Serie A Credem Banca: risultati turno di S. Stefano

Giovedì 26 dicembre 2019
SuperLega Credem Banca: risultati 1a giornata di ritorno.
Serie A2 e A3 Credem Banca: risultati 11° turno di andata.

SuperLega Credem Banca
1a giornata di ritorno: Padova batte Modena e firma l’impresa di fine 2019 nel sold out della Kioene Arena. Milano fa suo il derby, la Sir supera Cisterna. Vittorie corsare per Civitanova e Verona

Risultati 1a giornata di ritorno SuperLega Credem Banca:
Gas Sales Piacenza-Cucine Lube Civitanova 0-3 (20-25, 15-25, 13-25); Kioene Padova-Leo Shoes Modena 3-1 (25-23, 22-25, 25-19, 25-23); Globo Banca Popolare del Frusinate Sora-Calzedonia Verona 1-3 (20-25, 24-26, 25-21, 11-25); Allianz Milano-Vero Volley Monza 3-0 (25-20, 25-21, 28-26); Itas Trentino-Consar Ravenna 3-1 (21-25, 30-28, 25-19, 25-21); Sir Safety Conad Perugia-Top Volley Cisterna 3-1 (24-26, 25-17, 25-21, 25-22).

Riposa: Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia.

Gas Sales Piacenza – Cucine Lube Civitanova 0-3 (20-25, 15-25, 13-25) – Gas Sales Piacenza: Cavanna 2, Kooy 4, Krsmanovic 3, Nelli 10, Berger 3, Stankovic 8, Fanuli (L), Scanferla (L), Yudin 0, Botto 3. N.E. Fei, Tondo, Copelli, Pistolesi. All. Gardini. Cucine Lube Civitanova: Mossa De Rezende 1, Juantorena 12, Diamantini 9, Rychlicki 10, Leal 8, Simon 10, Marchisio (L), Balaso (L), Massari 3. N.E. Anzani, Bieniek, D’Hulst, Kovar. All. De Giorgi. ARBITRI: Sobrero, Goitre. NOTE – durata set: 29′, 25′, 21′; tot: 75′. Spettatori: 3.088. MVP: Juantorena.

Nel tradizionale appuntamento di Santo Stefano la Gas Sales Piacenza cede per 3-0 ai campionissimi della Cucine Lube Civitanova. Fei e compagni non riescono a reggere l’urto della formazione guidata da mister Ferdinando De Giorgi, che conquista la tredicesima vittoria consecutiva in Campionato e conferma ancora di più la vetta della classifica. I ragazzi di coach Gardini faticano a contenere gli attacchi di Juantorena e compagni: sugli scudi proprio il capitano della squadra ospite, top scorer con 12 punti ed Mvp del match, ma anche Robertlandy Simon, che chiude con il 75% in attacco e ben 10 punti. Piacenza prova a tenere per buona parte del primo set il ritmo degli avversari ma è poi costretta a cedere agli allunghi dei cucinieri; nel secondo e nel terzo parziale Civitanova scappa via fin dalle prime battute e per gli emiliani diventa impossibile recuperare il gap.

Mvp: Osmany Juantorena (Cucine Lube Civitanova)
Spettatori: 3.088

Leonardo Scanferla (Gas Sales Piacenza): “Contro squadre come Civitanova bisogna dare il 100% e non sbagliare nulla altrimenti diventa tutto più complicato. Questa sera Civitanova ci ha messo sotto pressione con la battuta e anche a muro abbiamo fatto fatica. Noi non siamo riusciti a sfruttare il cambio palla, dobbiamo ancora lavorare per correggere i nostri errori” .
Enrico Diamantini (Cucine Lube Civitanova): “Un 2019 spettacolare chiuso con 13 vittorie di fila in Campionato, credo che sia un ottimo risultato. Ora abbiamo una lunga sosta ed era importante portare a casa tre punti per allungare il filotto di vittorie. Non era semplice vincere a Piacenza, nel primo set siamo stati un po’ altalenanti poi ci siamo sciolti. Un pensiero per il 2020? Continuare così”.

Kioene Padova – Leo Shoes Modena 3-1 (25-23, 22-25, 25-19, 25-23) – Kioene Padova: Travica 2, Ishikawa 16, Polo 10, Hernandez Ramos 28, Randazzo 2, Volpato 7, Bassanello (L), Barnes 6, Casaro 1, Danani La Fuente (L). N.E. Bottolo, Canella, Fusaro, Cottarelli. All. Baldovin. Leo Shoes Modena: Christenson 4, Anderson 6, Mazzone 8, Zaytsev 16, Bednorz 14, Holt 9, Iannelli (L), Rossini (L), Kaliberda 1, Pinali 2, Bossi 1. N.E. Estrada Mazorra, Truocchio, Salsi. All. Giani. ARBITRI: Vagni, Cesare. NOTE – durata set: 29′, 31′, 27′, 27′; tot: 114′. Spettatori: 3.916. Incasso: 66.516 euro. MVP: Hernandez.

