Cagnazzo: “A Mondovì trasferta insidiosa”

La BCC Leverano, reduce da tre vittorie consecutive, è alla vigilia di una settimana a dir poco intensa che la vedrà impegnata in tre match molto insidiosi, con due trasferte e una partita in casa, sfidando le prime della classe. Si comincia domani a Mondovì, attualmente seconda in graduatoria, ma con una partita da recuperare, poi giovedì altro lungo viaggio in terra toscana per affrontare l’Acqua Fonteviva Apuana Livorno, recupero della seconda giornata di ritorno, quindi gran chiusura domenica 27 gennaio con la sfida interna contro la Centrale del Latte Sferc Brescia, attualmente leader del girone bianco.
Per gli uomini di coach Andrea Zecca un vero e proprio tour de force con sfide sulla carta proibitive anche se all’andata la Synergy Arapi F.lli Mondovì ha dovuto faticare non poco per piegare le resistenze di Orefice e compagni. “La trasferta a Mondovì si preannuncia davvero insidiosa per noi e a dimostrarlo è la classifica – sottolinea Gabriele Cagnazzo, schiacciatore del settore giovanile gialloblù che ha fatto l’esordio in questa stagione in Serie A2 Credem – La loro è una squadra forte sotto tutti i punti di vista. Dobbiamo giocare la nostra gara al meglio delle nostre possibilità, dimostrandoci pazienti e al tempo stesso determinati visto l’alto tasso tecnico degli avversari”.
Giusto il tempo di tornare dal viaggio piemontese che la BCC Leverano si rimetterà in viaggio, direzione Livorno: “Per noi sarà una settimana davvero tosta – continua Cagnazzo – Sia la gara con Livorno che con Brescia saranno complicate, ma pensiamo una sfida alla volta. Dobbiamo essere quanto più concreti possibile, dando il meglio in ogni momento delle tre gare”.