La Tipiesse Cisano si prende tutto: tre punti e qualificazione ai playoff salvezza

La Tipiesse Cisano si prende tutto: la vittoria per 3-0 contro Taviano, la sesta stagionale, e la qualificazione matematica ai playoff salvezza grazie ai cinque punti di vantaggio sul fanalino di coda Tuscania. Il match con la compagine pugliese, guidata dal veterano Cernic e dal rientrante Bencz, è interpretato alla perfezione dai ragazzi di coach Zanchi che sono bravi a restare sempre freddi e concentrati contro un avversario ostico e di spessore. Tre punti d’oro che permettono a Sbrolla e compagni di godersi nel migliore dei modi il derby contro l’Olimpia Bergamo di domenica prossima prima di iniziare la maratona playoff salvezza.

La partita

Coach Zanchi recupera in extremis lo schiacciatore Bojan Djukic dopo l’infortunio alla caviglia della scorsa settimana, ma solo per la panchina. In sestetto partono in banda Costa e Ruggeri, la diagonale Sbrolla – Baldazzi, al centro Piccinini e Milesi. Libero Brunetti. Taviano risponde con Dimitrov in palleggio, il recuperato Bencz sul lato opposto, il capitano Cernic e Astarita in banda, centrali Bonola e Smiriglia. Libero Bisci.

Primo set al cardiopalmo con continui sorpassi da una parte e dall’altra. Parte forte Cisano che si porta sul 12/9 con l’ace di Milesi e poi vola sul più quattro (16/12) grazie ad un primo tempo dello stesso centrale col numero 1. La Tipiesse sembra in controllo, ma un sussulto d’orgoglio di Cernic e compagni permette a Taviano di trovare la parità sul 17/17 con un ace di Dimitrov e di sorpassare poi sul 17/19. L’inerzia del match si sposta così dalla parte dei pugliesi che restano avanti fino al primo tempo di Bonola che vale il 22/23. Ad un passo dal baratro però la Tipiesse risorge e piazza un uno-due micidiale che vale il primo set point (24/23), annullato poi prontamente da un ace superbo di Cernic. Il set prosegue punto a punto, con Taviano che annulla altre due palle set prima di passare avanti sul 26/27. L’attacco di Baldazzi ristabilisce prontamente la parità e il successivo muro di Piccinini riporta l’inerzia del match nella metà campo cisanese. Nuova palla set annullata da Astarita, ma Taviano non può nulla sul successivo attacco di Baldazzi e il muro di Piccinini su Cernic che scrive la parola fine ad un primo set non adatto ai deboli di cuore (30/28).

Baldazzi ancora decisivo

Sull’onda dell’ottima finale di primo periodo la Tipiesse parte forte anche nel secondo e va subito avanti sul 5/3, prima dell’ace di Cernic che scrive subito la parità sul 5/5. Nuovo allungo cisanese firmato dall’ace di Baldazzi (9/6), ma Cernic e compagni non demordono e tornano sotto sul 10/9 prima di un nuovo break di 4-0 della Tipiesse che costringe coach Gulinelli a chiamare timeout. L’allungo cisanese questa volta però è quello decisivo perché Taviano non riesce più a rifarsi sotto e guarda sempre da lontano Sbrolla e compagni che si avviano agevolmente verso il 24/20. Il primo set point è annullato da Smiriglia, ma alla seconda occasione ci pensa ancora Baldazzi a portare i suoi sul 2-0 (25/21).

Vittoria ai vantaggi

Il terzo parziale prosegue sull’onda dei due precedenti con continui sorpassi e contro sorpassi. Taviano costringe coach Zanchi a chiamare prontamente timeout sul 5/8, ma la mossa che svolta il set è ancora l’ingresso di Burbello in banda al posto di Ruggeri. Il numero 5 della Tipiesse piazza un muro e un attacco per il 14 pari che riporta in partita i cisanesi. Il finale è ancora punto a punto, ma un uno-due micidiale firmato Piccinini – Baldazzi regala due lunghezze alla Tipiesse (22/20). Taviano risponde con il muro di Baldari per il 22/22, ma il primo match point è dei padroni di casa grazie all’attacco di Baldazzi (24/23). Il primo è annullato da un errore al servizio dello stesso Baldazzi che poi si riscatta con il successivo punto del 25/24 prima dell’errore di Baldari che regala i tre punti a Cisano (26/24).


Tipiesse Cisano Bergamasco 3–0 Pag Volley Taviano

Parziali: 30/28, 25/21, 26/24

Tipiesse Cisano Bergamasco: Ruggeri 2, Milesi 9, Sbrolla, Costa 5, Piccinini 10, Baldazzi 25; Brunetti (L1). Burbello 3, Genovese. N.e. Pozzi (L2), Gaggini, Djukic, Lozzi. All.: Zanchi, Carenini

Pag Taviano: Cernic 15, Smiriglia 7, Bencz 12, Astarita 4, Bonola 8, Dimitrov 2; Bisci (L1). Lugli, Baldari 9, Caci, Martinelli. N.e. Scarpello (L2), Torsello, Meleddu. All.: Gulinelli, Congedi.

Arbitri: Giovanni Ciaccio, Roberto Boris

Note – durata set: 34’, 27’, 31’; tot: 92’

Spettatori: 500 circa

MVP: Alberto Baldazzi (Tipiesse Cisano Bergamasco)