Le “quote rosa” entrano nel volley coriglianese

La Società Volley Corigliano si sta avvalendo in questo periodo della preziosa collaborazione di Mara Di Bartolomeo, una nuova figura che va a rafforzare questo settore chiave, volano della Società calabrese. Di Bartolomeo, ormai già da tempo, sta lavorando “de visu” con lo staff societario al fine di presentare al meglio il “prodotto” Volley Corigliano, esprimendo agli interlocutori interessati tutte le potenzialità di sviluppo e di investimento. «Utilizzando contatti già presi -ha affermato l’addetta marketing- abbiamo fatto visita alle aziende selezionate dalla Società all’interno di una rosa che racchiudeva quelle presenti nel comprensorio ed oltre. Il primo passo è stato presentare il prodotto con modalità dinamica ed interattiva -ha proseguito Di Bartolomeo, spostando l’attenzione sul lavoro realizzato- risultato di una collaborazione sinergica realizzata assieme allo Staff componente l’ufficio marketing. Il prodotto “Volley Corigliano” è stato presentato sia su supporto informatico in maniera animata sia attraverso una brochure che ricalcava il lavoro fatto al pc. Questa modalità di presentazione del prodotto ha permesso di ottenere feedback positivi da parte dei responsabili delle aziende che hanno accolto la proposta della Volley Corigliano, anche in virtù del fatto che abbiamo dato la possibilità ai nostri partners di conoscere i numeri e la visibilità che il volley oggi ha su tutto il territorio nazionale. In definitiva -ha concluso- i partners coinvolti hanno avuto modo di prendere in considerazione la possibilità di investire sul volley».
Sulla stessa linea il General Manager Giuseppe De Patto, che ha ribadito la volontà della Società di agire in modo oculato anche sul versante “promozione” del prodotto Volley Corigliano: «Stiamo attuando il programma di cui la Società si è fornita per raggiungere gli obiettivi prefissati e già presentati in sede di conferenza stampa -ha detto il dirigente coriglianese-. Per tale motivo abbiamo deciso di investire in questo particolare settore (il marketing, n.d.r.) sfruttando al meglio la possibilità di valorizzare la squadra e tutto il movimento pallavolistico ad essa legato quali veicoli di promozione e di sviluppo».

Johnny Fusca
Ufficio Stampa Volley Corigliano
press@volleycorigliano.it