Colpaccio della Kioene Padova che, a 3 anni di distanza dall’ultimo successo casalingo con gli emiliani alla Kioene Arena (3-1 il 20 marzo 2016 in occasione di gara 3 dei Quarti Play Off 2015/16), raccoglie tre punti con la Leo Shoes Modena. Trascinati da un ottimo Hernandez, i bianconeri sono riusciti a bloccare il tentativo di rimonta di Modena. La Kioene ha prevalso su tutti i fondamentali e l’urlo di gioia davanti ai propri tifosi ha confezionato la ciliegina sulla torta di un palasport sold out. In casa Modena, al termine della sfida coach Giani ha parlato a lungo con i suoi ragazzi in spogliatoio.

La partita.
Nel parziale d’apertura il testa a testa culmina con Ishikawa che trova il primo set ball grazie al servizio (24-23). Poi Barnes mura Anderson per il 25-23. L’avvio del secondo set vede Modena avanti (6-10), ma Hernandez mette la quarta e recupera (10-10). Gli ospiti rimangono sul pezzo e tornano avanti grazie all’ace di Anderson che stacca 17-20. Da qui i modenesi devono solo amministrare: Anderson trova il set ball (21-24) e Holt pareggia il conto dei set (22-25). Nel terzo set la Leo Shoes mette la freccia in avvio, costringendo coach Baldovin al time out sull’1-5. Al rientro in campo i muri di Volpato e l’ace di Hernandez portano la Kioene avanti (7-6). L’opposto cubano fa volare Padova al servizio (10-6) con Giani a mandare in campo Pinali e Kaliberda. La Leo Shoes va in piena confusione e Padova ne approfitta con Hernandez tra i più attivi (22-15). Il rientrante Zaytsev spara fuori la battuta ed è 25-19. Il quarto set è un continuo testa a testa fino al 20-17 con Ishikawa devastante alla battuta. Hernandez trova il match ball con la diagonale del 24-21, ma Modena non molla e recupera bene a muro, con coach Baldovin a chiedere time out sul 24-23. A sparare a terra la palla del 25-23 è sempre Hernandez, che chiude il match tra l’apoteosi del proprio pubblico.

Spettatori: 3.916
Incasso: 66.516 euro
MVP: Fernando Hernandez Ramos (Kioene Padova)

Fernando Hernandez Ramos (Kioene Padova) : “In questa gara incredibile abbiamo messo la grinta che serviva per sconfiggere una grande squadra come Modena. Io MVP? Il premio se lo merita tutta la squadra e il nostro palleggiatore Travica che stasera ci ha trascinato con carattere. Ora guardiamo al girone di ritorno con spirito positivo e con la consapevolezza dei nostri mezzi”.
Ivan Zaytsev (Leo Shoes Modena): “Padova ha imposto da subito un grande ritmo e non siamo stati in grado di reagire. Adesso dovremo far quadrato in spogliatoio perché dobbiamo riprenderci e mettere fine a questo periodo di risultati altalenanti”.

Globo Banca Popolare del Frusinate Sora – Calzedonia Verona 1-3 (20-25, 24-26, 25-21, 11-25) – Globo Banca Popolare del Frusinate Sora: Radke 2, De Barros Ferreira 15, Caneschi 6, Miskevich 8, Grozdanov 15, Di Martino 2, Scopelliti 0, Sorgente (L), Alfieri 1, Mauti (L), Van Tilburg 5, Fey 0. N.E. Battaglia. All. Colucci. Calzedonia Verona: Spirito 4, Muagututia 11, Solé 5, Boyer 27, Asparuhov 11, Birarelli 5, Donati (L), Bonami (L), Marretta 0, Cester 5, Chavers 5. N.E. Aguenier, Franciskovic, Kluth. All. Stoytchev. ARBITRI: Saltalippi, Santi. NOTE – durata set: 27′, 30′, 28′, 25′; tot: 110′. Spettatori: 615. MVP: Boyer.

