Lipparini ritrova la Sieco Service Ortona

Lo schiacciatore biancazzurro Marco Lipparini in campo contro il suo passato recente. Domani il PalaPrincipi di Potenza Picena ospiterà alle 17 la presentazione di squadra della B-Chem ai tifosi e, a seguire, il primo dei due test amichevoli contro la Sieco Service Ortona. Un ghiotto dessert contro una formazione allestita per le posizioni dei vertice della serie cadetta. Gli ospiti dovrebbero presentarsi privi del forte opposto Cetrullo, che ha già saltato le ultime amichevoli per problemi fisici, ma potranno contare sullo schiacciatore argentino Bruno, atleta di grande spessore e nel giro della nazionale. Il faccia a faccia con gli abruzzesi rappresenterà anche il primo incrocio contro una squadra di pari categoria. Un banco di prova piuttosto arduo che potrà dare allo staff tecnico altre indicazioni rilevanti sullo stato fisico e mentale del sestetto potentino. Un piccolo esame di maturità per il collettivo plasmato da coach Graziosi a poco più di due settimane dall’esordio nella regular season di serie A2. Il debutto è in programma il 20 ottobre in trasferta al PalaGlobo contro la corazzata Banca Popolare del Frusinate Sora.

Un passaggio importante anche per i singoli come Lipparini, lo scorso anno a Ortona.
Il neo schiacciatore della B-Chem si è subito ambientato nel nuovo organico e ha impressionato favorevolmente gli addetti ai lavori per la sua dedizione in allenamento, ma soprattutto per i suoi colpi nelle gare amichevoli, sia in difesa che in attacco. «Sulla carta il confronto con Ortona sarà tutto tranne che una passeggiata – precisa “Lippa” -. E’ una rivale della serie A2 e se non parte in pole position poco ci manca. Parliamo di uno dei cinque collettivi più attrezzati per la categoria. Dovremo fare massima attenzione ai loro schiacciatori, in particolare all’argentino Bruno». Il martello biancazzurro ricorda con piacere il suo passato in Abruzzo, ma ormai ha voltato pagina e si concentra sul presente: «Mi trovo bene nelle Marche e voglio dare il massimo. Ci apprestiamo a sostenere un buon test. Servirà a prendere coscienza del livello raggiunto, anche se non dovremo esaltarci o deprimerci dopo il match». Parole misurate che rispecchiano un atteggiamento umile e votato al sacrificio. «Lavoriamo duro a testa bassa per migliorarci – conferma la banda del Volley Potentino -. Nella prima parte del precampionato ci mancava il giusto piglio e abbiamo dominato partite dilapidando cospicui vantaggi nelle fasi finali. Gli allenamenti congiunti con la Lube Macerata ci hanno poi dato i giusti stimoli e abbiamo tirato fuori la nostra cattiveria agonistica». Sembra che i giganti biancazzurri si siano incanalati nel binario giusto. Prossima fermata Ortona. Tra una settimana la B-Chem sarà in Abruzzo per la seconda sfida contro gli uomini di coach Lanci, ultimo test nel ricco calendario di avvicinamento alla nuova stagione tra i cadetti.

(In foto lo schiacciatore Marco Lipparini)

Ufficio stampa Volley Potentino
Michele Campagnoli
Tel. 349.2885993 – 377.5479228
micampa@gmail.com
ufficiostampa@volleypotentino.it