrale del Latte McDonald's Brescia 25, Materdominivolley.it Castellana Grotte 24, Aurispa Alessano 23
 
Il programma media
Volley in Tv e Radio
 
Play Off Scudetto UnipolSai
 
Diretta Rai Sport 1 a partire dalle ore 17.00
Diretta streaming su www.raisport.rai.it
Domenica 27 marzo 2016
Tonazzo Padova - DHL Modena
Commento di Maurizio Colantoni e Andrea Lucchetta
 
Diretta Web TV a partire dalle ore 18.00
Domenica 27 marzo 2016
Exprivia Molfetta – Diatec Trentino
Sir Safety Conad Perugia – Calzedonia Verona 
 
Play Off Challenge UnipolSai
 
Diretta Web TV a partire dalle ore 20.30
Sabato 26 marzo 2016
CMC Romagna - Gi Group Monza
Revivre Milano - LPR Piacenza
 
Serie A2 UnipolSai
 
Diretta Web TV a partire dalle ore 18.00
Domenica 27 marzo 2016
Club Italia Roma - Aurispa Alessano
Conad Reggio Emilia - Sieco Service Ortona
Materdominivolley.it Castellana Grotte - Potenza Picena
Globo Banca Pop. Frusinate Sora - Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia
Cassa Rurale Cantù - Emma Villas Siena
BAM Mondovì - Centrale del Latte McDonald's Brescia
Maury's Italiana Assicurazioni Tuscania - Globo Scarabeo Civita Castellana
 
Diretta radiofonica “Set&Note” su LatteMiele e Lattemiele.com dalle 18.15
Tornano le incursioni radiofoniche di Marco Caronna sui campi del Campionato di SuperLega UnipolSai in occasione di Gara 4 dei Quarti di Finale Play Off Scudetto. Il conduttore, all’interno del programma “Set&Note”, seguirà in diretta il match Tonazzo Padova – DHL Modena, collegandosi nel frattempo col PalaEvangelisti di Perugia, da dove Simone Camardese aggiornerà su Sir Safety Conad Perugia – Calzedonia Verona.
 
Set&Note” è anche sul web in diretta streaming su www.lattemiele.com o cliccando il box LatteMiele nella homepage di www.legavolley.it
 
Diretta Radiofonica “Domenica Sport” – Radio RAI 1 dalle 18.00
Domenica 27 marzo i Play Off Scudetto SuperLega UnipolSai protagonisti su Radio RAI 1 all’interno del programma “Domenica Sport”. A partire dalle 17.00 Roberto Antoniutti sarà in diretta dalla Kioene Arena di Padova per il match Tonazzo Padova - DHL Modena.
 
TG5 Sport
Il TG5 notturno di Canale 5 proporrà un servizio su Gara 4 dei Quarti Play Off Scudetto SuperLega UnipolSai attraverso le immagini delle gare. Lo stesso servizio sarà trasmesso con multipli passaggi nel notiziario di Mediaset Premium, in onda dalle 24.00 alle 8.00.
 
SKY Sport 24
Sky Sport 24 curerà approfondimenti sulle gare del Play Off UnipolSai, facendo il punto delle partite giocate, con immagini ed interviste ai protagonisti.
 
All’estero
 
Le TV partner della Lega Pallavolo Serie A all’estero riceveranno il commento in inglese, live dal palasport di Padova, di Dino Aliprandi.
 
beIN Sport Medio Oriente e Nord Africa trasmetterà il match Tonazzo Padova - DHL Modena in Bahrain, Iran, Iraq, Giordania, Kuwait, Libano, Oman, Palestina, Qatar, Arabia Saudita, Siria, EAU, Yemen, Algeria, Ciad, Egitto, Libia, Gibuti, Mauritania, Marocco, Somalia, Sudan e Tunisia.
 
beIN Sport USA trasmetterà il match Tonazzo Padova - DHL Modena negli USA e in Canada.
 
SPORTSKLUB trasmetterà il match Tonazzo Padova - DHL Modena in Serbia, Kosovo, Croazia, Bosnia Erzegovina, Slovenia, Macedonia, Montenegro.
 
SPORTSKLUB POLAND trasmetterà il match Tonazzo Padova - DHL Modena in Polonia.
 
SPORTS TV trasmetterà il match Tonazzo Padova - DHL Modena in Turchia.
 
BANDSPORT trasmetterà il match Tonazzo Padova - DHL Modena in Brasile.
 
OTE trasmetterà il match Tonazzo Padova - DHL Modena in Grecia.
 
CYTA trasmetterà il match Tonazzo Padova - DHL Modena a Cypro.
 
IMG (distribuzione streaming mondiale per betting).
 
LEGA VOLLEY CHANNEL, in collaborazione con Sportube.tv, trasmetterà in diretta streaming tutti i match dei Play Off SuperLega e Serie A2 UnipolSai, tranne le partite di RAI Sport.
 
 
Decisione del Giudice Sportivo Nazionale
Commutazione squalifica atleta Marco Fabroni
 
Su richiesta della Società Globo Banca Popolare del Frusinate Sora, il Giudice Sportivo Nazionale ha commutato la squalifica del giocatore Marco Fabroni per una giornata in sanzione pecuniaria di Euro 1.050,00 (millecinquanta).
 

 


Italian Time: 17:35 - 26 Set 2016
© 2008 Lega Pallavolo Serie A