Brescia ko al PalaGrotte: i tre punti potrebbero valere doppio

La Materdominivolley.it Castellana Grotte torna al successo dopo sei sconfitte di fila (non aveva ancora vinto nel 2017) proprio nella penultima giornata della regular season del campionato nazionale serie A2 Unipolsai di pallavolo maschile – girone Blu e proprio in un incrocio che potrebbe rivelarsi molto importante in ottica salvezza. Battuta 3-1 (25-18, 25-16, 22-25, ) la Centrale del Latte McDonald’s Brescia in quello che, nei fatti, può diventare uno scontro diretto. Muove la classifica la formazione allenata da Vincenzo Fanizza e, soprattutto, raccoglie tre punti pieni che potrebbero valere doppio perché potrebbero valere anche per la seconda fase. Brescia, infatti, alla quinta sconfitta consecutiva, attualmente è sesto e la sua situazione di classifica per evitare la Pool Salvezza ora non è così agevole come lo era qualche settimana fa.

 

PREPARTITA – Buzzelli in regia, Bellei opposto, Casoli e Fiore in banda, Sighinolfi e Scopelliti al centro, Primavera e Catania liberi: mister Fanizza presenta la Mater titolare, vista davvero troppo poco in questa prima parte di campionato. Torre al palleggio opposto a Bisi, Cisolla e l’ex Tartaglione schiacciatori, Esposito e Agnellini centrali, Rodella libero nel Brescia di mister Zambonardi che vive un periodo di stagione certamente non felicissimo né fortunato.

 

 CRONACA – Avvio positivo per la Mater con Bellei: dall’opposto veronese arriva l’ace per il 5-2 e i due da seconda linea per l’8-4. L’ace di Buzzelli (13-7) in mezzo a tanti errori lombardi per il secondo break pugliese. Sfida aperta tra Bellei e Tartaglione: uno a testa per il 14-8. Dal centro passa anche Scopelliti (16-8), poi mini parziale bresciano con Cisolla e Bisi (16-11). Partita tesa e condizionata anche da tanti errori (alla fine del set saranno addirittura 18 tra battuta, ricezione e attacco per entrambe le squadre). Sighinolfi entra a referto sul 19-12, Tartaglione è tra i migliori dei suoi (21-16), doppio Fiore per aprire il finale (23-17). L’attacco out di Bisi e la battuta larga di Tartaglione per il 25-18.

Ace e block out: capitan Casoli spinge la Mater in avvio (4-3). Botta in diagonale: capitan Cisolla sveglia il Brescia (7-7). Si accende Fiore: triplo ace per il primo grande parziale del set (14-8). Ancora bene Bellei e Casoli in attacco, decisamente da rivedere i lombardi in ricezione e difesa: 16-8. Sighinolfi è attento su una palla vagante a filo rete, due di Bisi per provare a rialzare Brescia (18-12). Due di Bellei, un altro di Bisi: il 20-14 lo firmano i due opposti. Ace di Buzzelli (22-14), poi Scopelliti mura Cisolla (24-16) e Bisi commette infrazione per il 25-16.

La Mater riparte dalla battuta (che fa male sempre al Brescia): ace di Bellei e pipe di Fiore per il 5-2 iniziale. Punto in pallonetto di Casoli, Cisolla e Tartaglione in diagonale, muro di Sighinolfi in una prima parte tutto sommato equilibrata: 11-10. La battuta vincente dell’ex Tartaglione per il primo vantaggio bresciano della gara: 11-12. La Centrale del Latte McDonald’s ci crede: Cisolla per il 14-15. Sul 15-15 infortunio alla caviglia destra per Tartaglione: il martello campano sostituito dal giovane Fusco. Colpo durissimo per Brescia: alla ripresa ace di Fiore, errore di Bisi e diagonale di Bellei per un parziale che sembra decisivo (18-15). Non è, però, tutto così facile per i pugliesi: Bisi con il block out del 20-20 e con il diagonale del 20-22. Due consecutivi di Fiore per il tentativo di riscossa Mater (22-23), ma Brescia è precisa a muro: 22-25.

Si ricomincia con un trend completamente invertito rispetto alla prima ora di gara: Fusco e Rodella in seconda linea danno certezze a Brescia, Cisolla incide a muro: 4-7. L’ace di Fiore per scuotere la Materdomini, il primo tempo di Scopelliti per il 7-7. Statuto per Torre, Lavia per Fiore: i tecnici provano a cambiare qualcosa. Ai primi due attacchi lo schiacciatore azzurro U19 riporta Castellana avanti: 15-13. Due belle difese di Catania vanificate da due primi tempi di Esposito: 17-15. Bellei e Sighinolfi da una parte, soli Bisi dall’altra: 20-18. Sempre Sighinolfi dal centro, ancora Bisi: 21-20. Lavia in diagonale e Bellei in block out per un mini break pesante (23-20), ma Cisolla in diagonale e l’ace di Statuto lo coprono fino al pareggio (23-23). Il muro di Scopelliti per il primo match ball: lo chiude Casoli in block out per il 25-23.

 

TABELLINO

 

Materdominivolley.it Castellana Grotte – Centrale del Latte McDonald’s Brescia 3-1

25-18 (24’), 25-16 (24’), 22-25 (28’), 25-23 (27’)

 

Castellana Grotte: Buzzelli 2, Fiore 19, Scopelliti 6, Bellei 17, Casoli 10, Sighinolfi 7, Primavera (L), Catania (L), Disabato, Lavia 3. ne Losco, Longo, Gargiulo.

All. Fanizza, II all. Castiglia, assistente all. D’Alessandro, scout Pastore.

Battute vincenti/errate: 10/14

Muri: 6

Ricezione positiva/perfetta: 64/46. Attacco: 43

Errori gratuiti: 6 att / 3 ric

Brescia: Torre 1, Tartaglione 11, Agnellini 5, Bisi 24, Cisolla 10, Esposito 8, Rodella (L), Statuto 2, Fusco. ne Fabi.

All. Zambonardi, II all. Pioselli, assistente all. Gabrielli, scout Zamboni.

Battute vincenti/errate: 3/15

Muri: 10

Ricezione positiva/perfetta: 43/33. Attacco: 47

Errori gratuiti: 12 att / 19 ric

Arbitri: Rosario Vecchione di Salerno, Enrico Autuori di Salerno.