Al PalaCoccia di Veroli il girone di ritorno della SuperLega Credem Banca si apre con il successo corsaro della Calzedonia Verona in 4 set contro i padroni di casa della Globo Banca Popolare del Frusinate Sora. Nonostante la strenua resistenza degli uomini di coach Colucci, sono gli scaligeri a fare la voce grossa con Boyer, MVP della gara

Al via coach Colucci propone il sestetto formato dalla diagonale Radke-Miskevich, i posti 3 Caneschi e Di Martino, le bande Grozdanov e capitan Joao Rafael, e i liberi Sorgente nella fase di ricezione, e Mauti in quella di difesa. Mister Stoytchev schiera il palleggiatore Spirito opposto a Boyer, i centrali Solè e capitan Birarelli, la coppia di schiacciatori Asparuhov-Muagututia, e libero Bonami. Nel primo set Sora centra una rimonta fino al 17-18. A muro arriva la risposta gialloblu per il 17-21. Birarelli e compagni mantengono le distanze e chiudono 20-25. Equilibratissimo il secondo parziale. A decidere tutto sono gli episodi e l’esperienza di capitan Birarelli, che con l’ace del 24-26 porta i suoi sul 2-0. Verona torna in campo confermando uno scatenato Chavers al posto di Asparuhov, mentre Sora comincia a mostrare le unghie. Sale il livello del match, entrambe le guide tecniche fanno girare i team con l’inserimento di Van Tilburg e di Cester, ma sono i padroni di casa che stavolta viaggiano più veloci degli avversari. Con il 17-14 Joao e compagni dimostrano tutta la voglia di rivalsa e gettano le basi per riaprire il match (25-21). Per il quarto set nuovi assetti in campo. A confermarsi è la pericolosità del servizio di Boyer che con un turno segna il 4-7. I bianconeri interrompono la striscia, ma non trovano il break così la battuta torna nelle mani di Muagututia che la trasforma nel +9 dell’8-17. Sora si spegne sotto l’offensiva scaligera.

MVP: Stephen Boyer (Calzedonia Verona)
Spettatori: 615.

Maurizio Colucci (allenatore Globo Banca Popolare del Frusinate Sora): “La partita di oggi, nel complesso, non mi è dispiaciuta, tranne nel quarto set dove abbiamo mollato mentalmente. I primi tre invece sono stati ben giocati. Abbiamo fatto un’ottima fase break, peccato per quella di cambio palla, in ricezione potevamo e dovevamo fare di più. Tante difese, buona la qualità in battuta. A muro si è visto qualcosa in più, e questo mi fa piacere. C’è rammarico per il secondo set, in cui ci abbiamo messo del nostro con qualche azione mal giocata, potevamo fare di più”.

Radostin Stoychev (allenatore Calzedonia Verona): “Una partita che per noi era obbligatorio vincere. In un secondo set molto complicato abbiamo avuto grande fortuna, che ogni tanto ci vuole. Poi i giocatori si sono sciolti e nel quarto la partita è diventata a senso unico. Mi piacerebbe vedere qualcosa in più in attacco e contrattacco, Sora non ci ha messo in difficoltà in battuta, quindi avremmo potuto giocare meglio”.

Sir Safety Conad Perugia – Top Volley Cisterna 3-1 (24-26, 25-17, 25-21, 25-22) – Sir Safety Conad Perugia: De Cecco 1, Taht 4, Russo 4, Atanasijevic 22, Plotnytskyi 20, Ricci 6, Biglino (L), Zhukouski 0, Colaci (L), Leon Venero 21, Lanza 1, Podrascanin 0. N.E. Piccinelli, Hoogendoorn. All. Heynen. Top Volley Cisterna: Sottile 0, Karlitzek 16, Szwarc 3, Patry 20, Palacios 13, Rossi 4, Rondoni (L), Elia 1, Peslac 2, Van Garderen 0. N.E. Rossato, Onwuelo. All. Tubertini. ARBITRI: Frapiccini, Canessa. NOTE – durata set: 32′, 23′, 26′, 29′; tot: 110′. Spettatori: 3.574. MVP: Plotnytskyi.

