Derby salvezza in Ancona

Due settimane per dimenticare la batosta di Isernia, due settimane per rendersi meglio conto della difficoltà del momento, due settimane per prepararsi all’appuntamento probabilmente più delicato della stagione.

La VIDEX ROYAL PAT ritrova il Campionato e lo fa con la trasferta in Ancona, il derby-salvezza con la Sira e una classifica che chiede solamente (e non è poco) punti. La sconfitta pesante in terra molisana costringe infatti i ragazzi di Pietro Scarduzio a non sbagliare più e a rincorrere nel tentativo di lasciarsi alle spalle quattro formazioni. E la prima occasione è rappresentata proprio dalla partita di domani in quel di Ancona, al cospetto di un avversario lontano un solo punto, ma ben quattro posizioni (forse la testimonianza migliore dell’equilibrio e della stranezza di questo Campionato). La seconda trasferta consecutiva e il trend assolutamente negativo della compagine arancio-blu lontano da Grottazzolina rappresentano gli ulteriori argomenti che arricchiscono il sapore di una partita ricca di temi.

Su tutti i due volti della panchina: a guidare le due contendenti, infatti, Pietro Scarduzio e Alessandro Brutti, che proprio l’esperienza in terra picena accomuna e ha unito. Tre anni sulla panchina grottese per Scarduzio, dalla stagione 1998-1999 a quella 2000-2001 (il ritorno in questa annata, a Campionato in corso); quattro per Brutti, di cui tre da secondo allenatore (dal 1999-2000 al 2001-2002) e una da head coach (2002-2003); due anni condivisi, con Brutti secondo di Scarduzio (di cui il primo, stagione 1999-2000, rappresenta il più glorioso per la Grottazzolina pallavolistica). A rendere ancora più curiosa e significativa la sfida, il cammino simile nella Serie A2 TIM 2004-2005 di Sira Ancona e VIDEX ROYAL PAT: entrambe protagoniste di una buona prima parte di stagione (basti pensare che la sfida di andata ha messo di fronte due squadre appaiate al quinto posto in classifca a quota 20), sono costrette a chiudere in affanno, alla ricerca della permanenza in A2.

Brutti, reduce dall’exploit di Loreto (vittoria per Tre a Uno nel derby e cammino ripreso) si prepara al secondo derby consecutivo con lo stesso sestetto: Mescoli in palleggio e Maric opposto, Della Lunga e Karipidis schiacciatori, Joscak e Corsini centrali, Manià libero. Scarduzio presenta il solito: Brifaud in cabina di regia, Muzio opposto, Mosca (completamente ristabilitosi dall’attacco influenzale) e Benito martelli, Spada e Daniele Moretti centrali, Romero libero.

Tre gli ex: oltre al già citato Brutti, Mosca e Spada hanno giocato in A1 ad Ancona (il primo nella stagione 2001-2002, il secondo nell’annata 2002-2003).

I precedenti raccontano di diciotto sfide: dieci le vittorie per Grottazzolina, otto per Ancona. All’andata si impose la VIDEX ROYAL PAT per Tre a Uno.

Arbitreranno Andrea Tomaselli e Umberto Ravallese.

Da Grottazzolina un pullman organizzato e molte auto seguiranno e accompagneranno la formazione di Pietro Scarduzio.

Diretta sulle frequenze di Radio Fermo Uno e sul sito www.informazione.tv a partire dalle ore 18.00.

UFFICIO STAMPA
VIDEX ROYAL PAT
GROTTAZZOLINA