Domenica a Loreto a caccia di punti playoff

Un punto in due partite: è l’obiettivo minimo del Südtirol Alto Adige, che cerca la certezza matematica dell’accesso ai playoff. La qualificazione, a dire il vero, potrebbe arrivare anche in caso di doppia sconfitta, visto che solo una combinazione incredibile di risultati potrebbe escludere il team biancorosso. Ma di fare calcoli sui risultati delle altre partite, coach Flavio Gulinelli non ha proprio voglia: “Noi dobbiamo fare il punto, o meglio ancora i punti, già questa domenica a Loreto, così da non dover penare fino all’ultima partita contro Schio. E non solo: noi crediamo ancora nella conquista del quarto posto, perché Bassano è distante solo una lunghezza”.
In effetti la classifica, tolte le prime tre posizioni, è talmente corta che forse nemmeno il penultimo turno potrà fare chiarezza in zona playoff e in zona retrocessione. Ad ogni modo, ci sono altri motivi perché gli altoatesini scendano a Loreto con la voglia di vincere. Intanto c’è da “vendicare” la sconfitta dell’andata, maturata al termine di un match ricco di emozioni: Gil e Lirutti out per infortunio dopo metà del primo set (Eurico e Santià giocheranno benissimo), Loreto avanti 2-0 e Bolzano che accorcia e si porta 23-19 nel quarto, ad un passo dal tie-break, con Loreto che infine rimonta e chiude 28-26. L’altro precedente stagionale è relativo alla Coppa Italia, ed è ancora più incredibile: prima del match valido per i quarti di finale, giocati nelle Marche, il Südtirol fu colto da una febbre intestinale collettiva che lasciò in albergo Gil, Kirchhein e Sborgia, con Lirutti infortunato nel terzo set e sostituito dal secondo alzatore Casagrande.
Anche domenica comunque la squadra altoatesina sarà rimaneggiata: se Gil tornerà in campo ristabilito, Heikkinen al contrario non è ancora in grado di giocare una partita intera e farà staffetta con Postiglioni. Loreto invece ha tutto l’organico a disposizione, con Modica in palleggio opposto a Spescha, Martin (tornato da tre partite) e Durante di mano, Spairani e Polidori al centro, Vianello libero. E’ da vedere però se coach Giuliani, ormai sicuro del terzo posto, riterrà opportuno schierare i titolari oppure preferirà non rischiare in vista delle semifinali playoff: Loreto infatti salterà la prima fase e tornerà in campo solo il 1° maggio, per affrontare la vincente tra la quarta e la settima classificata.
GLI ARBITRI – I direttori di gara sono Marco Cerquoni di Settimo Torinese e Gabriele Balboni di Torino. La coppia piemontese ha sempre diretto il Südtirol in trasferta ed ha sempre portato fortuna ai biancorossi: l’anno scorso fu 3-0 a Formigine e 3-1 proprio a Loreto, in gara 2 playoff; nella stagione in corso è arrivato il 3-1 con l’Ermolli Castelnuovo.
TV – Il match Loreto-Südtirol inizierà alle ore 18, Snai Sat trasmetterà la telecronaca differita a partire dalle 20.30. La partita sarà trasmessa anche in regione martedì 12 aprile alle 19.40 da RTTR.

Nella foto: coach Flavio Gulinelli

Ufficio stampa Südtirol AA Volley- resp. Paolo Florio