Chiude l’anno con l’ottava vittoria consecutiva in Superlega la Sir Safety Conad Perugia che sconfigge 3-1 al PalaBarton un’ottima Top Volley Cisterna nella prima di ritorno. Match difficile per i Block Devils di coach Heynen che perdono di un’incollatura il primo set e devono dar fondo a tutte le loro energie e qualità per ribaltare il risultato. A decidere, in una sfida tirata e combattuta, è la battuta bianconera. 9 gli ace messi a segno dalla formazione di casa tra cui i 3 di Leon (compreso quello che chiude il match) e i 4 dell’Mvp Plotnytskyi che trova la serie decisiva sul finale del quarto set. Tre Block Devils oltre quota venti alla fine. 22 punti e best scorer, con il 62% in attacco, per Atanasijevic, 21 (con il 64%) i sigilli di Leon, in campo dal secondo set, 20 i marchi del mancino ucraino, giocatore capace di infiammare il folto pubblico presente (oltre tremilacinquecento spettatori) con le sue diavolerie offensive. Da sottolineare anche il rientro in campo di Fabio Ricci (6 punti a referto) dopo il lungo infortunio alla mano e la solita prova concreta di Colaci in seconda linea, sia in ricezione che in difesa. Ottima l’impressione destata dalla Top Volley, squadra ben messa in campo e molto organizzata in fase break. 20 i palloni vincenti per l’opposto Patry, 16 di un concreto Karlitzek.

MVP: Oleh Plotnytskyi (Sir Safety Conad Perugia)
Spettatori: 3.574

Fabio Ricci (Sir Safety Conad Perugia): “Sono felice di essere tornato in campo. Abbiamo ridotto i tempi di recupero e ringrazio tutto lo staff medico per il lavoro fatto. Sto bene, sono ovviamente un po’ fuori forma. Ringrazio Vital Heynen per avermi messo in campo e ora mi metto al lavoro in questa pausa per farmi trovare pronto alla ripresa. Stasera era importante chiudere l’anno con i tre punti. Non abbiamo giocato la nostra miglior pallavolo, ma è una vittoria importante e che fa morale”.
Daniele Sottile (Top Volley Cisterna): “Stasera ci è mancato quel poco che ci manca spesso. Questa squadra ha lottato in tutti i campi contro tutti, produciamo, ma raccogliamo poco. Peccato perché i risultati danno morale e fiducia. Siamo un gruppo che lotta e ci batteremo fino alla fine per portare Cisterna alla salvezza”.

Allianz Milano – Vero Volley Monza 3-0 (25-20, 25-21, 28-26) – Allianz Milano: Sbertoli 5, Gironi 5, Clevenot 12, Abdel-Aziz 24, Petric 6, Kozamernik 7, Hoffer (L), Alletti 1, Pesaresi (L), Weber 0, Basic 0, Izzo 0. N.E. Okolic. All. Piazza. Vero Volley Monza: Orduna 2, Louati 11, Yosifov 5, Kurek 9, Dzavoronok 4, Beretta 4, Capelli (L), Goi (L), Galassi 1, Sedlacek 10, Federici 0. N.E. Calligaro, Ramirez Pita. All. Soli. ARBITRI: Florian, Zavater. NOTE – durata set: 26′, 28′, 35′; tot: 89′. Spettatori: 2.982. MVP: Sbertoli.

È l’Allianz Powervolley Milano ad aggiudicarsi l’ultima gara dell’anno solare 2019. Il boxing day, che segna anche l’inizio del girone di ritorno, finisce 3-0 in favore della formazione meneghina, che vince in quasi 90 minuti il match con i parziali di 25-20, 25-21, 28-26. Il successo ottenuto chiude così il 2019 di Milano con la vittoria numero 9, che lancia la formazione al terzo posto in coabitazione con Modena, mentre per Monza arriva la nona sconfitta del Campionato.

La partita.
Il primo set vede protagonista la formazione di casa che gestisce il parziale, chiudendo con il mani out di Nimir per il 25-20. Nel secondo parziale sono i brianzoli a provare a dettare il ritmo del gioco, ma la squadra di Soli subisce il sorpasso meneghino e Milano trova con il primo tempo di Kozamernik il 2-0 (25-21). Grandi emozioni nel terzo set: Monza prova a rifarsi ma nonostante il vantaggio di 4 punti si blocca e subisce il ritorno dei padroni di casa che con Petric trovano il 28-26 decisivo per il 3-0 finale. A spiccare nel match è la prestazione di Sbertoli, che si aggiudica in maniera indiscussa il titolo di MVP. La sua regia ha guidato i suoi compagni alla vittoria: determinanti i 24 punti messi a segno da Nimir insieme al contributo di Clevenot (12) e Kozamernik (7). Per Monza invece non è stata sufficiente la prestazione di Louati, che ha messo a referto 11 palloni. L’ultima gara dell’anno ora apre la pausa legata agli impegni delle nazionali per le qualificazioni olimpiche. Le squadre torneranno in campo per la Superlega il 16 gennaio per la seconda giornata di ritorno: Milano in trasferta a Civitanova, Monza in casa con Trento. A rendere speciale e natalizia la partita, è stata l’iniziativa promossa da Powervolley Milano e Fondazione Allianz UMANA MENTE. Ogni spettatore ha infatti consegnato un regalo nuovo da devolvere, nell’ambito del progetto volley4all, al Centro “Benedetta d’Intino” di Milano che lavora per aiutare i bambini con disagi psicologici e gravi disabilità comunicative, mentre nelle pause tra i set sono stati premiati alcuni giovani del settore giovanile di Powervolley.

