La Kioene ritrova Hernandez ma Verona vince

Si rivede in campo l’opposto bianconero, best scorer del match. La Calzedonia chiude per 3-0 l’ultimo test stagionale. Nonostante le molte assenze, i patavini lottano in tutti i parziali

Calzedonia Verona – Kioene Padova 3-0
(25-23, 30-28, 25-23)

Calzedonia Verona: Marretta 7, Birarelli 5, Asparuhov 13, Boyer 5, Solè 10, Spirito 5, Bonami (L); Kluth 7, Cester 2, Chavers 1. Non entrati: Franciskovic, Aguenier, Zanotti, Donati (L). Coach: Radostin Stoytchev.
Kioene Padova: Polo 7, Merlo, Volpato 6, Travica 7, Randazzo 13, Hernandez 14, Bassanello (L); Fusaro 1, Cottarelli, Canella 2, Gottardo 3, Casaro 2. Coach: Valerio Baldovin.
Durata: 27’, 34’, 29’. Tot. 1h 30’
NOTE. Servizio: Verona errori 6, ace 3; Padova errori 12, ace 2. Muro: Verona 6, Padova 10. Ricezione: Verona 52% (27% prf), Padova 43% (29% prf). Attacco: Verona 51%, Padova 43%.

In 1 ora e mezza di gioco, la Calzedonia Verona vince per 3-0 l’ultimo test stagionale della Kioene Padova. Una sfida molto combattuta in tutti in parziali, nonostante in casa bianconera fossero ancora assenti Barnes, Danani e Ishikawa, oltre a Bottolo rimasto a casa per influenza. La nota positiva della giornata è quella del ritorno in campo dell’opposto Fernando Hernendez. In due set disputati, il cubano ha messo a terra 14 punti con il 62% in attacco e un muro vincente. In banda coach Baldovin ha utilizzato Randazzo in coppia con Merlo (e poi Gottardo), con Polo e Volpato al centro, Travica in regia e Bassanello libero. Se Padova ha fatto meglio a muro, i 12 errori al servizio della Kioene (contro i 6 degli scaligeri) e una maggiore precisione in attacco e ricezione, hanno fatto la differenza nel risultato finale.
«E’ stata una buona partita sotto il profilo atteggiamento – ha detto coach Valerio Baldovin – nella quale loro sono stati molto precisi e dove i piccoli dettagli hanno fatto la differenza. Abbiamo peccato un po’ in attacco ma sono soddisfatto dello spirito con cui i ragazzi sono scesi in campo. Nelle prossime settimane ci saranno da trovare nuovi equilibri di gioco e tecnici dato che arriveranno gli altri atleti che finora non hanno avuto modo di allenarsi con noi. Hernandez ha giocato con la giusta grinta e impegno, per cui sono contento dei due set da lui disputati».
ISHIKAWA CHIUDE “L’ESTATE” DA PROTAGONISTA. Con la World Cup appena conclusa, la Kioene Padova festeggia l’ottimo rendimento del neo acquisto bianconero Yuki Ishikawa, che ha chiuso la manifestazione da protagonista. Insieme a Leon, l’atleta giapponese è stato infatti nominato tra i migliori schiacciatori del torneo.
IL 20 OTTOBRE A MODENA. Alle ore 18.00 di domenica 20 ottobre la Kioene Padova affronterà in trasferta la Leo Shoes Modena in occasione della prima gara di regular season Superlega Credem Banca.
Nella sezione Biglietteria-Biglietti del sito www.pallavolopadova.com inoltre sono già aperte le prevendite per la sfida Kioene Padova – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia che si giocherà alle ore 18.00 di domenica 27 ottobre alla Kioene Arena.

Alberto Sanavia
Ufficio stampa Kioene Padova
www.pallavolopadova.com