Monza si impone per 3-0

ACQUA PARADISO MONZA: Rauwerdink 13, Krumins 1, Forni 8, Molteni 10, Buti 6, Travica 1, Gavotto 17 Exiga (L). Non entrati: Sivula, Pesenti, Semenzato, Tuominen, De Luca. All. Berruto Mauro
ARAN CUCINE ABRUZZO PINETO: Ravellino 5, Perez Moreno 6, Roberts 12, Modica, Lampariello (L), Henrique 3, Sborgia 8, Di Franco, , Ereu 11, Gradinarov 1. Non entrati Centorame, Perazzolo, Armeti. All. Brutti Alessandro
Arbitri: Cipolla e Santi
Monza: battute vincenti 4, errori 13; muri 6, ricezione 84% (perfetta 45%)
Pineto: battute vincenti 1, errori 7; muri 5, ricezione 79% (perfetta 39%)
Durata parziali: 24’, 26’, 28’ tot. 78’

L’Aran Pineto torna a mani vuote da Monza: una battuta d’arresto che fa male, perché arrivata al termine di una contesa in cui i ragazzi di coach Brutti non hanno sfigurato.
Pineto parte con la diagonale palleggiatore-opposto formata da Ronaldo e Roberts, Ereu e Gradinarov (ben presto sostituito da Perez Moreno) di banda, Ravellino e Sborgia al centro con Lampariello nel ruolo di libero. Esclusi quindi, per scelta tecnica, gli ex Perazzolo e Di Franco.
Monza risponde con Travica e Gavotto in diagonale, l’ex Buti e Forni al centro, Rauwerdink e Molteni come schiacciatori e Exiga nel ruolo di libero.
Il primo set è giocato sul filo dell’equilibrio, ma con Pineto sempre avanti fino al 18-16; poi complice anche qualche errore di troppo in casa Aran, Monza piazza il parziale che le permette di aggiudicarsi il set 25-21
L’inizio di Pineto nel secondo set fa ben sperare, avanti 5-1; la reazione dei locali porta però all’immediato sorpasso sul 6-5. Da lì in poi si gioca punto a punto, ma è l’Acqua Paradiso che si impone 25-22.
L’equilibrio continua anche nel 3° set: Pineto, nonostante il doppio colpo subito, non molla e risponde colpo su colpo agli avversari, fino ad arrivare a servire per il set che poteva riaprire l’incontro sul 24-23. Le 3 azioni successive, sono però fatali ai gialloblu che cedono ai vantaggi, 26-24, e tornano a mani vuote dal Pala Iper.

Ufficio Stampa
Pallavolo Pineto