MVP: Riccardo Sbertoli (Allianz Milano)
Spettatori: 2.982

Riccardo Sbertoli (Allianz Milano): “E’ stata una bellissima partita: aver vinto con il recupero finale rende tutto ancora più straordinario. Siamo stati bravi nei primi due set, ma nel terzo stava ricapitando quello che era successo a Verona. Ci siamo guardati in faccia e ci siamo compattati come fanno le grandi squadre.Ora ci godiamo il successo. Abbiamo avuto anche un po’ di fortuna se guardiamo i risultati degli altri campi che ci lanciano in classifica, ma è bene restare con i piedi per terra”.
Santi Orduna (Vero Volley Monza): “Non abbiamo chiuso l’anno come volevamo. Abbiamo sbagliato qualcosa di troppo nei primi due set, mentre nel terzo avremmo dovuto sfruttare meglio le nostre chance per provare a riaprire il match. Avevamo fatto dei break importanti ma non siamo stati costanti per vincere il set, soprattutto per demerito nostro che per merito di Milano. Dobbiamo lavorare tanto sia in campo che mentalmente se vogliamo fare il salto di qualità: ci vuole più concretezza”.

Giocata ieri :
Itas Trentino – Consar Ravenna 3-1 (21-25, 30-28, 25-19, 25-21) – Itas Trentino: Giannelli 2, Russell 15, Lisinac 19, Vettori 18, Cebulj 3, Candellaro 9, De Angelis (L), Kovacevic 12, Grebennikov (L), Djuric 0, Michieletto 0, Codarin 0. N.E. Daldello, Sosa Sierra. All. Lorenzetti. Consar Ravenna: Saitta 1, Cavuto 17, Cortesia 9, Vernon-Evans 19, Ter Horst 15, Grozdanov 10, Lavia (L), Marchini, Stefani 1, Recine 1, Kovacic (L), Batak 0, Bortolozzo 0. N.E. Alonso. All. Bonitta. ARBITRI: Curto, Lot. NOTE – durata set: 30′, 35′, 28′, 32′; tot: 125′. Spettatori: 3.042. MVP: Lisinac.

Classifica
Cucine Lube Civitanova 38, Sir Safety Conad Perugia 31, Leo Shoes Modena 28, Allianz Milano 28, Itas Trentino 27, Kioene Padova 18, Calzedonia Verona 17, Consar Ravenna 16, Vero Volley Monza 15, Gas Sales Piacenza 12, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 9, Top Volley Cisterna 9, Globo Banca Popolare del Frusinate Sora 4.

1 incontro in meno: Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia.

Prossimo turno
2a giornata di ritorno SuperLega Credem Banca
Mercoledì 15 gennaio 2020, ore 20.30

Consar Ravenna – Globo Banca Popolare del Frusinate Sora
Giovedì 16 gennaio 2020, ore 20.30

Calzedonia Verona – Sir Safety Conad Perugia
Vero Volley Monza – Itas Trentino
Cucine Lube Civitanova – Allianz Milano
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia – Kioene Padova
Leo Shoes Modena – Gas Sales Piacenza

Turno di riposo: Top Volley Cisterna

Serie A2 Credem Banca
11a giornata di andata: Siena regina d’inverno seguita da Calci e Ortona. Sabato 28 dicembre posticipano Bergamo e Brescia. Domenica 29 Lagonegro e Materdomini recuperano la 9a

Risultati 11a giornata di andata Serie A2 Credem Banca:
Emma Villas Aubay Siena-Conad Reggio Emilia 3-0 (25-17, 25-13, 25-18); Olimpia Bergamo-Sarca Italia Chef Centrale Brescia – Non ancora disputata 28/12/2019 ore 20:30; Materdominivolley.it Castellana Grotte-BCC Castellana Grotte 2-3 (25-23, 19-25, 25-23, 21-25, 12-15); Pool Libertas Cantù-Synergy Mondovì 1-3 (17-25, 25-23, 17-25, 23-25); Kemas Lamipel Santa Croce-Peimar Calci 1-3 (15-25, 25-20, 21-25, 19-25); Sieco Service Ortona-Geovertical Geosat Lagonegro 3-0 (25-20, 25-19, 25-23).

