Lega Pallavolo Serie A, Via Giuseppe Rivani, 6 - 40138 Bologna - Tel +39 051 4195660 - Fax +39 051 4195619 - Partita Iva 03747920373 - email: info@legavolley.it
 
 
 
Stampa
Del Monte Volley Land 2015/2016
 

Clicca qui per il magazine digitale dell'evento Pianeta_Volley_Land

/>Clicca qui per l'event_program digitale
Clicca qui per  il programma della manifestazione
Clicca qui per la galleria_Intsagram dei tifosi: #volleyland #delmontecoppa
Clicca qui per la cartella_stampa (aggiornata al 3 febbraio)
Clicca qui per la gallery_fotografica Del Monte Volley Land
Clicca qui per la gallery_fotografica Del Monte® Coppa Italia SuperLega: Semifinale DHL Modena - Sir Safety Conad Perugia
Clicca qui per la gallery_fotografica Del Monte® Coppa Italia SuperLega: Semifinale Cucine Lube Banca Marche Civitanova - Diatec Trentino
Clicca qui per la gallery_fotografica Del Monte® Coppa Italia Serie A2: Finale Globo Banca Popolare del Frusinate Sora - Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia
Clicca qui per la gallery_fotografica Del Monte® Coppa Italia SuperLega: Finale DHL Modena - Diatec Trentino
Clicca qui per il video del nostro VideoBox />


I numeri di Del Monte® Volley Land 2016

 

Partecipanti (sabato e domenica): 22.000

 

Spettatori Del Monte® Coppa Italia

Sabato: 9300 Incasso: 103.000

Domenica:11.200 Incasso: 119.000

 

Del Monte® Gioca e impara col campione (9 campi)

Sabato: 380

Domenica: 550

 

Tornei (11 campi)

Sabato

UNDER 13 - 45 squadre iscritte, 230 atleti, 80 partite disputate

UNDER 16 - 22 squadre iscritte, 150 atleti, 60 partite disputate

OVER 16 - 10 squadre iscritte, 60 atleti, 20 partite disputate

 

Domenica

UNDER 13 - 80 squadre iscritte, 400 atleti, 120 partite disputate

UNDER 16 - 50 squadre iscritte, 220 atleti, 80 partite disputate

OVER 16 - 10 squadre iscritte, 60 atleti, 24 partite disputate



Del Monte® Coppa Italia SuperLega Finale

Dominio DHL Modena: gli emiliani bissano il successo dello scorso anno contro la Diatec Trentino e guadagnano un posto in CEV Cup. Vettori MVP del match. Suggestioni e clima spettacolare con il trofeo calato dall’alto e consegnato da una danzatrice aerea. Ben 22 mila spettatori in due giorni per l’evento. Successo per gli stand nella “Volley Gallery” e le iniziative dei campioni nella “Fun Area”

 

Risultato Finale Del Monte® Coppa Italia SuperLega

DHL Modena-Diatec Trentino 3-0 (25-19, 25-22, 25-13)

 

DHL MODENA - DIATEC TRENTINO 3-0 (25-19, 25-22, 25-13) - DHL MODENA: Mossa De Rezende 2, Petric 2, Rossini (L), Ngapeth 16, Nikic, Piano 2, Saatkamp 11, Vettori 19. Non entrati Donadio, Soli, Casadei, Sartoretti, Bossi, Sighinolfi. All. Lorenzetti. DIATEC TRENTINO: Antonov, Bratoev, De Angelis, Giannelli 1, Lanza 6, Solé 4, Djuric 11, Colaci (L), Van De Voorde 5, Urnaut 8. Non entrati Nelli, Mazzone, Mazzone. All. Stoytchev. ARBITRI: Sobrero, Puecher. NOTE - Spettatori 11200, incasso 119000, durata set: 23', 24', 20'; tot: 67'. MVP Vettori

 

La DHL Modena vince la sua seconda Del Monte® Coppa Italia consecutiva (la 12a della sua storia) bissando l’affermazione di Bologna del 2015. Già a segno in Del Monte® Supercoppa a ottobre al PalaPanini, la squadra modenese mette sotto la Diatec Trentino, rivale delle ultime due stagioni fin dalle prime battute del match grazie a un servizio incisivo e a una grandissima prova in attacco di tutti i suoi uomini. Spiccano le prestazioni di Luca Vettori, premiato Del Monte® MVP, che mette a terra 19 palloni, e di tutto l’attacco della DHL, che chiude col 63%, mentre per i trentini vanno segnalate le prove di Djuric (11 punti) e di Urnaut (8).

 

L’happening iniziale è un vero e proprio show: prima dell’Inno di Mameli cantato dagli 11.200 del Forum si esibiscono i Liberi Di del Physical Theatre, Stefano Pribaz e Lara D’Amelia, danzatori aerei che introducono l’ingresso dei giocatori con evoluzioni spettacolari, mentre la DDweco, band di percussioniste, accompagna l’ingresso dei due sestetti chiamati a gran voce dallo speaker. I decibel del Forum salgono soprattutto dalle due curve dove sono assiepati i supporter delle contendenti.

Gli allenatori, Lorenzetti e Stoytchev, confermano gli atleti che hanno portato le due squadre all’atto conclusivo, arbitrato da Sobrero e Puecher.

La partenza della Diatec è veemente grazie al tiro in battuta di Urnaut (2-5), la risposta modenese è affidata al brasiliano Lucas e a Vettori che sorpassano gli avversari (7-5). Il centrale carioca scaglia a terra anche il punto del 12-9 che spedisce le due squadre dai rispettivi tecnici per il primo time out. La DHL scappa via prima con un Vettori monstre (16-12) e dopo con Lucas a muro (20-14). Il Mediolanum Forum si esalta per le giocate in campo. Il set è vinto da Modena grazie all’errore in battuta del neo entrato Bratoev e alla performance di Vettori (9 punti e 67% in attacco).

L’euforia dei tifosi continua anche all’intervallo quando la mascotte mister Banana fa ballare il Forum al ritmo di “YMCA”.

L’equilibrio del secondo set è subito spezzato da Bruninho e Ngapeth (7-5), ma questa volta la Diatec rimane in scia con Djuric (9-9) e va avanti con il muro di Van de Voorde (11-12). La frazione è in bilico (15-15) e la DHL passa in vantaggio di tre punti (18-15). Stoytchev ferma il gioco due volte cercando di fermare l’avanzata degli avversari che fruiscono di un efficace cambio palla e vanno sul 2-0 dopo l’errore dai nove metri di Djuric. Ngapeth chiude con 6 punti e l’86% in attacco.

Tra il secondo e il terzo set si esibisce anche il breaker Mattia, nome d’arte “Bad Matty”, ballerino fenomeno di quindici anni che ha incantato il pubblico del Forum accompagnato dalle percussioni della DDweco band.

Trento deve mettere tutta se stessa nel terzo set per provare a cambiare l’inerzia di una partita che sembra nelle mani della formazione di Lorenzetti. Le prime fasi della frazione sono ancora di marca emiliana (4-1 e time out Stoytchev). Vettori tiene avanti la DHL (9-5) che sfrutta la gran vena di tutto il sestetto. Sul 13-8 Antonov rileva Lanza, ma subito Lucas lo punisce dalla zona uno (16-9). Il sestetto è in controllo totale della frazione mentre i circa 1000 tifosi modenesi cominciano a festeggiare fin dal 20-11 ed esultano al punto finale di Vettori.

Sul palco sale anche la presidente Catia Pedrini assieme a Lorenzetti, ai suoi giocatori e a tutto lo staff per la meritata ovazione del Forum.

La Del Monte® Coppa Italia scende direttamente dall’alto, portata dalla meravigliosa acrobata Sabrina Zago, mentre le luci del Forum sono spente e il clima che si respira per l’atto finale di Volley Land è la degna conclusione di uno spettacolo che ha esaltato i 22.000 partecipanti alla manifestazione di Assago. Il presidente della Lega Pallavolo, Albino Massaccesi, e il Senior Director di Del Monte® Italia, Gian Paolo Renino, consegnano la Coppa a Bruninho, capitano della DHL Modena, che può esibire il trofeo ai propri tifosi e festeggiare fine da oggi il pass per l’Europa.

 

Del Monte® MVP è stato nominato: Luca Vettori (DHL Modena)

 

Angelo Lorenzetti (allenatore DHL Modena):Vincere è fantastico. Farlo con questa squadra è qualcosa di difficilmente descrivibile. Grazie ai nostri tifosi, grazie a chi ci è stato vicino. E’ stata una partita difficile, giocata contro un grande avversario. A inizio stagione avevo detto che andavamo a caccia di Finali. Ci siamo arrivati e portiamo a Modena la seconda Coppa in due anni. Sono felice, molto felice, per me, per la Società, per tutta Modena”.

