New Mater in forma , nulla da fare per Mondovi’

BCC Castellana Grotte vs?VBC Mondovi’ 3-0?(27-25, 25-15, 25-18)?
BCC Castellana Grotte: Garnica 7, Moreira 13, Ferraro 5, Cazzaniga 13, Canuto 12, Presta 8, Cavaccini (L), De Santis 2. N.E. Quarta 2, Scio 0, Astarita 0, Parisi 0, NE Barbone, Pace (L), All. Lorizio.
Battute vincenti/errate: 7/12,; Muri 9; Ricezioni positive/perfette (%): 58/44; Attacco: 47%; Errori: 16.
VBC Mondovi’: Cortellazzi 1, Bolla 11, ?Parusso 7, Paoletti 3, Manassero 4, Picco 6, , Prandi (L), Cattaneo 1, Menardo 3. N.E. Turco 0, Miola 2, NE Perla. Garelli (L) All. Barisciani.
Battute vincenti/errate: 4/10; Muri 6; Ricezioni positive/perfette (%): 54/27; Attacco: 33%; Errori: 19.
ARBITRI: Mattei, Zingaro. NOTE – durata set: 31′, 22′, 24′; tot: 77′.
?
Il Palagrotte saluta la Pool Promozione assistendo all’ennesima bella prova dei propri beniamini che infilano il terzo 3-0 consecutivo contro la VBC Mondovi’ che resta in partita solo nel primo set subendo poi la maggiore concretezza della capolista che si prepara ora alla trasferta di Bergamo con tanta sicurezza e voglia ci conservare il primato. Gli uomini di Lorizio sfruttano ancora una volta una buona battuta per poi chiudere tutte le porte agli attacchi avversari, e con il muro (Presta 4) , e con un altra bella prova difensiva con Cavaccini presente in tutti gli angoli della meta’ ?campo pugliese.

Squadre annunciate in campo coi sestetti abituali; la prima azione degna di nota viene chiusa da Ferraro con pazienza dopo una serie di rigiocate, 3-3; il murone di Presta su Paoletti che chiudera’ ?con il 13% in attacco, mette il primo break, 6-4. Parusso trova la serie in battuta e Mondovi’ sopravanza i locali, 6-9. Gli ospiti difendono tanto in questa fase e costringe all’estrema pazienza la Bcc che rientra con due colpi magistrali di Cazzaniga, 16-16. Moreira contrattacca per il 19-18, e Garnica mette l’accento in battuta infilando due ace in fila – il secondo dopo l’aiuto tecnologico – per il 21-18. Picco risponde dai nove metri ed e’ di nuovo parita’ ?a 21. si va ai vantaggi con Djalma Moreira che guadagna il primo set ball castellanese, 26-25 subito chiuso da Canuto in battuta, 27-25.
Avvio bruciante di secondo set con Cazzaniga show ed il muro di Garnica , 3-0; li muri di Presta e Canuto, 12-5, indicano la direzione ad una New Mater ?che va come un orologio; funzionano tutti i fondamentali, con l’attacco che sciorina spettacolo e gli ospiti che non possono nulla. Sul 20-11 arrivano cambi in serie da una parte e dall’altra con Castellana che puo’ gestire il set con tutta tranquillita’ ; e’ Luca Presta a mettere il muro che chiude le ostilità di un secondo set dominato dai pugliesi, 25-15.
Copia carbone del secondo set si parte 3-0 nel terzo, sempre con il vincente di Garnica dai nove metri. Non lesina spettacolo la New Mater che non mette mai a terra punti scontati ; Canuto infila l’8-2 incorniciando un ottima prestazione complessiva; lo show e’ anche sugli spalti con il numero 4 della Bcc in fase di esaltazione in attacco, 12-4. Quarta (confermato in campo nel terzo set ) chiude a muro un’altra spettacolare azione difensiva gialloblu’ 15-8; Presta tocca tutti i palloni a muro con Cavaccini solito gatto della difesa ; Canuto trova il block out del 19-13, imitato da Cazzaniga che mette l’ace del 20. Entrano De Santis e Parisi per gli applauditissimi Garnica e Cazzaniga con il subentrato opposto viterbese che mette la sua firma in attacco con un bel due su due. L’errore di Bolla chiude un match comunque divertente e a tratti spettacolare che ha messo in mostra una bella crescita dei pugliesi ormai lanciati verso i playoff i cui accoppiamenti si definiranno con l’ultima giornata di domenica nella quale la New Mater che conserva ottime possibilità di restare prima nella pool.

LE DICHIARAZIONI
Bruno Canuto (CAstellana Grotte) ” Siamo stati concentrati tutta la partita dopo un primo set combattuto abbiamo preso le misure ed abbiamo giocato molto bene in tutti i fondamentali. Adesso pensiamo a Bergamo perche’ vogliamo conservare la prima posizione.”?
Mauro Barisciani (Mondovi’) “Abbiamo avuto una chance per chiudere il primo set e non ci siamo riusciti e loro nel prosieguo non ci hanno fatto entrare piu’ nella partita. Speriamo ancora nei playoff perche’ non ?e’ la sconfitta qui che pregiudica la nostra corsa.”
nella foto di Giampiero Consaga, un muro di Presta

Pier Paolo Lorizio
Resp. Ufficio Stampa
Bcc Castellana Grotte