Kemas Lamipel Santa Croce – Peimar Calci 1-3 (15-25, 25-20, 21-25, 19-25) – Kemas Lamipel Santa Croce: Acquarone 0, Colli 15, Larizza 8, Padura Diaz 16, Krauchuk Esquivel 10, Bargi 10, Andreini (L), Mazzon 0, Catania (L), Turri Prosperi 0. N.E. Di Marco, Mannucci, Marra. All. Pagliai. Peimar Calci: Coscione 3, Lecat 15, Barone 9, Argenta 12, Fedrizzi 17, Mosca 10, De Muro (L), Tosi (L), Nicotra 0, Ciulli 0. N.E. Zanettin, Razzetto, Sideri. All. Gulinelli. ARBITRI: Mattei, Rolla. NOTE – durata set: 23′, 28′, 29′, 27′; tot: 107′.

Sieco Service Ortona – Geovertical Geosat Lagonegro 3-0 (25-20, 25-19, 25-23) – Sieco Service Ortona: Pedron 3, Bertoli 13, Menicali 11, Carelli 6, Ottaviani 9, Sesto 8, Pesare (L), Toscani (L). N.E. Simoni, Astarita, Del Fra, Marks, Salsi. All. Lanci. Geovertical Geosat Lagonegro: Zoppellari 1, Mazzone 7, Robbiati 4, Tiurin 15, Corrado 11, Spadavecchia 4, Condorelli (L), Fantauzzo 1, Santucci (L), Ramberti 1, Maccarone 1. N.E. Ribezzo, Vecellio, Ladaga. All. Falabella. ARBITRI: Carcione, Feriozzi. NOTE – durata set: 28′, 24′, 28′; tot: 80′.

Pool Libertas Cantù – Synergy Mondovì 1-3 (17-25, 25-23, 17-25, 23-25) – Pool Libertas Cantù: Baratti 1, Cominetti 16, Monguzzi 6, Poey 17, Maiocchi 16, Mazza 6, Rudi (L), Butti (L), Regattieri 1, Gasparini 1, Motzo 1. N.E. Suraci, Frattini, Pellegrinelli. All. Cominetti. Synergy Mondovì: Piazza 2, Terpin 14, Esposito 8, Borgogno 18, Loglisci 19, Arasomwan 9, Garelli (L), Pochini (L). N.E. Buzzi, Bartoli, Camperi, Milano. All. Barbiero. ARBITRI: Piubelli, Papadopol. NOTE – durata set: 21′, 26′, 23′, 30′; tot: 100′.

Emma Villas Aubay Siena – Conad Reggio Emilia 3-0 (25-17, 25-13, 25-18) – Emma Villas Aubay Siena: Falaschi 2, Milan 15, Zamagni 5, Romanò 13, Mariano 16, Gitto 3, Marra (L), Zanni 0, Lucconi 0, Cappelletti 1. N.E. Smiriglia. All. Graziosi. Conad Reggio Emilia: Pinelli 0, Dolfo 5, Fabi 5, Magnani 9, Bellini 9, Mattei 4, Cagni (L), Scarpi (L), Morgese (L). N.E. Zingel, Miselli, Ippolito. All. Lorizio. ARBITRI: Caretti, Merli. NOTE – durata set: 24′, 22′, 28′; tot: 74′.

Materdominivolley.it Castellana Grotte – BCC Castellana Grotte 2-3 (25-23, 19-25, 25-23, 21-25, 12-15) – Materdominivolley.it Castellana Grotte: Valera 3, Fiore 15, Gargiulo 13, Cazzaniga 22, Rosso 15, Patriarca 7, Battista (L), Sportelli (L), El Moudden 0, Panciocco 1, Manginelli 0. N.E. Paradiso, Floris. All. Castellano. BCC Castellana Grotte: Fabroni 2, Vedovotto 15, De Togni 7, Morelli 23, Moreira 23, Presta 7, De Pandis (L), De Santis (L), Quartarone 0. N.E. Agrusti, Cubito, Cascio, Imbesi, Del Vecchio. All. Mastrangelo. ARBITRI: Gasparro, De Simeis. NOTE – durata set: 28′, 24′, 30′, 27′, 16′; tot: 125′.