Bruno Mossa De Rezende: (DHL Modena)E’ un sogno, qualcosa di fantastico, un enorme orgoglio essere il capitano di una squadra che ha dato tutto e sempre darà tutto. Un grazie al nostro pubblico. Indescrivibile l’appoggio che ci hanno dato i tifosi”.

 

Simone Giannelli (Diatec Trentino):Modena ha giocato un’ottima gara e noi no. Dobbiamo analizzare a mente lucida la partita e gli errori commessi cercando di allenarci al massimo in palestra per crescere. Credo che non abbiano pesato particolarmente i cinque set di ieri ai fini della sconfitta; semplicemente la DHL Modena ha fatto meglio di noi. Speriamo e vogliamo rifarci presto”.

Filippo Lanza (Diatec Trentino):Abbiamo giocato male, la sconfitta è meritata. Non abbiamo però il tempo di subire troppo questa finale persa. Dobbiamo subito ripartire e sappiamo come farlo. Io ci credo”.

 

 

 

 

 

 

 

 

1a Modena           2

 

 

 

 

 

3-2  3-1

1a DHL Modena            1    

 

 

 

 

8a Monza             0

 

 

 

 

 

 

3-1

1a DHL Modena            1

 

 

 

4a Perugia           2

 

 

 

 

 

3-2  3-1

4a Sir Safety Conad Perugia                        0

 

 

 

 

5a Verona            0

 

3-0

 

 

 

 

 

 

Del Monte® Coppa Italia SuperLega

 

2a Civitanova       2

 

 

2015/16

 

DHL MODENA

 

3-0  3-0

2a Cucine Lube Banca Marche Civitanova        0

 

 

 

 

 

7a  Latina            0

 

 

 

 

 

 

 

2-3

 3a Diatec Trentino      0

 

 

 

 

3a Trento            1

 

 

 

 

 

 

3-0  2-3

3a Diatec Trentino       1   

 

 

 

 

 

6a Molfetta          1

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Le chiamate del Video Check

 

Nel corso della Del Monte® Coppa Italia SuperLega Final Four tra Cucine Lube Banca Marche Civitanova – Diatec Trentino le due squadre hanno chiesto per due volte l’intervento del Video Check.

 

Di seguito il dettaglio delle chiamate:

 

1° SET: Video Check richiesto 1 volta

8-6 (battuta Vettori)

Video Check richiesto da: Modena per verifica in/out

Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Trento (8-7)

 

2° SET: Video Check richiesto 1 volta

5-5 (battuta Mossa de Rezende)

Video Check richiesto da: Modena per verifica in/out

Decisione arbitrale invertita, punto assegnato a Modena (6-5)

 


ALBO D’ORO COPPA ITALIA SUPERLEGA

1978/79 Panini Modena

1979/80 Panini Modena

1980/81 Edilcuoghi Sassuolo

1981/82 Santal Parma

1982/83 Santal Parma

1983/84 Bartolini Bologna

1984/85 Panini Modena

1985/86 Panini Modena

1986/87 Santal Parma

1987/88 Panini Modena

1988/89 Panini Modena

1989/90 Maxicono Parma

1990/91 Il Messaggero Ravenna

1991/92 Maxicono Parma

1992/93 Sisley Treviso

1993/94 Daytona Modena

1994/95 Daytona Las Modena

1995/96 Alpitour Traco Cuneo

1996/97 Las Daytona Modena

1997/98 Casa Modena Unibon

1998/99 Tnt Alpitour Cuneo

1999/00 Sisley Treviso

2000/01 Lube Banca Marche Macerata

2001/02 Noicom Brebanca Cuneo

2002/03 Lube Banca Marche Macerata

2003/04 Sisley Treviso

2004/05 Sisley Treviso

2005/06 Bre Banca Lannutti Cuneo

2006/07 Sisley Treviso

2007/08 Lube Banca Marche Macerata

2008/09 Lube Banca Marche Macerata

2009/10 Itas Diatec Trentino

2010/11 Bre Banca Lannutti Cuneo

2011/12 Itas Diatec Trentino

2012/13 Itas Diatec Trentino

2013/14 Copra Elior Piacenza

2014/15 Parmareggio Modena

2015/16 DHL MODENA

 

 

La vincitrice va in Europa

 

La vincitrice della Del Monte® Coppa Italia entra in Europa e acquisisce il diritto di giocare la Coppa CEV 2016-17.

 

 

Del Monte® Volley Land

 

IL CLUB ITALIA SI CIMENTA NEL SITTING VOLLEY

Passerella trionfale nella seconda giornata di Del Monte® Volley Land per le giovani atlete del Club Italia, reduci dalla vittoria al tie-break nella gara in notturna del sabato sera con la Metalleghe Sanitars Montichiari per il Master Group Sport Volley Cup. Con il proprio passaggio nella “Volley Gallery” del Mediolanum Forum di Assago, a metà mattinata, le ragazze del team federale si sono cimentate in una prova dimostrativa di sitting volley nel campo ad hoc predisposto nel padiglione della Fipav.

 

LA PALLAVOLO ABBATTE LE BARRIERE

Gli atleti delle Nazionale Italiana di sitting volley protagonisti nello stand Fipav per presentare la variante della pallavolo che permette di giocare a chi è colpito da disabilità. A disposizione dei bambini l’atleta azzurro Ivo Parmigiani di Modena e la giocatrice della nazionale italiana Nadia Bala, 28 anni, di Rovigo, tra le papabili per la convocazione per il blitz in Cina con il sogno nel cassetto della qualificazione alle Olimpiadi di Rio. Già giocatrice di volley e arbitro, nel 2013 la giovane veneta è stata bloccata da una malattia. “Non mi sono data per vinta – ha spiegato a margine dello stage dimostrativo con i piccoli fan al Mediolanum Forum -. Ho scoperto il sitting volley e ho iniziato a praticarlo con ottimi risultati per poi fondare l’associazione “Vinci l’epilessia. Ho anche dato vita alla prima squadra di Sitting Volley in Veneto”. Per il futuro Nadia Bala ha progetti concreti: “Intanto spero di essere convocata per la spedizione azzurra in Asia – afferma -. Come sempre darò il massimo in campo, così come le mie compagne. Per ora Rio 2016 resta un bel sogno. La Cina e gli States sono corazzate nel nostro sport, ma noi cercheremo un buon piazzamento”.

 

SHOW DI MENGOZZI NELLA “FUN AREA”

Pallavolo d’autore e risate a crepapelle nella terra dei giganti con il centrale della CMC Romagna, Stefano Mengozzi, e i siparietti di tanti altri atleti della Serie A UnipolSai presenti all’iniziativa “Del Monte® Gioca e Impara con il Campione”. Una giornata da ricordare per il nutrito “popolo degli zainetti”, non solo per le giocate spettacolari delle finalissime tricolore, ma anche per la possibilità di stare a stretto contatto con i propri beniamini.

 

BILANCIO PIU’ CHE ROSEO PER LA DUE GIORNI DI DEL MONTE® VOLLEY LAND AD ASSAGO

La carica dei 22mila del Mediolanum Forum di Assago proietta a caratteri cubitali Del Monte® Volley Land 2016 nella storia della pallavolo. Con i 9.300 visitatori della prima giornata (incasso di 103.000 euro) e il successone della domenica con 11.200 spettatori (incasso 119.000 euro) si chiude l’undicesima edizione della rassegna pallavolistica, attesa da ben sette anni.


 
Del Monte® Coppa Italia Serie A2 Finale
Il trofeo tricolore va alla Tonno Callipo Vibo Valentia per il secondo anno di fila grazie al successo sul filo di lana con la Globo Banca Pop. Frusinate Sora
 
Risultato Finale Del Monte® Coppa Italia Serie A2
 
Globo Banca Pop. Frusinate Sora-Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 2-3 (21-25, 25-20, 21-25, 25-23, 12-15)
 
GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA - TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA 2-3 (21-25, 25-20, 21-25, 25-23, 12-15) - GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA: Fabroni 3, Mariano 7, Festi 7, Santucci (L), Bacca 4, Rosso 29, Hoogendoorn 22, Buzzelli, Giglioli 2, Marrazzo, Sperandio 7. Non entrati Lucarelli, Mauti. All. Soli. TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Pinelli 2, Marra (L), Casoli 14, Michalovic 26, Forni 10, Vedovotto 7, Sardanelli, Presta 5. Non entrati Korniienko, Ferraro, Maccarone, Corrado. All. Mastrangelo. ARBITRI: Venturi, Luciani. NOTE - Spettatori 6000, durata set: 33', 27', 30', 35', 18'; tot: 143'.
 
La Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia si ripete in Del Monte® Coppa Italia Serie A2 Finale e si laurea team più titolato della manifestazione. Gli uomini di Vincenzo Mastrangelo superano al tie-break la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora nella resa dei conti al Forum di Assago e, di fronte a oltre 6000 spettatori, mettono in cantiere la terza coppa tricolore nella storia del club, la seconda consecutiva dopo il successo dello scorso anno al fotofinish contro il Volley Potentino. Beffato nel finale il sestetto di Fabio Soli, mai così vicino alla conquista del trofeo, ma poco reattivo nelle fasi iniziali e finali dell’incontro. I 29 punti del best scorer Rosso e il 48% della Globo in attacco contro il 41% della Tonno Callipo non incidono sul risultato quanto le prodezze del libero Marra, in serata di grazia. Decisivi anche i 25 errori al servizio contro i 12 dei campioni. Passerella trionfale davanti ai propri tifosi in estasi per Michalovic (26 punti), nominato MVP del match per la sua freddezza nei momenti topici. Gloria per Filippo Vedovotto, che si aggiudica il trofeo per la terza stagione consecutiva dopo il trionfo del 2014 con la casacca di Padova e l’affermazione dello scorso anno in forza al sestetto vibonese. Riscatto per l’evergreen del volley nazionale, lo schiacciatore Cristian Casoli, che alza la coppa dopo la delusione nella finalissima di un anno fa a Chieti persa ai vantaggi del tie-break da martello del Volley Potentino contro la sua attuale squadra. Onore e merito agli sconfitti, mai domi fino all'ultimo scambio.
 
 
Il Mediolanum Forum regala un bel colpo d’occhio, con il pubblico coinvolto a più riprese dalle mascotte e dalle “crazy cam” sui maxi-schermi. Bandiere al vento e cori fin dal riscaldamento per le due tifoserie attivissime. Sorani al via con Fabroni al palleggio per Hoogendoorn opposto, Sperandio e Giglioli al centro, Rosso e Mariano in banda, Santucci libero. Vibo Valentia schiera Pinelli in cabina di regia per la bocca da fuoco Michalovic, Presta e Forni centrali, Vedovotto e Casoli laterali, Marra libero.
 
L’avvio della finale parla calabrese, ma la Globo si compatta in difesa e torna a tallonare gli avversari dopo il muro del suo olandese (18-19). Nel punto a punto l’esperienza dei detentori della coppa e la mano calda di Michalovic fanno la differenza (20-24). Hoogendoorn si arrende dai 9 metri (21-25). Ciociari traditi dalla troppa tensione al servizio e in attacco.
Nel secondo set impennata dello spettacolo sul 9-8 sorano seguito da quattro punti consecutivi della Tonno Callipo (9-12), con i sostenitori rincuorati, però, dalla reazione della squadra a muro e in attacco (18-15). Le formazioni si assestano, ma il batti e ribatti condanna Vibo Valentia, che crolla nel finale sul tocco di sponda firmato Rosso (25-20).
Nel terzo parziale le due dominatrici della Serie A2 UnipolSai danno vita a un braccio di ferro spezzato da due prodezze in attacco e a muro di Presta e dal mani out targato Michalovic (18-21). Fabroni e compagni accusano il colpo e cadono sul mani fuori del gigante slovacco, un leader con 8 punti, di cui tre a muro (21-25). Sora sopraffatta nei block e meno precisa in attacco. Rosso (8 punti col 53%) e Hoogendoorn (6 col 50%), ultimi baluardi.
In avvio di quarto set show del libero Marra. Poi Vibo Valentia allunga (13-16) e sull’attacco out di Hoogendoorn (14-18) i giochi sembrano chiusi, ma il nuovo entrato Bacca si fa sentire e Sora rientra in gara con Rosso (19-19) prima del break sul diagonale out di Michalovic e il block di Festi (22-20). Mattia Rosso si procura due palle set (24-22) e al secondo tentativo porta la gara al tie-break col nono punto personale (25-23). Più solidi i calabresi in ricezione, più efficaci i ciociari in attacco e a muro.
Lo sprint di Vibo al tie-break viene tamponato da Sora, ma i campioni uscenti trovano un break pesante col muro di Pinelli su Bacca (5-7). Su invasione a muro della Globo Casoli e compagni hanno tre lunghezze di distanza (8-11), ma non riescono a chiudere (10-11) Ci vuole tutta l’esperienza di Casoli per centrare un altro break (11-13). La battuta a rete di Rosso e il block di Presta fanno il resto (12-15).
 
 
Del Monte® MVP è stato nominato: Peter Michalovic
 
 
Fabio Soli (allenatore Globo Banca Popolare del Frusinate Sora): Peccato davvero perché avevamo in mano il terzo set, poi abbiamo subito un break importante che ha ribaltato la situazione. Più che deficitari in ricezione, non siamo riusciti a fare cambio palla e la partita si è fatta in salita. Con Vibo avanti 2 a 1 abbiamo tenuto duro e siamo riusciti a girare il quarto set. Purtroppo non è accaduto lo stesso al tie-break, ma contro una squadra solida ed esperta come quella di Mastrangelo non era facile centrare un’altra rimonta. Mi dispiace molto per l'impegno profuso e per il lavoro svolto finora. Non possiamo che far tesoro di questa esperienza e lavorare affinché in questo finale di stagione non accadano più episodi analoghi”.
 
Marco Fabroni (Globo Banca Popolare del frusinate Sora): Vibo Valentia ha avuto sicuramente più esperienza in competizioni del genere, mentre noi stiamo maturando. Quindi secondo me la differenza l’ha fatta la prontezza psicologica. Questa finale persa dovrà solo aiutarci a crescere e a gestire meglio le situazioni come quella odierna per continuare a ottenere e raggiungere risultati”.
 
 
Vincenzo Mastrangelo (allenatore Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia): "Avevo perso sette incontri in tre anni finora nella mia carriera con Sora. Questa gara era quella buona da vincere. Siamo stati bravi a non disunirci nel terzo set quando loro erano avanti e quando ci è sfuggito di mano il quarto parziale. Sapevamo di dover curare i dettagli e mantenere alto il ritmo di cambio palla. Ora il focus va ai Play Off. Ci godiamo la vittoria per due giorni e da mercoledì riprenderemo di nuovo con la testa sul campo".
 
Cristian Casoli (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia): "E’ una soddisfazione immensa. Sono felicissimo. E’ stata una battaglia in campo fino all’ultima palla, l’abbiamo vinta. La pallavolo ce l’ho nel cuore, mi diverto ancora insieme ai miei compagni. La dedico a tutti noi e alla mia famiglia."

 

 

           

1a Sora            1

         

3-2

1a Globo Banca Pop. Frusinate Sora              1

       

8a Cantù         0

 

       
 

3-1

1a Globo Banca Pop. Frusinate Sora        0

     

4a Tuscania     1

 

 

     

3-1

4a Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania  0

 

     

5a Potenza Picena             0

 

 2-3

     
   

 

Del Monte® Coppa Italia Serie A2

 

2a Vibo

 Valentia         1

 

 

2015/16

Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia

 

3-1

2a Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia  1            

 

     

 

7a Ortona        0

 

 

     

 

 

3-1

2a Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia              1 

     

 

3a Civita Castellana       0

 

       

 

2-3

6a Emma Villas Siena    0

       

 

6a Siena          1

         

 

           

 

 

 
Le chiamate del Video Check
 
Nel corso della Finale Del Monte® Coppa Italia Serie A2 tra Globo Banca Popolare del Frusinate Sora e Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia le due squadre hanno chiesto per ottovolte l’intervento del Video Check.
 
Di seguito il dettaglio delle chiamate:
 
1° SET: Video Check richiesto 3 volte
3-4 (attacco Casoli)
Video Check richiesto da: Vibo per verifica tocco del muro
Decisione arbitrale invertita, punto assegnato a Vibo (3-5)
 
7-11 (muro Sora)
Video Check richiesto da: Vibo per verifica in/out
Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Sora (8-11)
 
 
16-19 (attacco Sperandio)
Video Check richiesto da: Sora per verifica tocco del muro
Decisione arbitrale invertita, punto assegnato a Sora (17-19)
 
 
2° SET: Video Check richiesto 1 volta
23-20 (muro Sora)
Video Check richiesto da: Vibo per verifica invasione a rete
Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Sora (24-20)
 
3° SET: Video Check richiesto 1 volta
16-16 (attacco Festi)
Video Check richiesto da: Sora per verifica in/out
Decisione arbitrale invertita, punto assegnato a Sora (17-16)
 
4° SET: Video Check richiesto 4 volte
3-2 (attacco Hoogendoorn)
Video Check richiesto da: Sora per verifica in/out
Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Vibo (3-3)
 
14-17 (attacco Hoogendoorn)
Video Check richiesto da: Sora per verifica tocco del muro
Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Vibo (14-18)
 
20-20 (attacco Michalovic)
Video Check richiesto da: Vibo per verifica in/out
Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Sora (21-20)
 
