PRESTAZIONE POSITIVA PER PEIMAR VOLLEY NEL PRESTIGIOSO TEST MATCH CON CALZEDONIA

Peimar Volley, A2 Credem Banca, sale fino a Legnago, Verona, per l’amichevole con la Calzedonia Blu Volley, formazione di Superlega con giustificate ambizioni di play-off. Gara intensa, piena di spunti e di azioni di buona fattura, un primo esame che la squadra di coach Gulinelli supera a pieni voti, tenendo il campo egregiamente. Un po’ di fatica pregiudica il quarto set , ma come sostiene lo stesso coach “la prestazione sottotono dell’ultimo parziale non deve inficiare la valutazione della prima parte. Con un po’ di attenzione e fortuna avremmo anche potuto ottenere qualcosa in più, ho avuto ottime indicazioni”.
Primo set con capitan Coscione in regia, Argenta in diagonale, Lecat e Fedrizzi laterali, Mosca e Grassini al centro, Tosi libero. La gara inizia all’insegna del ritmo e dell’equilibrio, Verona prende un mini-break di vantaggio (17-14), la Peimar ricuce a quota 20 con due aces di Lecat. Altra “bomba” di Fedrizzi dai nove metri, 23-23, Argenta annulla il primo set-point locale, Calzedonia chiude 26-24.
Secondo set con la stessa formazione. Ancora estrema parità, fino ai vantaggi: Peimar Volley riesce a chiudere 28-26, dopo aver sciupato alcune occasioni.
Nel terzo, i locali prendono qualche punto di vantaggio, ma non riescono mai a staccare i volenterosi ospiti, capaci di raggiungere ancora una volta la perfetta parità e giocarsi tutto dal 24-24 In poi. Stavolta è Verona a sprintare sul 27-25, ma l’ennesimo parziale giocato a ritmi e livelli altissimi non può non rimanere a testimonianza di una grande prestazione. Durante il parziale, doppio cambio con Ciulli e Sideri, quest’ultimo autore peraltro di un gran muro sui punteggi alti.
Della quarta frazione si è detto. Un po’ di appannamento e agevole affermazione della squadra di Stoytchev, 25-14.
“Ci stiamo allenando da un po’ con un centrale solo” – ricorda il coach Peimar – “Mosca ad un certo punto era visibilmente stanco. Nonostante questo abbiamo mostrato qualità, e spirito di sacrificio, questo come detto mi lascia particolarmente soddisfatto ”
Come nel triangolare di Tuscania, spazio al centro per il giovane Luca Grassini, bel prospetto in forza all’Era Volleyball Project (B), e gentilmente concesso dalla società pontederese per la trasferta.

Ufficio stampa Peimar Volley