Cuneo insegue il tie-break, ma Prata chiude il quarto set

Cuneo Volley – Serie A2 maschile

25-11-2018

Cuneo insegue il tie-break, ma Prata chiude il quarto set

Il CuneoVolley ospita lo Zonta Club nella giornata Internazionale contro la violenza sulle donne e accoglie i Campioni d’Italia della pallapugno.

 

Periodo davvero sfortunato per la prima squadra del Cuneo Volley che, a poche ore dall’ottava giornata, è costretta a fare a meno dello schiacciatore ligure, Matteo Bolla.
Esordio quindi per Luca Chiapello, classe 2002, giocatore promosso questa stagione dal settore giovanile del Club cuneese.

Dopo una partenza positiva con la vittoria del primo set, i padroni di casa cedendo il secondo a 14 e il terzo a 21. Riaccesa la speranza nel quarto set, che tuttavia sfuma sul finale ai vantaggi. Prima dell’inizio del match entrambe le squadre si sono allineate in campo, con indosso le pettorine dello Zonta Club Cuneo a sostegno della campagna contro la violenza sulle donne. Al termine dell’incontro invece, il Presidente Vito Venni omaggia i cuneesi, Campioni d’Italia della pallapugno

Il sestetto di partenza vede schierati: Cortellazzi palleggio, Alexandre De Oliveira opposto, Picco e Alborghetti centro, Galaverna e Chiapello schiacciatori; Prandi (L).
Coach Sturam schiera in campo: Calderan palleggio, Della Corte opposto, Tassan e Bortolozzo al centro, Marinelli e Deltchev schiacciatori; Corazza (L).

Primo set che vede un tempestivo break di Prata con Marinelli al servizio, che viene prontamente recuperato dai cuneesi. Una sequenza di errori da entrambe le compagini, porta ai due time out consecutivi prima per Barisciani e subito dopo per Sturam. Un buon turno al servizio di Picco porta i padroni di casa a +3, mentre la diagonale e un ace al servizio di Galaverna spianano la strada al primo tempo di Alborghetti che segna il 24-20, ma è ancora Galaverna a chiudere 25-23.

Seconda frazione a senso unico per i friulani. Coach Barisciani inserisce Dutto al centro per Alborghetti, Amouah nel ruolo di opposto e il costante ingresso di Testa alla battuta al posto di Chiapello. Capitan Cortellazzi si affida a Picco, che risponde con tre attacchi consecutivi, ma purtroppo il distacco iniziale di 5-17 non lascia scampo al 14-25 finale.

Nel terzo set vengono mantenuti i cambi effettuati; pronti via Galaverna offensivo in attacco, ace per Cortellazzi ed efficace Dutto a muro. Il gioco procede equilibrato fino al 16 pari, quando il vantaggio di un paio di punti da parte dei pratensi non viene più recuperato dai padroni di casa che consegnano il parziale 21-25.

Nell’ultimo set i cuneesi restano incollati fino alla fine agli avversari, senza mollare la presa, tanto da arrivare per primi al set point sul 24-23. Tuttavia un finale al cardiopalma, si conclude ai vantaggi a favore della Tinet Gori Wines Prata di Pordenone per 28-26, sfumando così la possibilità di andare al Tie-break.

Coach Barisciani al termine del match ha sottolineato quanto il non riuscire ad allenarsi con tutti gli elementi che compongono la squadra incida sulla prestazione in campo. Tuttavia ha ribadito la presenza di situazioni su cui lavorare e migliorare.

La Banca Alpi Marittime Acqua S. Bernardo Cuneo nella 9^ giornata, domenica 2 dicembre alle ore 18.00, sarà ospite della Sieco Service Ortona.

 

8^ Giornata (25/11/2018) – Regular Season Serie A2 Credem Banca – Girone Blu

Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo – Tinet Gori Wines Prata di Pordenone  1-3
(25-23/14-25/21-25/26-28) 

Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo: Cortellazzi 2, Caio 11, Alborghetti 1, Picco 9, Chiapello 2, Galaverna 19, Prandi (L1); Testa, Dutto 8, Amouah 11. N.e. Bolla, Menardo, Armando (L2).
All.: Mauro Barisciani
II All.: Francesco Revelli
Ricezione positiva: 51%; Attacco: 39%; Muri 9; Ace 2.

Tinet Gori Wines Prata di Pordenone: Calderan 5, Della Corte 15, Tassan 9, Bortolozzo 20, Marinelli 18, Deltchev 8, Corazza (L1); Bonante, Saraceni, N.e. Radin, , Marini, Cecutti, Link, Lelli (L2).
All.: Luciano Sturam
II All.: Fabio Bovari
Ricezione positiva: 67%; Attacco: 43%; Muri 18; Ace 7.

 

Arbitri: Gaetano Antonio, De Sensi Danilo

 

Stella Testa
Ufficio stampa Cuneo Volley