 
L’ALBO D’ORO DELLA COPPA ITALIA SERIE A2
1997/98 Sira Falconara
1998/99 Cosmogas Forlì
1999/00 Della Rovere Carifano
2000/01 Pony Express Kappa Torino
2001/02 Copra Piacenza
2002/03 Tonno Callipo Vibo Valentia
2003/04 Marmi Lanza Verona
2004/05 Codyeco Santa Croce
2005/06 Salento d’amare Taviano
2006/07 Sparkling Milano
2007/08 Marmi Lanza Verona
2008/09 Andreoli Latina
2009/10 M. Roma Volley
2010/11 NGM Mobile Santa Croce
2011/12 BCC-NEP Castellana Grotte
2012/13 Sidigas HS Atripalda
2013/14 Tonazzo Padova
2014/15 Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia
2015/16 Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia

ISCRIZIONI RECORD NELLA “FUN AREA” DI VOLLEY® LAND

 Seconda giornata oltre ogni aspettativa per la “Fun Area” al Mediolanum Forum di Assago. Torni sold out per i giovani appassionati di pallavolo. Registrato in mattinata un boom di iscritti a “Gioca e Impara col Campione” grazie all’utilizzo dei 10 campi a disposizione: ben 550 aspiranti pallavolisti rispetto ai 380 della prima giornata si sono messi alla prova con 18 atleti di Serie A, tra cui le esponenti del volley in rosa tesserate con il Club Italia. Numeri da capogiro anche per i tornei: 80 squadre e 400 atleti hanno preso le parte alle 120 partite del movimento Under 13, mentre 50 team e 220 ragazzini si sono sfidati per un totale di 80 match in Under 16. In campo anche rappresentanza di Over 16 con 10 gruppi iscritti per un numero di 60 sportivi e 24 incontri.


LA PALLAVOLO ABBATTE LE BARRIERE

 Gli atleti delle Nazionale Italiana di sitting volley protagonisti nello stand della Fipav per presentare la variante della pallavolo che permette di giocare a chi è colpito da disabilità. A disposizioni dei bambini l’atleta azzurro Ivo Parmigiani di Modena e l’a giocatrice della nazionale italiana Nadia Bala, 28 anni, di Rovigo, tra le papabili per la convocazione per il blitz in Cina con il sogno nel cassetto della qualificazione alle Olimpiadi di Rio. Già giocatrice di volley e arbitro, nel 2013 la giovane veneta è stata bloccata da una malattia. “Non mi sono data per vinta – ha spiegato a margine dello stage dimostrativo con i piccoli fan al Mediolanum Forum -. Ho scoperto il sitting volley e ho iniziato a praticarlo con ottimi risultati per poi fondare l’associazione “Vinci l’epilessia. Ho anche dato vita alla prima squadra di Sitting Volley in Veneto”. Per il futuro Nadia Bala ha progetti concreti: “Intanto spero di essere convocata per la spedizione azzurra in Asia – afferma - Come sempre darò il massimo in campo, così come le mie compagne. Per ora Rio 2016 resta un bel sogno. La Cina e gli States sono corazzate nel nostro sport, ma noi cercheremo un buon piazzamento”.



IL CLUB ITALIA SI CIMENTA NEL SITTING VOLLEY

Passerella trionfale nella seconda giornata di Del Monte® Volley Land per le giovani atlete del Club Italia, reduci dalla vittoria al tie-break nella gara in notturna del sabato sera con la Metalleghe Sanitars Montichiari per il Master Group Sport Volley Cup. Con il proprio passaggio nella “Volley Gallery” del Mediolanum Forum di Assago, a metà mattinata, le ragazze del team federale hanno rubato la scena per qualche minuto agli stand dei Club di Serie A, per poi cimentarsi in una prova dimostrativa di sitting volley nel campo ad hoc predisposto nel padiglione della Fipav.

 

PIENONE AL MEDIOLANUM FORUM

Seconda ondata di folla per l’atto finale di Volley Land® Land al Mediolanum Forum di Assago. Un fiume di appassionati ha atteso in coda ai botteghini dalle 8 del mattino per non perdere l’undicesima edizione della più grande fiera pallavolistica italiana con ben due finali nella scaletta della giornata. Alle 14.00 è prevista la resa dei conti della Del Monte® Coppa Italia Serie A2 tra Globo Banca Popolare del Frusinate Sora e la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia, in diretta su Sport 1 (canale 61) e Lega Volley Channel. Alle 17.30, invece, DHL Modena e Diatec Trentino disputeranno il remake della finalissima 2015 per alzare al cielo la Del Monte® Coppa Italia SuperLega.




Del Monte® Volley Land

Prima giornata in archivio con oltre 10000 presenti. Afflusso continuo negli stand dei Club di Serie A presidiati dai campioni lungo la “Volley Gallery”. Divertimento travolgente nella “Fun Area”. Spettacolo allo stato puro con le Semifinali di Del Monte® Coppa Italia SuperLega e la gara di Master Group Sport Volley Cup vinta 3-2 dal Club Italia

 

Bilancio più che positivo per la prima giornata di Del Monte® Volley Land. Un successo annunciato al Mediolanum Forum di Assago, sia dal punto di vista dei numeri, con un movimento di almeno 10.000 persone, che per l’appeal della manifestazione, in grado di colorare a festa il week end meneghino con gli stand variopinti dei Club di Serie A e il “popolo degli zainetti”.

Un’invasione progressiva dalle 9.00, orario di apertura dei cancelli al pubblico. Momento in cui i padiglioni della “Volley Gallery” hanno dato il via ai giochi a premi con una grande varietà di prove didattiche e di abilità, zone per gli autografi e gadget griffati, ma anche novità avveniristiche a portata di foto. Adesioni in massa per l’iniziativa “Del Monte® Gioca e Impara con i Campioni”, coordinata da Maurizia Cacciatori e Jack Sintini, con 18 atleti di SuperLega e di Serie A2 UnipolSai a disposizione di 330 giovani. Almeno 550 baby atleti hanno preso parte anche ai tornei nei campi realizzati per l’occasione come l’UnipolSai Court per gli Over 16. Grande calore per Mr. Banana e le altre mascotte. Numerosi video amatoriali e altrettanti applausi a ritmo per la Del Monte® Volley Band durante i concertini itineranti in ogni angolo del palazzetto e i blitz nell’arena di gioco.

Dopo il collegamento in diretta da bordo campo delle telecamere di “Dribbling”, programma sportivo di Rai 2 presentato dalla giornalista (ed ex pallavolista) Simona Rolandi, gli occhi degli spettatori si sono concentrati sul campo tricolore del Mediolanum Forum, dove alle 15.00 è andata in scena la prima Semifinale di Del Monte® Coppa Italia SuperLega. Dopo un set di assoluta sofferenza, perso per via soprattutto di un attacco sterile in avvio, la DHL Modena si è rimboccata le maniche e ha domato la Sir Safety Conad Perugia in rimonta per 3-1, vanificando i 20 punti di Aleksandar Atanasijevic con i 22 acuti del best scorer Earvin Ngapeth. Euforia dei sostenitori che hanno affollato lo stand dei canarini fino a tarda sera.

Tra una kiss cam e l’altra, sui maxi-schermi dell’impianto meneghino, alle 17.30, i cori e la frenesia del tifo sono tornati a dominare la scena per la Seconda Semifinale vinta al tie-break dalla Diatec Trentino contro la Cucine Lube Banca Marche Civitanova. Epilogo di una maratona snervante con i marchigiani bravi a impattare il risultato per due volte, ma meno precisi e appannati nella volata del quinto parziale. Suspance in dirittura d’arrivo per una decisione arbitrale invertita dal Video Check System mentre gli uomini di Radostin Stoytchev già festeggiavano. Colpo di scena che ha solo rimandato l’esultanza di Trento (15-11), seconda qualificata per il remake della Finale 2015 con DHL Modena.

Domani in campo alle 14.00 Globo Banca Popolare del Frusinate Sora – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia per la Finale di Del Monte® Coppa Italia Serie A2 diretta Sport 1 (ch 61) e Lega Volley Channel. A seguire, alle 17.30, la Finalissima di SuperLega DHL Modena – Diatec Trentino, ennesimo capitolo di un testa a testa mozzafiato tra le squadre che si sono giocate l’ultimo campionato, con vittoria finale dei trentini, e l’ultima Coppa Italia, con exploit degli emiliani.

Infine l’ultimo evento della giornata, la sfida tra Club Italia femminile e Metalleghe Sanitars Montichiari: dopo cinque giornate di digiuno, il Club Italia è tornato a vincere vendicando la sconfitta al tie break dell’andata: nella spettacolare cornice di Del Monte® Volley Land, la squadra della Federazione Italiana Pallavolo si impone al quinto set in una partita ricca di emozioni e colpi di scena, terminata dopo più di due ore di battaglia: 3-2 (25-21, 21-25, 25-21, 23-25, 15-10)

 

Provvedimenti disciplinari Gare di Semifinale Del Monte® Coppa Italia SuperLega del 6 febbraio 2016

Nessun provvedimento a carico di tesserati e sodalizi.



 
Del Monte® Coppa Italia SuperLega Final Four
Nella 2a Semifinale: Cucine Lube Civitanova acciuffa per due volte Diatec Trentino, ma pasticcia al tie-break e dice addio alla resa dei conti. In Finale: DHL Modena – Diatec Trentino. Remake della passata edizione.
Domani in campo alle 14.00 Globo Banca Popolare del Frusinate Sora – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia per la Finale di Del Monte® Coppa Italia Serie A2 diretta Sport 1 (ch 61) e Lega Volley Channel. A seguire alle 17.30 la Finalissima di SuperLega in Diretta su RAI Sport 1

 

Risultato Del Monte® Coppa Italia SuperLega 2a Semifinale

Cucine Lube Banca Marche Civitanova-Diatec Trentino 2-3 (19-25, 25-17, 22-25, 27-25, 11-15)

 

CUCINE LUBE BANCA MARCHE CIVITANOVA - DIATEC TRENTINO 2-3 (19-25, 25-17, 22-25, 27-25, 11-15) - CUCINE LUBE BANCA MARCHE CIVITANOVA: Fei 1, Parodi 6, Juantorena 10, Stankovic 18, Priddy 3, Christenson 5, Cester 7, Grebennikov (L), Miljkovic 24, Podrascanin 10. Non entrati Vitelli, Corvetta, Cebulj. All. Blengini. DIATEC TRENTINO: Antonov 4, Bratoev, Giannelli 4, Lanza 13, Solé 15, Djuric 25, Colaci (L), Van De Voorde 6, Urnaut 10, Mazzone. Non entrati Nelli, Mazzone, De Angelis. All. Stoytchev. ARBITRI: Cesare, Satanassi. NOTE - Spettatori 9300, incasso 98000, durata set: 24', 25', 30', 33', 21'; tot: 133'.

Sarà DHL Modena-Diatec Trentino la finalissima della Del Monte® Coppa Italia che si giocherà domani alle 17.30 al Forum di Assago. I trentini hanno avuto ragione delle Cucine Lube Banca Marche Civitanova al termine di cinque tiratissimi set in cui la differenza è stata veramente di pochissimi palloni. Per le due squadre è il remake della finalissima dell’anno scorso a Bologna, vinta da Modena, e della finale scudetto, nella quale ha trionfato Trento.

Le due squadre scendono in campo con i sestetti annunciati anche perché coach Blengini dà fiducia a Simone Parodi dopo la bella prova in campionato di mercoledì scorso.
Prime fasi del match equilibratissime (7-7) grazie a un numero ridotto di errori e a una grande attenzione in entrambe le metà campo. Nessuno sbaglia, le difese e le coperture strappano applausi a scena aperta. Il 12-11 alla sosta tecnica è l’emblema di questo inizio spettacolare. Il primo break vero e proprio è frutto di un paio di invasioni dei marchigiani (15-17). Momento cruciale in cui la Diatec diventa padrona del set (16-21). Lo 0-1 è lo specchio di quanto visto dal time out tecnico in avanti.
La reazione dei ragazzi di Blengini non si fa attendere: 4-0 e time out Stoytchev. Il vantaggio della Lube aumenta con l’ace di Parodi (11-5). Il Forum esplode spesso per le grandi azioni dei giocatori in campo. Civitanova sigla ancora un punto con l’ace di Stankovic che vale il 20-14 e il time out della panchina trentina. Podrascanin e il servizio di Juantorena confezionano l’1-1. La differenza sta tutta nella percentuale d’attacco: 62% per la Lube, 48% per la Diatec.
Battaglia e spettacolo anche nella terza frazione, un punto a punto che tiene col fiato sospeso i 9300 del Forum. Sul 7-9 Antonov rileva Urnaut e propizia una fase favorevole ai trentini che volano sul 9-13. La tensione in campo è notevole per l’altissima posta in palio. Trento conduce sempre di quattro lunghezze quando Blengini tenta le carte Priddy-Cester per Parodi-Podrascanin e poi getta nella mischia anche “Fox” Fei al posto di Miljkovic. Le mosse consentono un mini recupero (21-24) che tuttavia non cambia l’esito di una frazione in cui l’attacco Lube non si esprime al meglio (36%).
Nel quarto set Blengini conferma Cester e Priddy in sestetto, ma è ancora una volta la Diatec a scattare meglio (2-5). Stankovic spinge dal servizio l’aggancio a quota 8 mentre rientra Antonov per Urnaut e la partita torna in equilibrio. Sul 23-23 un interminabile video check dà il set point, conferma la decisione arbitrale sull’ace di Stankovic che poi mette in rete la prima palla per il 2-2. Il muro di Cester rimanda il verdetto alla quinta frazione.
Le due squadre continuano a dare spettacolo con azioni nelle quali il pallone non cade mai. Il primo vantaggio è biancorosso (3-1), subito Trento ribalta con due ace di Urnaut e Solè (4-6). Al cambio di campo sono sempre due i punti da recuperare per i marchigiani che non riescono a rientrare. Pathos nel finale: il video check annulla il match point numero uno di Trento poi conferma la decisione arbitrale nel secondo, dando inizio ai festeggiamenti di Lanza e compagni.


 
Gianlorenzo Blengini (allenatore Cucine Lube Banca Marche Civitanova): "Una sconfitta dura. Le partite perse al tie-break pesano doppio, anzi triplo, soprattutto se sono così importanti. Trento è stata brava a recuperare all'inizio del set decisivo: da lì non siamo più riusciti a prenderli. Merito loro. Anche prima del quinto set abbiamo faticato, senza riuscire ad allungare in situazioni favorevoli. In molte partite non approcciamo bene la gara nel primo set e dobbiamo imparare a partire meglio. Juantorena? Era sofferente, specialmente in ricezione, ma è un giocatore che può avere spunti positivi anche in certe condizioni, per creare una crepa nel set o essere decisivo nel punto a punto. Questa Coppa Italia era uno dei nostri obiettivi, ma non ce l’abbiamo fatta: ora bisogna ragionarci sopra, anche soffrendo, per riflettere lucidamente sulle cose da migliorare. Come alcune imprecisioni che vanno pulite e limate: serve anche questo, non solo fare buone prestazioni".

Dragan Stankovic (Cucine Lube Banca Marche Civitanova): "Una brutta sconfitta come nelle ultime due edizioni di Coppa Italia. E’ la terza volta di fila che perdiamo in Semifinale. Nel primo e nel terzo set abbiamo commesso troppi errori, difendendo poco e, quindi, realizzando pochi contrattacchi. Avevamo voglia di dare il massimo e abbiamo provato a rischiare, forse anche troppo, tirando qualche pallone che invece andava rigiocato con pazienza. Ci manca la continuità di esprimerci allo stesso livello ogni set: in questa stagione non c'è una partita facile. Se riusciremo a mettere in campo sempre la nostra miglior pallavolo potremo vincere e toglierci diverse soddisfazioni".

Radostin Stoytchev (allenatore Diatec Trentino): non mi aspettavo una partita così combattuta. Nel quarto set abbiamo avuto un po' di sfortuna ma nel quinto abbiamo avuto fortuna noi. Entrambe le squadre meritavano la vittoria, loro sono un'ottima squadra. Modena è sicuramente la squadra più in forma e lo sta dimostrando, noi dovremo lottare. Queste partite si preparano prima a livello tecnico e tattico e poi a livello psicologico, ma il merito della vittoria è sicuramente dei ragazzi.

 Mitar Djuric (Diatec Trentino):Sono molto felice. Siamo stati bravi, ma dobbiamo dimenticare questa gara. Domani, però, dovremo essere ancora più bravi. Loro avevano più pressione di noi e questo ci ha dato una mano”.

 

1a Modena           2

         

3-2  3-1

1a DHL Modena            1   

       

8a Monza             0

 

       
 

3-1

1a DHL Modena         

     

4a Perugia           2

 

 

     

3-2  3-1

4a Sir Safety Conad Perugia                        0

 

     

5a Verona            0

 

 

     
   

 

Del Monte® Coppa Italia SuperLega

 

2a Civitanova       2

 

 

2015/16

 

3-0  3-0

2a Cucine Lube Banca Marche Civitanova      0 

 

     

 

7a  Latina            0

 

 

     

 

 

 2-3

 3a Diatec Trentino

     

 

3a Trento            1

 

       

 

3-0  2-3

3a Diatec Trentino             1

       

 

6a Molfetta          1

         

 

           

 

               

 

Gli arbitri designati delle Finali
 
In occasione delle due Finali di Del Monte® Coppa Italia le coppie arbitrali designate sono  formata da:
 
Per la SuperLega:
Sobrero Luca (SV) 1° arbitro (dal 1996 – Int. Dal 2001)
Puecher Andrea (PD) 2° arbitro (dal 2003 – Int. dal 2013)
Cesare Stefano (RM) 3° arbitro (dal 1999 – Int. dal 2010)
 
Del Monte® Coppa Italia SuperLega – Finale
Mediolanum Forum - Assago (MI)
Domenica 7 febbraio 2016, ore 17.30
Finale Del Monte® Coppa Italia SuperLega
DHL ModenaDiatec Trentino - Diretta RAI Sport 1
 
Per la Serie A2
Venturi Giuliano (TO) 1° arbitro (dal 2007)
Luciani Ubaldo (AN) 2° arbitro (dal 2010)
Tanasi Alessandro (SR) 3° arbitro (dal 2002)
 
Del Monte® Coppa Italia Serie A2 – Finale
Mediolanum Forum - Assago (MI)
Domenica 7 febbraio 2016, ore 14.00
Finale Del Monte® Coppa Italia Serie A2
Globo Banca Popolare del Frusinate Sora – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia  Diretta Sport 1 (ch 61) e Lega Volley Channel
 
Le chiamate del Video Check
 
Nel corso della Del Monte® Coppa Italia SuperLega Final Four tra Cucine Lube Banca Marche Civitanova – Diatec Trentino le due squadre hanno chiesto per dieci volte l’intervento del Video Check.
 