Classifica Serie A2 Credem Banca
Emma Villas Aubay Siena 26, Peimar Calci 25, Sieco Service Ortona 24, BCC Castellana Grotte 21, Sarca Italia Chef Centrale Brescia 19, Olimpia Bergamo 18, Kemas Lamipel Santa Croce 16, Geovertical Geosat Lagonegro 10, Materdominivolley.it Castellana Grotte 10, Conad Reggio Emilia 9, Synergy Mondovì 8, Pool Libertas Cantù 6.

1 incontro in meno: Sarca Italia Chef Centrale Brescia, Olimpia Bergamo, Geovertical Geosat Lagonegro, Materdominivolley.it Castellana Grotte;

Prossimo turno
Posticipo 11a giornata di andata Serie A2 Credem Banca
Sabato 28 dicembre 2019, ore 20.30

Olimpia Bergamo – Sarca Italia Chef Centrale Brescia https://bit.ly/2BWihI3
(Selmi-Piubelli)
Addetto al Video Check: Gentile Segnapunti: Anessi

Recupero 9a giornata di andata Serie A2 Credem Banca
Domenica 29 dicembre 2019, ore 18.00

Geoverical Geosat Lagonegro – Materdominvolley.it Castellana Grotte https://bit.ly/2BWihI3
(Stancati-Nicolazzo)
Addetto al Video Check: Papapietro Segnapunti: Petrozza

1a giornata di ritorno Serie A2 Credem Banca
Domenica 5 gennaio 2020, ore 18.00

Geovertical Geosat Lagonegro – Olimpia Bergamo https://bit.ly/2BWihI3
Conad Reggio Emilia – Pool Libertas Cantù https://bit.ly/2BWihI3
Materdominivolley.it Castellana Grotte – Kemas Lamipel Santa Croce https://bit.ly/2BWihI3
Synergy Mondovì – Sieco Service Ortona https://bit.ly/2BWihI3
Domenica 5 gennaio 2020, ore 19.00
Peimar Calci – Emma Villas Aubay Siena https://bit.ly/2BWihI3
Sarca Italia Chef Centrale Brescia – BCC Castellana Grotte https://bit.ly/2BWihI3

Serie A3 Credem Banca
11a giornata di andata: le regine d’inverno Porto Viro e Grottazzolina vanno ai Quarti di Finale della Del Monte® Coppa Italia A2/A3

Risultati 11a giornata di andata Serie A3 Credem Banca – Girone Bianco:
Tipiesse Cisano Bergamasco-Gamma Chimica Brugherio 3-0 (25-14, 25-22, 25-14); Biscottificio Marini Delta Po Porto Viro-Invent San Donà di Piave 3-0 (25-23, 25-21, 25-20); HRK Motta di Livenza-Tinet Gori Wines Prata di Pordenone 3-0 (25-20, 25-17, 28-26); Mosca Bruno Bolzano-UniTrento 1-3 (25-21, 26-28, 22-25, 20-25); GoldenPlast Civitanova-Gibam Fano 3-0 (25-17, 25-23, 25-21).

Domenica 29 dicembre 2019:
BAM Acqua S.Bernardo Cuneo-ViViBanca Torino

Mosca Bruno Bolzano – UniTrento 1-3 (25-21, 26-28, 22-25, 20-25) – Mosca Bruno Bolzano: Spagnuolo De Vito 1, Boesso 11, Bleggi 5, Magalini 25, Gozzo 12, Paoli 13, Marotta (L), Grillo (L), Bandera 0, Bressan 1, Grassi 0, Held 0. N.E. All. Palano. UniTrento: Pizzini 0, Michieletto 23, Acuti 12, Magalini 4, Bonatesta 4, Coser 6, Zanlucchi (L), Pol 8, Poggio 1, Lambrini (L), Dietre 0, Mussari 0. N.E. De Giorgio, Simoni. All. Conci. ARBITRI: Traversa, Bassan. NOTE – durata set: 29′, 31′, 29′, 24′; tot: 113′.

GoldenPlast Civitanova – Gibam Fano 3-0 (25-17, 25-23, 25-21) – GoldenPlast Civitanova: Partenio 2, Di Silvestre 13, Maletto 5, Paoletti 15, Disabato 10, Trillini 6, D’Amico (L), Cappio 0, Dal Corso 0, Ferri 0, Gonzi 0. N.E. Sanfilippo. All. Rosichini. Gibam Fano: Cecato 2, Tallone 7, Paoloni 2, Bulfon 11, Ozolins 10, Salgado 3, Areni (L), Sorrenti 0, Cesarini (L), Caselli 0, Mandoloni 3, Ulisse 0. N.E. Roberti, Baldelli. All. Radici. ARBITRI: Salvati, Dell’Orso. NOTE – durata set: 22′, 32′, 29′; tot: 83′.

