Una possibilità mancata

Inizia in salita la Pool B della Conad. La trasferta lunga a Gioia del Colle lascia molto rammarico per non essere riusciti a fare punti. La squadra di casa, per pochi punti esclusa dalla Pool A, ha sconfitto il Volley Tricolore per 3-0 mantenendo lucidità e costanza nel gioco. Lucidità e costanza che invece sono mancate alla Conad nel finale del secondo e del terzo set quando, in vantaggio di 2 o 3 punti, hanno dato la possibilità agli avversari di recuperare fino a vincere entrambi i set ai vantaggi.

“Se hai la possibilità di vincere il set, anche più di una, brucia un po’ non riuscirci –dichiara Henky Held, allenatore della Conad- Da una parte sono contento perché in alcuni momenti abbiamo giocato molto bene però, come al solito, abbiamo avuto dei vuoti e soprattutto sul finale di set siamo stati poco lucidi. Abbiamo sbagliato qualche battuta di troppo nei momenti importanti e questo fa male. Sicuramente Gioia del Colle è un’ottima squadra però se hai la possibilità di fare punto, lo devi fare! Questa è una possibilità mancata”.

Davide Morgese, libero di Reggio Emilia, si è trovato dall’altra parte della rete due suoi ex compagni di squadra, Marchiani e Cetrullo, che hanno dato del filo da torcere al Volley Tricolore: “Potevamo sicuramente fare qualcosa di più…Sapevamo che hanno una buona squadra, con una diagonale che in A2, secondo me, hanno in pochi. Marchiani e Cetrullo sono ottimi giocatori per la nostra categoria. Oggi secondo me non abbiamo giocato bene, abbiamo faticato in ricezione e abbiamo sofferto un po’ a muro, come  giusto che sia, perché loro hanno una palla molto veloce. Abbiamo perso due set ai vantaggi, bastavano 2 errori in meno o un errore a testa in meno e li avremmo vinti. Questa sconfitta adesso fa sicuramente male, l’analizzeremo per vedere cosa non ha funzionato e da martedì torneremo in palestra per pensare alla prossima partita contro Cantù”.