Di seguito il dettaglio delle chiamate:
 
1° SET: Video Check richiesto 0 volte
 
2° SET: Video Check richiesto 2 volte
4-0 (battuta Christenson)
Video Check richiesto da: Civitanova per verifica in/out
Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Trento (4-1)
 
5-1 (attacco Urnaut)
Video Check richiesto da: Civitanova per tocco del muro
Decisione arbitrale invertita, punto assegnato a Civitanova (6-1)
 
3° SET: Video Check richiesto 2 volte
9-11 (muro Civitanova)   
Video Check richiesto da: Civitanova per verifica invasione a rete
Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Trento (9-12)
 
15-19 (battuta Djuric)
Video Check richiesto da: Trento per verifica in/out
Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Civitanova (16-19)
 
4° SET: Video Check richiesto 3 volte
5-7 (muro Trento)
Video Check richiesto da: Civitanova per verifica invasione a rete
Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Trento (5-8)
 
12-13 (attacco Lanza)
Video Check richiesto da: Trento per verifica tocco a muro
Decisione arbitrale invertita, punto assegnato a Trento (12-14)
 
23-23 (battuta Stankovic)
Video Check richiesto da: Trento per verifica in/out
Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Civitanova (24-23)
 
5° SET: Video Check richiesto 3 volte
4-3 (battuta Urnaut)
Video Check richiesto da: Trento per verifica in/out
Decisione arbitrale invertite, punto assegnato a Trento (4-4)
 
10-14 (muro Trento)
Video Check richiesto da: Civitanova per verifica tocco del muro
Decisione arbitrale invertita, punto assegnato a Civitanova (11-14)
 
11-14 (muro Civitanoa)
Video Check richiesto da: Civitanova per verifica invasione a rete
Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Trento (11-15)
 
 


LA OLA SOPRA I GIGANTI DI CALZEDONIA VERONA

Tra i beniamini dei tifosi che hanno trascorso una giornata in allegria nel proprio stand societario, hanno riscosso un grande successo anche il libero Nicola Pesaresi e il palleggiatore Luca Spirito, giocatori della Calzedonia Verona. I due giganti sono stati letteralmente attorniati dalle proprie fan che hanno voluto dedicargli la ola, mentre gli scaligeri osservavano divertiti. 




TIFOSI IN FILA ALLO STAND MODENESE

Dopo l'accesso alla Finale, sulle ali dell'entusiasmo, i tifosi della DHL Modena hanno proseguito a visitare lo stand ufficiale dei propri beniamini nella "Volley Gallery" fino alla chiusura dello spazio dedicato dando vita a cortei in fila per prendere parte alle iniziative ideate dalla società capolista della SuperLega UnipolSai.
 

Del Monte® Coppa Italia SuperLega Final Four

Nella 1a Semifinale DHL Modena stacca il pass in rimonta per l’ultimo atto della competizione superando 3-1 Sir Safety Conad Perugia. Altrettanto bella la vittoria del tifo multicolore al Mediolanum Forum di Assago

 

Risultato Del Monte® Coppa Italia SuperLega. 1a Semifinale

DHL Modena-Sir Safety Conad Perugia 3-1 (20-25, 25-16, 25-22, 25-22)

 

DHL MODENA - SIR SAFETY CONAD PERUGIA 3-1 (20-25, 25-16, 25-22, 25-22) - DHL MODENA: Mossa De Rezende 6, Petric 9, Rossini (L), Ngapeth 22, Nikic 1, Piano 3, Bossi, Saatkamp 18, Vettori 10, Sighinolfi. Non entrati Donadio, Soli, Casadei, Sartoretti. All. Lorenzetti. SIR SAFETY CONAD PERUGIA: Buti 5, Fromm 12, De Cecco, Kaliberda 12, Giovi (L), Atanasijevic 20, Fanuli, Birarelli 9. Non entrati Holt, Dimitrov, Tzioumakas, Elia, Franceschini. All. Kovac. ARBITRI: Boris, Tanasi. NOTE - Spettatori 9300, incasso 98000, durata set: 26', 27', 30', 33'; tot: 116
 
 
La DHL Modena è la prima finalista della Del Monte® Coppa Italia grazie al 3-1 in rimonta contro un'indomita Sir Safety Conad Perugia.I ragazzi di Lorenzetti staccano il pass per la finalissima al termine di quattro magnifici set nei quali la Sir Safety Conad Perugia ha dato tutto per bissare la cavalcata di due anni fa a Bologna. Sotto di un set, Modena ha ripreso in mano il match grazie ai 20 punti di Ngapeth e ai 18 di Lucas mentre agli umbri non sono serviti i 20 palloni a terra di Atanasijevic. Lo spettacolo in tribuna inizia ben prima del match: i tifosi della DHL Modena sono schierati fin dalle 14.00, mentre i perugini arrivano subito dopo con le loro magliette bianconere. Il Forum si va man mano riempiendo grazie al “popolo degli zainetti”, presente dalle 9 del mattino negli gli stand delle squadre della Lega Pallavolo.
Nel frattempo, ad accrescere lo spettacolo, ci pensa lo speaker ufficiale della Del Monte® Final Four, Pietro Di Alessandri, abile trascinatore di un pubblico rapito dall’animazione delle varie cam e dalla musica vivace della Del Monte Volley Band. Al fischio di Sobrero le formazioni in campo sono quelle annunciate: Perugia non ha Russel, malinconicamente in tribuna, Piano rientra nello starting six modenese.
L’avvio è di marca gialloblù (4-1) con Ngapeth. La Sir recupera con Kaliberda e Atanasijevic (7-6). La battuta di Birarelli fa la differenza per i bianconeri (11-17) e a nulla valgono i due time out di  Lorenzetti perchè la Sir mantiene una percentuale in attacco (67%) nettamente superiore a quella di Modena (35%).
Il muro della DHL diventa incisivo nelle prime fasi del secondo set (7-5) poi sale in cattedra anche il servizio dei gialli di Lorenzetti (12-7 al time out tecnico). Sul 18-14 l’allenatore modenese rinforza la ricezione con Nikic al posto di Petric e la DHL veleggia fino al 25-16 finale che ristabilisce la parità nel conto dei parziali, tra gli applausi di un Mediolanum Forum gasatissimo per la pallavolo espressa dai protagonisti in campo.
Un ace di Lucas vale il primo break del terzo set (5-3) pareggiato dal solito Atanasijevic in un inizio di parziale dagli altissimi contenuti tecnici e agonistici. La DHL si porta sul 12-8 con una serie di azioni spettacolari, ma il servizio dell’opposto serbo della Sir consente il recupero (16-16). I modenesi, però, riprendono le redini del set (20-17), portandosi su 2-1 grazie alla pipe di Ngapeth.
Il quarto faccia a faccia si gioca su filo dei nervi: parte bene la Sir Safety Conad (6-8), che poi si vede rimontare da un perentorio parziale della DHL per il sorpasso dei gialli sul 12-9. La battaglia in campo si gioca anche a colpi di Video Check. La chiamata del 15-14 riporta i perugini in carreggiata. Entrano Bossi e Nikic per Piano e Petric, tutti e due in condizioni fisiche imperfette, ma Perugia passa avanti (16-17). Dalle curve opposte gli incitamenti sono continui e il Forum si esalta per le azioni di classe in campo con acuti in tutti I fondamentali. Kovac ferma il gioco dopo una bomba di Ngapeth (22-20). Il servizio out di Buti manda la DHL Modena in finale.

 

Angelo Lorenzetti (allenatore DHL Modena):Sapevamo che sarebbe stata una gara dura. Giocavamo contro una grande squadra e con tanta pressione. I ragazzi sono stati bravi a rimettersi in partita dopo il primo set perso male, le 2 squadre hanno regalato al pubblico presente un grande spettacolo. Ora testa a domani, per una finale di altissimo livello”.

