Domenica 27 ottobre la “prima” in casa con Cantù. Fiore: “La squadra giocherà sempre al cento per cento…”

La sconfitta senza attenuanti maturata nella gara di esordio in quel di Santa Croce, viene archiviata dalla lucida analisi di Alessio Fiore. Il capitano gialloblù in primo luogo sottolinea come  “Gli avversari sono stati più incisivi in alcuni fondamentali, in particolar modo con la battuta ed inoltre avendo avuto anche alla meglio negli scambi lunghi, dove noi abbiamo avuto un pò di difficoltà, ha creato in loro ancora più autostima permettendogli di giocare più liberi mentalmente sfruttando appieno il fattore campo”, mentre poi continuando evidenzia che “della sconfitta subita bisognerà farne tesoro per poter lavorare sui fondamentali e sulle alchimie da affinare – dichiarandosi fiducioso che già da domenica ci sarà un’altra Materdomini in campo“. Ed infatti sono ripresi a pieno ritmo gli allenamenti in preparazione della “prima” al Palagrotte di domenica prossima contro Cantù. Altra formazione da prendere con le pinze quella brianzola allenata da mister Cominetti che se pur sconfitta nella prima gara davanti al proprio pubblico, occorre considerare che la scorsa stagione è stata semifinalista dei play-off, non senza rimpianti. Inoltre quest’anno può contare anche sull’apporto del cubano Raydel Poey, autentico spauracchio per gli avversari. Tutto ciò la dice lunga sulle difficoltà che presenterà l’incontro in programma. E chi ne è pienamente consapevole è sicuramente mister Castellano il quale oltre a proseguire nel completamento del percorso avviato questa estate, che permetterà di raggiungere una condizione fisica ottimale, ha già cominciato a martellare i suoi sulle situazioni di gioco che potrebbero insite nella gara e dunque andare alla ricerca delle migliori soluzioni per risolverla a proprio favore e pretendendo la massima concentrazione. Mentre l’unica promessa che si sente di fare Fiore è “Quella che la squadra giocherà sempre al cento per cento, se non addirittura oltre, delle sue possibilità”. Di questo nessuno ha dei dubbi a riguardo. Appuntamento quindi al Palagrotte domenica 20 ottobre con inizio alle ore 17:00. Gara diretta dalla coppia arbitrale marchigiana Turtù/Mattei.