Lega Pallavolo Serie A, Via Giuseppe Rivani, 6 - 40138 Bologna - Tel +39 051 4195660 - Fax +39 051 4195619 - Partita Iva 03747920373 - email: info@legavolley.it
 
 
 
Legavolley  Monini Spoleto  Si spalancano finalmente le porte della Pool A!
  Stampa

  Sabato 20 Gennaio 2018 - 23:55  
Si spalancano finalmente le porte della Pool A!  
Missione compiuta per la Monini Marconi che batte al tie break Mondovì e approda matematicamente nel girone delle migliori 4. Dopo il turno di riposo per la Coppa Italia sfida casalinga con una tra Siena e Grottazzolina
Monini Spoleto: 

Vittoria doveva essere e vittoria è stata, anche se la sofferenza è stata tanta per merito di un VBC Mondovì che, per quanto visto al Palarota, non merita assolutamente di cominciare la Pool B nelle posizioni di coda. Di contro la Monini Marconi conquista finalmente la matematica qualificazione alla Pool A che le consentirà di giocarsi contro le migliori 4 del Girone Bianco quella che sarebbe la seconda qualificazione consecutiva ai playoff di Serie A2. Il campionato osserverà un turno di riposo nel prossimo fine settimana per permettere lo svolgimento della final four di Coppa Italia di Superlega e della finale di A2, poi si tornerà in campo al Palarota dove la Monini aspetta la 3° classificata del Girone Bianco, unico posto ancora in discussione tra Emma Villas Siena e Videx Grottazzolina (in campo entrambe domenica).

La cronaca - Esordio dal primo minuto al Palarota per Ivan Raic che si schiera in diagonale con Corvetta, Bertoli e Mariano sono gli schiacciatori di banda, Van Berkel e Zamagni i centrali, Bari il libero. Dall’altra parte Mondovì è in formazione tipo con l’opposto Paoletti che inizia molto bene in attacco e a muro. Monti utilizza il primo time out già sul 2-5, con due bordate di Raic e una di Mariano gli oleari tornano a meno uno ma è ancora Paoletti a fare male dai 9 metri portando il vantaggio ospite addirittura a 7 lunghezze (6-13). Ci sono anche le battute liftate di Borgogno a mettere in difficoltà la Monini, che prova ad uscire da una situazione complicata con un break di 4-0 originato da una difesa su Paoletti. Risale la china fino al meno due, alza il muro con l’ingresso di Galliani e lotta fino alla fine, ma capitola 21-25.

Spoleto inizia il secondo set con Galliani in campo e Bertoli in panca, ed è proprio del Gallo il primo vantaggio (3-2) mentre Mariano firma il break point e Corvetta mura Mercorio per il 6-3. Arriva il primo ace per la Monini, lo firma Van Berkel e vale il più 4, ma non è facile scrollarsi di dosso questo Mondovì che con una ricezione molto positiva da modo a Cortellazzi di variare tanto la distribuzione di palla. Sul secondo ace di Van Berkel, che scrive il 16-11, Barisciani chiama time out ma da lì in poi i suoi escono un po’ dal set e Spoleto allunga fino al più nove (212-13) con la ciliegina finale del muro di Zamagni su Picco. Chiude il set sul 25-16 un mani out chirurgico di Galliani.

Un turno formidabile al servizio di Parusso apre il terzo parziale e la Monini, come nel primo, si ritrova ad inseguire (3-8). Coach Monti manda dentro Bertoli che trova l’ace del 7-11 e lo slash che vale l’8-11 sulla successiva ricostruzione, il time out stavolta è per Barisciani. Invece di spingere sull’acceleratore, la Monini incappa in qualche errore di misura in attacco e precipita di nuovo a meno sei. Spoleto non molla, il muro del neo entrato Cubito, messo in campo proprio per questo fondamentale, scrive il 14-17, quello di Zamagni su Borgogno il 19-20, quello di Bertoli su Paoletti vale la parità a quota 20. Il vantaggio spoletino si concretizza sul 24-23 per merito di un servizio insidiosissimo di Costanzi trasformato in punto da Galliani, Mondovì però ha la forza di reagire e ribaltare ancora la situazione, chiudendo poi il set con un muro punto su Van Berkel.

Sono sempre i muri a fare la differenza ad inizio di quarto parziale, quelli di Zamagni e di Van Berkel (2 volte) scrivono il 6-1. Bertoli è ispirato in battuta, Galliani decide di attaccare di prima intenzione e il più 6 è servito. Da quel momento la partita si “addormenta” un po’ e Mondovì ne approfitta per tornare a meno 4, inducendo coach Monti a fermare il gioco. E’ solo un momento, perché dal time out in poi Spoleto riprende in mano le redini del gioco e conduce in porto il quarto parziale, chiuso sul 25-18 da un imperioso primo tempo di Zamagni.

Grande equilibrio nel tie break con un punto per parte, al cambio di campo è la Monini conduce di due lunghezze ma un muro di Parusso riporta tutto in equilibrio. Il break buono arriva con l’attacco di Segoni e il muro di Zamagni (11-8) che, di fatto, danno il là alla vittoria olearia.

Monini Spoleto – VBC Mondovì 3-2 (21-25; 25-16; 25-27; 25-18; 15-10)

Monini Spoleto: Zamagni 14, Mariano 3, Bertoli 12, Raic 21, Van Berkel 12, Corvetta 3, Bari (L), Galliani 13, Segoni 1, Cubito 1, Costanzi, Agostini, Katalan, Di Renzo (L). All: Monti

VBC Mondovì: Parusso 13, Mercorio 12, Picco 9, Cortellazzi, Paoletti 18, Borgono 12, Prandi (L), Cattaneo 2, Maccabruni 1, Sordella, Menardo, Bosio. All: Barisciani


Italian Time: 11:59 - 18 Feb 2018
© 2008 Lega Pallavolo Serie A