 

Bruno Mossa De Rezende (DHL Modena):Siamo carichi e concentratissimi per il match di domani. Abbiamo giocato male il primo set contro Perugia, che è comunque una gran bella squadra e non lo scopro certo io. Ora c’è la finale. Vogliamo difendere la Coppa vinta lo scorso anno e far impazzire i nostri tifosi”.

 

Aleksandar Atanasijevic (Sir Safety Conad Perugia):Abbiamo perso contro una squadra che adesso gioca meglio di noi, che difende tanto e che in alcuni momenti fa cose straordinarie. Ci abbiamo provato, abbiamo lottato, ma non è bastato. Peccato”.

 

Emanuele Birarelli (Sir Safety Conad Perugia):Usciamo a testa alta, ma c’è rammarico perché la Coppa Italia era un nostro obiettivo e non ce l’abbiamo fatta. Li abbiamo messi in difficoltà, siamo riusciti a limitare Vettori, che è un loro punto di riferimento. Purtroppo non gli altri due attaccanti. Credo però che siamo sulla strada giusta, dobbiamo lavorare per fare meglio quelle cose decisive per vincere contro le grandi squadre”.

 

3-2  3-1

1a DHL Modena  1                 

 

 

 

 

8a Monza             0

 

 

 

 

 

 

 3-1

 1a DHL Modena

 

 

 

4a Perugia           2

 

 

 

 

 

3-2  3-1

4a Sir Safety Conad Perugia 0  

 

 

 

 

5a Verona            0

 

 

 

 

 

 

 

 

Del Monte®Coppa Italia SuperLega

 

2a Civitanova       2

 

 

2015/16

 

3-0  3-0

2a Cucine Lube Banca Marche Civitanova       

 

 

 

 

 

7a  Latina            0

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

3a Trento            1

 

 

 

 

 

 

3-0  2-3

3a Diatec Trentino             

 

 

 

 

 

6a Molfetta          1

 

 

 

 

 

 





Il programma
Del Monte® Volley Land
Mediolanum Forum - Assago (MI)
Domenica 7 febbraio 2016
Apertura cancelli: ore 9.00
 
Del Monte® Coppa Italia SuperLega - Final Four
Sabato 6 febbraio 2016, ore 15.00
1a Semifinale
DHL Modena (1a) – Sir Safety Conad Perugia (4a)  Diretta RAI Sport 1
Sabato 6 febbraio 2016, ore 17.30
2a Semifinale
Cucine Lube Banca Marche Civitanova (2a) - Diatec Trentino (3a)  Diretta RAI Sport 1
 
Sabato 6 febbraio 2016, ore 20.30
Club Italia - Metalleghe Sanitars Montichiari
 
Del Monte® Coppa Italia Serie A2 – Finale
Mediolanum Forum - Assago (MI)
Domenica 7 febbraio 2016, ore 14.00
Finale Del Monte® Coppa Italia Serie A2
Globo Banca Popolare del Frusinate Sora – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia  Diretta Sport 1 (ch 61) e Lega Volley Channel
 
Del Monte® Coppa Italia Serie A2 – Finale
Mediolanum Forum - Assago (MI)
Domenica 7 febbraio 2016, ore 17.30
Finale Del Monte® Coppa Italia SuperLega  Diretta RAI Sport 1
DHL Modena Vincente 2a Semifinale

 

 

Le chiamate del Video Check

Nel corso della Del Monte® Coppa Italia SuperLega Final Four tra DHL Modena e Sir Safety Conad Perugia le due squadre hanno chiesto per nove volte l’intervento del Video Check.

 
Di seguito il dettaglio delle chiamate:
1° SET: Video Check richiesto 1 volta
11-13 (battuta Birarelli)
Video Check richiesto da: Perugia per verifica in/out
Decisione arbitrale invertita, punto assegnato a Perugia (11-14)
 
2° SET: Video Check richiesto 1 volta
21-15 (muro Modena)
Video Check richiesto da: Perugia per verifica invasione a rete
Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Modena (22-15)
 
3° SET: Video Check richiesto 2 volte
10-8 (attacco Ngapeth)
Video Check richiesto da: Perugia per verifica in/out
Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Modena (11-8)
 
14-10 (attacco Vettori)
Video Check richiesto da: Modena per verifica in/out
Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Perugia (14-11)
 
4° SET: Video Check richiesto 5 volte
0-2 (muro Perugia)
Video Check richiesto da: Perugia per verifica invasione a rete
Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Modena (1-2)
 
10-13 (muro Modena)
Video Check richiesto da: Modena per verifica invasione a rete
Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Perugia (11-13)
 
11-14 (attacco Atanasijevic)
Video Check richiesto da: Perugia per verifica tocco del muro
Decisione arbitrale invertita, punto assegnato a Perugia (12-14)
 
13-15 (attacco Petric)
Video Check richiesto da: Perugia per verifica tocco del muro
Decisione arbitrale invertita, punto assegnato a Perugia (14-15)
 
18-19 (attacco Fromm)
Video Check richiesto da: Perugia per verifica tocco del muro
Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Modena (19-19) 

 

DRIBBLING AI MARGINI DEL CAMPO

Ospite d’eccezione Simona Rolandi con una puntata di “Dribbling” e il salottino a bordo campo. Incursione dell’ex pallavolista al timone del popolare rotocalco sportivo in onda su Rai 2. Tra le 13.25 e le 14.00 le telecamere hanno regalato una panoramica suggestiva di Volle Land.


LA CARICA DELLE MASCOTTE

A catturare gli sguardi dei bambini ci hanno pensato le mascotte più folli di Volley Land capitanate da Mister Banana. In prima linea l’orsetto Tore e Johnny Potentino, attivissimi nei giochi per i baby fan come il “Twister del volley” nel corner ufficiale Mikasa.


VIDEO A 360 GRADI…BIANCAZZURRO

Grande afflusso nello stand del Volley Potentino per vincere i gadget messi in palio e provare un’esperienza all’insegna della realtà virtuale grazie al video a 360 gradi. Nel padiglione il tecnico Gianluca Graziosi e cinque atleti potentini tra cui l’opposto Federico Moretti.


SEMIFINALISTE AL LAVORO
 
Countdown per le Semifinali di Del Monte® Coppa Italia SuperLega. Nell’arco della mattinata le quattro contendenti si sono alternate per la rifinitura sul campo tricolore del Mediolanum Forum. Alle 15.00 di oggi in programma DHL Modena – Sir Safety Conad Perugia, mentre alle 17.30 i riflettori saranno puntati su Cucine Lube Banca Marche Civitanova – Diatec Trentino. In serata spettacolo extra al femminile con Master Group Sport Volley Cup. A misurarsi saranno Club Italia e Metalleghe Sanitars Montichiari.




TORNEI A GONFIE VELE

Che fiera della pallavolo sarebbe se non si potesse esprime il proprio potenziale su un campo da volley? Gli atleti in erba si sono misurati con i tornei allestiti al Mediolanum Forum. Nella prima giornata si sono iscritti 45 team di Under 13 con 230 atleti e 80 gare in programma, 22 squadre di Under 16 con 150 atleti e 60 incontri in calendario. In lizza anche una decina di organici over 16, ma il vero boom di partecipazioni è previsto per i tornei domenicali.



ATTENTI A QUEI DUE

Ad accogliere i visitatori nello stand della LPR Piacenza gli spilungoni della formazione emiliana. Lo schiacciatore croato Marko Sedlacek e il martello serbo Drazen Luburic si sono messi a disposizione di grandi e piccini per tutta la mattinata.



TIFOSI IN CODA ALL’INGRESSO

Il popolo del volley sgomita all’entrata del Mediolanum Forum di Assago per ammirare i propri beniamini e andare alla scoperta degli stand delle formazioni di SuperLega e Serie A2 UnipolSai. Cresce l’attesa per le Semifinali di Del Monte® Coppa Italia SuperLega. Tanti i Club della Serie A con il proprio corner dedicato a Del Monte® Volley Land. Oltre alle società, anche associazioni sportive e le no-profit come Amref, l’Associazione Giacomo Sintini e “Noi non ci lasceremo mai”, l’Associazione di Federica Lisi, attivissima per sensibilizzare sull’uso dei defibrillatori nello sport e nelle scuole. C’è anche uno stand dedicato al Video Check, presa d’assalto dagli aspiranti videocheckisti. Successo per il virtual game con partite vere e la possibilità di “catturare” con un fermo immagino persino le schiacciate dei propri amici.



I GIGANTI DELLA TONAZZO AL FORUM

A zonzo per il Mediolanum Forum di Assago con soste allo stand patavino e alle tante iniziative anche i giocatori della Tonazzo Padova reduci dalla vittoria con Molfetta: tante foto per Enrico Lazzaretto, Marco Volpato e Sebastiano Milan.


FACCE DA VOLLEY LAND

Grandi e piccini in cornice grazie alla maxiPolaroid e per immortalare la propria presenza alla fiera della pallavo. Scatti originali con gli amici, linguacce ed esultanze insieme agli animatori per arricchire il profilo Instagram.


