Al Hachdadi trascinatore contro Padova: “La mia prestazione è merito del lavoro di squadra”

E’ stato l’assoluto trascinatore della Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia nella vittoria ottenuta dai giallorossi ieri pomeriggio nel match casalingo contro Padova. Lui è Mohamed Al Hachdadi, opposto marocchino classe 1991 che ha iniziato alla grande questa sua nuova stagione in Italia. Dopo anni trascorsi in Campionati minori (dal Qatar, alla Finlandia, passando alla Korea e fino ad arrivare in Francia), il bomber nord-africano ha accettato la sfida di misurarsi nel Campionato più bello e competitivo del mondo, la SuperLega italiana. Il Direttore sportivo giallorosso Ninni De Nicolo ha puntato sulle qualità di questo atleta marocchino semisconosciuto al grande pubblico e lo ha portato a Vibo Valentia con la consapevolezza che Al Hachdadi sarebbe potuto divenire un vero e proprio “crack”. Già nelle prime sette giornate di Campionato, l’opposto giallorosso ha mostrato ottimi numeri tanto da piazzarsi al secondo posto nella classifica dei bomber dietro solo al cubano Hernandez (giocatore che è arrivato in Italia a Molfetta qualche anno fa per merito dello stesso De Nicolo quando era il Ds del club pugliese). Ieri, però, nella partita contro Padova, Al Hachdadi ha superato sé stesso sciorinando una prestazione siderale. Numeri pazzeschi per il ventisettenne atleta della Tonno Callipo: 35 punti in quattro set (15 punti realizzati solo nel quarto set), il 58% in attacco, 4 ace e 3 muri. Numeri da capogiro che lo portano, momentaneamente, a stabilire il record stagionale di punti realizzati in una partita (polverizzato il record di Hernandez fermo a 34 punti). Sono 181 i punti realizzati da Al Hachdadi in 8 partite di Campionato con una media di 22,6 punti a partita. Non si monta la testa però “Momo”, ragazzo educato, stakanovista, ligio alla cultura del lavoro. “Penso che abbiamo giocato tutti una grande partita. Se io ho giocato bene – ha sottolineato a fine partita – il merito è del lavoro del gruppo e del palleggiatore che mi ha messo nelle condizioni di poter realizzare tanti punti. Il livello della SuperLega è davvero molto alto, mi sto allenando con l’obiettivo di dare sempre il massimo per la squadra. Questa è la cosa più importante”.

Mohamed Al Hachdadi, con i 35 punti realizzati contro Padova, entra sempre più di diritto nella storia del club giallorosso. Il totale dei punti messo a segno ieri è il miglior punteggio realizzato da un atleta giallorosso nel Campionato di Serie A1/SuperLega. Polverizzati i 33 punti realizzati da Simeonov nella stagione 2009-10. Meglio di Al Hachdadi hanno fatto solamente Michalovic e Tcherednik: per entrambi 37 punti realizzati in una partita di Campionato, ma in Serie A2. Di seguito, ecco la classifica dei bomber più prolifici della Tonno Callipo (in termini di punti realizzati in una singola partita tra Serie A1 e Serie A2).

1) Peter Michalovic 37 punti: stagione 2015-2016 CIVITA CASTELLANA-VIBO 2-3 (6 GENNAIO 2016);

2) Youri Tcherednik 37 punti: stagione 2002-2003 VIBO-FORLI’ 3-2 (9 FEBBRAIO 2003);

3) Mohamed Al Hachdadi 35 punti: stagione 2018-19 VIBO-PADOVA 3-1 (17 NOVEMBRE 2018):

4) William Kirchein 35 punti: stagione 2001-2002 VIBO-LAMEZIA 3-2 (2 MARZO 2002);

5) Mauro Gavotto 34 punti: stagione 2014-2015 VIBO-ALESSANO 3-2 (1 MARZO 2015);

6) Ventceslav Simeonov 33 punti: stagione 2009-2010 VIBO-MODENA 2-3 (13 MARZO 2010);

7) Elvis Contreras 32 punti: stagione 2009-2010 VIBO-LORETO 3-2 (21 OTTOBRE 2009);

8) William Kirchein 31 punti: stagione 2003-2004 COSENZA-VIBO 2-3 (9 NOVEMBRE 2003);

9) Niels Klapwijk 30 punti: stagione 2011-2012 VIBO-VERONA 3-2 (17 DICEMBRE 2011);

10)Lucio Antonio Oro 30 punti: stagione 2007-2008 VIBO-CATANIA 3-1 (20 APRILE 2008).

Nella foto, la grinta di Mohamed Al Hachdadi (foto Lega Volley)

UFFICIO STAMPA TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA