Il 2° allenatore Andrea Burattini analizza le ultime 4 gare dell’Itas Diatec Trentino

Mancano solo 4 giornate al termine della regular season 2005/2006 del campionato di pallavolo di serie A1 maschile. L’Itas Diatec Trentino affronterà nell’ordine sabato 11 Marzo alle ore 16.15 a Santa Croce la Codyeco (diretta su Sky Sport 2), avrà un doppio turno interno al PalaTrento, domenica 19 Marzo alle ore 18.15 affronterà la Tonno Callipo Vibo Valentia (quarta gara consecutiva per Meoni & compagni in diretta integrale sugli schermi di Sky Sport 2), domenica 26 Marzo alle ore 18.00 altro incontro sul rettangolo di gioco di Via Fersina contro la Benacquista Assicurazioni Latina e ultima giornata domenica 2 aprile alle ore 18.00 al PalaOlimpia di Verona contro la Marmi Lanza, sfida equiparabile ad un derby.
Al termine della regular season le prime 8 squadre classificate si affronteranno negli spettacolarissimi play off che assegneranno lo scudetto; Trento attualmente si trova al 7° posto con 33 punti, a pari merito con Vibo Valentia, in sesta posizione c’è Verona con 35 punti, attualmente fuori dalla griglia play off con 30 punti c’è Perugia, con 29 Montichiari, quasi matematicamente fuori dai giochi Latina, staccata di 8 lunghezze.
Seppur non ci sia nessuna partita facile o dal risultato scontato le gare che dovrà disputare la formazione gialloblu non sembrerebbero essere fra le peggiori, un calendario che presenta gare alla portata di Trento, come ci conferma il commento di Andrea Burattini, secondo allenatore dell’Itas Diatec Trentino. “Il nostro obiettivo è di entrare nei play off scudetto , dopo penseremo alla griglia che definirà gli accoppiamenti dei quarti di finale. Attualmente siamo dentro. Come ci era successo al termine del girone di andata quando dovevamo centrare il primo obiettivo della stagione, la Final Eight di Coppa Italia, abbiamo affrontato partite dure come quella contro Cuneo e Piacenza, senza raccogliere punti, ma poi siamo riusciti a conquistarne molti nelle ultime 4 partite, confido che possiamo ripetere lo stesso cammino.
Ci attendono ora 4 gare tutte alla nostra portata, se riusciamo a mantenere la giusta determinazione sia a livello tecnico che mentale ci toglieremo molte soddisfazioni. Non dobbiamo commettere l’errore di sottovalutare avversari che hanno in classifica meno punti di noi, dobbiamo affrontarli con la consapevolezza di essere più forti.
Sabato giochiamo a Santa Croce, vogliamo rientrare dalla trasferta toscana con il massimo dei punti, sappiamo che quello è un campo difficilissimo e che loro saranno galvanizzati dalla vittoria che hanno conquistato nell’ultimo turno al tie break sul campo di Latina.
Vincere ci servirà anche per affrontare con maggior tranquillità le due gare successive al PalaTrento contro la Tonno Callipo e la Benacquista, all’andata contro di loro abbiamo conquistato 4 punti, adesso abbiamo le carte in regola per fare molto meglio. Il calendario ci consente di poter essere artefici del nostro destino e di non doverci giocare l’accesso ai play off nell’ultima giornata di campionato, ovvero sul campo di Verona; questo lo dico non perché temiamo la Marmi Lanza ma solo perché se otteniamo in anticipo la qualificazione avremo più tempo a disposizione per prepararci per i play off, si sa che sono un campionato a parte dove vince chi ci arriva nella condizione ottimale dal punto di vista sia tecnico che fisico che mentale.
Sono convinto che Trento abbia tutte le credenziali per far parte delle 8 squadre che lotteranno per lo scudetto, anche quest’anno non falliremo l’obiettivo”.

Trento, 9 Marzo 2006

Trentino Volley S.p.A.

Per ulteriori informazioni:

Lanfranco Dallari, Marketing & Comunicazione Società Trentino Volley.
Tel 0461-421377, e-mail: lanfrancodallari@trentinovolley.it