GIOCA E IMPARA CON MAURIZIA

La Cacciatori tra i campioni della pallavolo al servizio dei bambini nei nove campi di squash, trasformati in mini-camp, dove i fuoriclasse di ieri e di oggi insegnano i fondamentali del volley ai piccoli allievi. Con lei un altro palleggiatore doc come Jack Sintini e tanti altri giganti. Diciotto i fuoriclasse "in prestito" da 11 società di SuperLega e A2. Oltre 330 i partecipanti.



SHOW DI ANDREA LUCCHETTA ALLO STAND DELLA FIPAV


All'alba di Volley Land i primi visitatori si sono imbattuti nello show personale di "Crazy Lucky" allo stand della FIPAV. L'ex pallavolista della Nazionale Italiana ha dispensato sorrisi ai suoi fan, scherzando con tutti, per poi strizzare l'occhio ai flash dei fotografi ed esibirsi in un abbraccio extralarge al cartonato in bella vista nel padiglione federale.



MODULO PRENOTAZIONE SOCIETÀ (clicca_qui)
 
- Iscrizioni Tornei Under 13 e biglietteria riservata
- Iscrizioni Tornei Under 16
- Iscrizioni Tornei Over 16
- “Gioca e Impara col Campione”
- Modulo di acquisto biglietti (per Società)
- Richiesta contributo pullman

Modulo Accrediti Stampa: ACCREDITI STAMPA CHIUSI



Del Monte® Volley Land 2016

Del Monte® Coppa Italia SuperLega Final Four
Aperta la prevendita da giovedì 24

C’è grande attesa per il ritorno di Volley Land dopo sette anni. L’undicesima edizione, programmata per sabato 6 e domenica 7 febbraio al Mediolanum Forum di Assago (MI), offrirà agli appassionati due giorni full immersion di pallavolo, con giochi, stand, tornei e mille attività, oltre alle partite della Del Monte® Coppa Italia SuperLega Final Four e della Finale Del Monte® Coppa Italia Serie A2.
 
E’ aperta da giovedì 24 dicembre la prevendita on line su bookingshow.it e in tutti i suoi punti vendita. Inoltre saranno disponibili anche punti vendita presso la Lega Pallavolo Serie A a Bologna (a partire dal 4 gennaio) e presso i Comitati FIPAV Lombardia e Milano, dal 7 gennaio.
 

PROGRAMMA:           Del Monte® Volley Land

                              Mediolanum Forum - Assago (MI)

                              Sabato 6 e domenica 7 febbraio 2016

                              Apertura cancelli: ore 9.00

 

                              Sabato 6 febbraio 2016, ore 9.00

                              Apertura Fun Area:  campi da volley (piano terra)

                                                           UnipolSai Over 16

                                                           Del Monte® Under 13 e Under 16

                                                           Progetto S3: Sport, scuola, salute

                              Volley Gallery:         (secondo piano)

                                                           Gli stand della Serie A e degli sponsor

                                                           Giochi, Musica, premi

                                                           Il Video Check

                                                           Gli autografi dei campioni

                                                           Infopoint

 

                              Ore 9.30 – 11.30      Corso aggiornamento allenatori

 

                              Ore 10.00 – 14.30    Fun Area (piano terra)

                                                           Del Monte® Gioca e Impara col Campione

 

                              Del Monte® Coppa Italia SuperLega - Final Four

                              Sabato 6 febbraio 2016, ore 15.00

                              1a Semifinale

                              DHL Modena (1a) – Sir Safety Conad Perugia (4a) Diretta RAI Sport 1

                              Sabato 6 febbraio 2016, ore 17.30

                              2a Semifinale

                              Cucine Lube Banca Marche Civitanova (2a) – Diatec Trentino (3a) Diretta RAI Sport 1

                             

                              Sabato 6 febbraio 2016, ore 20.30

                              Master Group Sport Volley Cup

                              Club Italia - Metalleghe Sanitars Montichiari

 

                              Domenica 7 febbraio 2016, ore 9.00

                              Apertura Fun Area:  campi da volley (piano terra)

                                                           UnipolSai Over 16

                                                           Del Monte® Under 13 e Under 16

                                                           Progetto S3: Sport, scuola, salute

                              Volley Gallery:         (secondo piano)

                                                           Gli stand della Serie A e degli sponsor

                                                           Giochi, Musica, premi

                                                           Il Video Check

                                                           Gli autografi dei campioni

                                                           Infopoint

 

                              Ore 9.30 – 11.30      Corso formazioni per Dirigenti Sportivi tesserati

 

                              Ore 10.00 – 13.30    Fun Area (piano terra)

                                                           Del Monte® Gioca e Impara col Campione

 

                              Domenica 7 febbraio 2016, ore 14.00

                              Finale Del Monte® Coppa Italia Serie A2

                              Globo Banca Popolare del Frusinate Sora – Tonno Callipo Calabria Vibo

                              Valentia

                              Diretta Sport 1 (ch. 61) e Lega Volley Channel

                             

                              Domenica 7 febbraio 2016, ore 17.30

                              Finale Del Monte® Coppa Italia SuperLega Diretta RAI Sport 1

 
PREZZI BIGLIETTI GIORNALIERI
 
Gradinata
Intero                    € 15,00
Ridotto                  € 10,00 (Under 14)
 
Tribuna Numerata
Intero                    € 20,00
Ridotto                  € 15,00 (Under 14)
 
Parterre                € 35,00
 
PREZZI ABBONAMENTO SEMIFINALI E FINALE
 
Gradinata
Intero                    € 22,00
Ridotto                  € 15,00 (Under 14)
 
Tribuna Numerata
Intero                    € 30,00
Ridotto                  € 22,00
 
Parterre                € 50,00
 
Iniziative speciali per tesserati FIPAV
 
INGRESSO GRATUITO: Under 3 (solo in braccio all’adulto); disabile con accompagnatore fino ad esaurimento posti (inoltrando richiesta a volleyland@legavolley.it
 
PUNTI DI PREVENDITA
 
-Lega Pallavolo Serie A (solo pagamento in contanti)
Via Rivani, 6 – Bologna

-FIPAV Comitato Regionale Lombardia

Centro Pavesi - Via de Lemene, 3 - Milano

Tel. 02 66105999 – eventi.lombardia@federvolley.it

Orari: dal lunedì al venerdì, dalla 10.00 alle 18.00

 

-FIPAV Comitato Provinciale Milano

Via Piranesi, 46 - Milano

Tel. 02 70101527 - milano@federvolley.it

Orari: lunedì, mercoledì, giovedì e venerdì, dalle 10.00 alle 13.30; martedì e giovedì, dalle 19.00 alle 22.00

 

-On line: www.bookingshow.it

-Punti vendita in Italia: www.bookingshow.it/Home/Puntivendita

 

Il ritorno di Volley Land

Il 6 e 7 febbraio al Mediolanum Forum di Assago la undicesima edizione della grande festa della pallavolo.

Sul campo, la Del Monte® Coppa Italia SuperLega e Serie A2

 

Rieccola: Del Monte® Volley Land. La gigantesca fiera della pallavolo, una “due giorni” imperdibile per ogni appassionato del nostro sport, torna dopo una lunga attesa durata sette anni. La undicesima edizione si terrà al Mediolanum Forum di Assago sabato 6 e domenica 7 febbraio.

La complessa macchina organizzativa, curata dalla Lega Pallavolo Serie A in collaborazione con i Comitati FIPAV Lombardia e Milano, si sta già muovendo per portare a Milano il meglio della pallavolo planetaria: non solo i più grandi giocatori, ma anche i tifosi, gli stand dei Club della Serie A UnipolSai e, autentico protagonista, il “popolo degli zainetti”. Certamente una nuova generazione di piccoli fan rispetto alla ondata che salutò la prima edizione del 1996 sempre ad Assago, ma con lo stesso entusiasmo che ha attraversato tutte le edizioni della kermesse, passata negli anni anche per Firenze e Forlì.

Sul campo di gara, sono già confermate le competizioni al top con le due Semifinali e la Finale della Del Monte® Coppa Italia SuperLega, oltre alla Finale della Del Monte® Coppa Italia Serie A2 che aprirà il pomeriggio di domenica 7. Altre novità sono attese per le prossime settimane.

#volleyland: l’hashtag social è già pronto su Instagram e Facebook per salutare il via a Volley Land 2016

 

VOLLEY LAND, LE 10 EDIZIONI

Milano

15-16-17 novembre 1996

Milano

26-27 febbraio 2000

Milano

2-3 febbraio 2002

Milano

22-23 marzo 2003

Firenze

14-15 febbraio 2004

Forlì

26-27 febbraio 2005

Forlì

28-29 gennaio 2006

Milano

3-4 marzo 2007

Milano

1-2 marzo 2008

Forlì

31 gennaio-1 febbraio 2009

 

 


Italian Time: 7:26 - 30 Lug 2016
© 2008 Lega Pallavolo Serie A