si parte per la Toscana senza timori reverenziali

E’ fissata per la mattinata di domani la partenza della comitiva giallorossa alla volta della Toscana dove è in programma, sabato pomeriggio, la gara contro la capolista Codyeco Lupi Santa Croce.
Massimo Dagioni ha fatto sostenere nel pomeriggio di oggi l’ultima seduta d’allenamento, utile per verificare le condizioni di tutti gli effettivi e scegliere lo schieramento da opporre alla formazione pisana.
Resta da sciogliere qualche dubbio,legato anche alle condizioni non ottimali di alcuni effettivi.
Nella mattinata di sabato, infine, Lavorato e soci rifiniranno la preparazione al palasport di Piazza Nenni, teatro della sfida della XXVII giornata della serie A2 Tim.
A quattro turni dal termine della stagione regolare i leccesi hanno l’obbligo di provare a fare risultato per guadagnare punti preziosissimi nella lotta per la salvezza: compito non agevole, considerata la statura dell’avversario che guida la graduatoria con 3 punti di vantaggio sul Terra Sarda Cagliari e che è reduce dalla vittoria della Tim Coppa Italia 2005, con il titolo di mvp per il regista Tiberti.
Nessun timore reverenziale, però, da parte dei giallorossi che dovranno affrontare i Lupi con la determinazione e l’applicazione tecnico-tattica ostentata nei recenti match contro Bolzano e Bassano.
I precedenti tra le due formazioni sono in sostanziale parità con 3 vittorie per parte nei 6 match disputati.
I toscani sono in vantaggio nel computo delle gare disputate in B1 (play-off), con 2 vittorie ed una sconfitta; la Salento d’amare, di contro, conduce nelle sfide degli ultimi due campionati di A2, con due vittorie, sempre tra le mura amiche, ed una sconfitta.
Nelle gare disputate nella seconda serie nazionale, peraltro, si è assistito sempre ad un sostanziale equilibrio: prova ne è che il massimo divario tra le due formazioni al termine di un set è stato di 5 punti.
Nel match d’andata, vinto dal club della città dei fiori per 3-0 (25-20, 25-21, 28-26) i salentini seppero interpretare il match nel migliore dei modi, depauperando il patrimonio offensivo a disposizione di Riccardo Provvedi, ex tecnico di Rock No War Formigine e Spoleto.
Beneaugurante anche il precedente del settembre scorso quando la Salento d’amare e la Codyeco, entrambe a ranghi incompleti, si sfidarono nel Torneo di Frosolone, con il successo dei giallorossi per 3-1.
Nelle fila del club allenato da Riccardo Provvedi, ex Formigine e Spoleto, milita l’ex Guillermo Falasca, sinora leader della classifica dei realizzatori del campionato cadetto.
La gara di sabato verrà diretta dai signori Rusalen e Trevisan di Treviso. Fischio d’inizio alle ore 18.00.

SALENTO D’AMARE TAVIANO – AREA COMUNICAZIONE
Umberto Morigine (392.0089891)