HRK Motta di Livenza – Tinet Gori Wines Prata di Pordenone 3-0 (25-20, 25-17, 28-26) – HRK Motta di Livenza: Visentin 2, Gamba 16, Basso 7, Albergati 10, Pinali 16, Zanini 5, Gionchetti (L), Tonello 0, Lollato (L), Saibene 2, Scaltriti 0. N.E. Moretti, Tasholli. All. Barbon. Tinet Gori Wines Prata di Pordenone: Alberini 1, Link 2, Miscione 4, Baldazzi 20, Marinelli 11, Rau 3, Vivan (L), Galabinov 2, Lelli (L), Calderan 0. N.E. Tolot, Deltchev, Meneghel, Tassan. All. Cuttini. ARBITRI: Selmi, Giglio. NOTE – durata set: 28′, 26′, 35′; tot: 89′.

Tipiesse Cisano Bergamasco – Gamma Chimica Brugherio 3-0 (25-14, 25-22, 25-14) – Tipiesse Cisano Bergamasco: Sbrolla 2, Mercorio 12, Gritti 9, De Santis 12, Cattaneo 15, Milesi 7, Rota (L), Brunetti (L), Baciocco 0. N.E. Sormani, Favaro, Austoni, Maccabruni, Giampietri. All. Battocchio. Gamma Chimica Brugherio: Santambrogio 2, Fantini 5, Fumero 1, Cantagalli 16, Mitkov 7, Gianotti 1, Todorovic (L), Biffi 1, Cariati 2, Teja 0, Raffa (L), Piazza 0. N.E. Innocenzi, Cavalieri. All. Durand. ARBITRI: Santoro, Pristera’. NOTE – durata set: 21′, 30′, 26′; tot: 77′.

Biscottificio Marini Delta Po Porto Viro – Invent San Donà di Piave 3-0 (25-23, 25-21, 25-20) – Biscottificio Marini Delta Po Porto Viro: Kindgard 2, Dordei 15, Turski 6, Cuda 19, Lazzaretto 7, Luisetto 5, Lamprecht (L), Daniel 0, Fregnan (L). N.E. Sperandio, Bernardi, Martinez, Marzolla. All. Zambonin. Invent San Donà di Piave: Sladecek 2, Margutti 7, Cioffi 5, Bellei 13, Cristofaletti 8, Polo 8, Santi (L), Mian 0, Mignano 0. N.E. Palmarin, Bomben, Palmisano. All. Totire. ARBITRI: Marconi, Serafin. NOTE – durata set: 32′, 28′, 27′; tot: 87′.

Classifica Serie A3 Credem Banca – Girone Bianco
Biscottificio Marini Delta Po Porto Viro 24, UniTrento 24, HRK Motta di Livenza 21, GoldenPlast Civitanova 20, Tipiesse Cisano Bergamasco 20, BAM Acqua S.Bernardo Cuneo 16, Gibam Fano 16, Tinet Gori Wines Prata di Pordenone 15, Invent San Donà di Piave 13, Gamma Chimica Brugherio 11, Mosca Bruno Bolzano 8, ViViBanca Torino 7.

1 incontro in meno: BAM Acqua S.Bernardo Cuneo, ViViBanca Torino.

Prossimo turno
Posticipo 11a giornata di andata Serie A3 Credem Banca – Girone Bianco
Domenica 29 dicembre 2019, ore 18.00

BAM Acqua S. Bernardo Cuneo – ViViBanca Torino Diretta streaming Legavolley.tv
(Pozzi-Rossi)
Addetto al Video Check: Difrancesco Segnapunti: Mezzo

1a giornata di ritorno Serie A3 Credem Banca – Girone Bianco
Sabato 4 gennaio 2020, ore 20.30

UniTrento – Tinet Gori Wines Prata di Pordenone Diretta streaming Legavolley.tv
HRK Motta di Livenza – ViViBanca Torino Diretta streaming Legavolley.tv
Domenica 5 gennaio 2020, ore 18.00
Invent San Donà di Piave – BAM Acqua S. Bernardo Cuneo Diretta streaming Legavolley.tv
Gibam Fano – Tipiesse Cisano Bergamasco Diretta streaming Legavolley.tv
GoldenPlast Civitanova – Biscottificio Marini Delta Po Porto Viro Diretta streaming Legavolley.tv
Gamma Chimica Brugherio – Mosca Bruno Bolzano Diretta streaming Legavolley.tv

Risultati 11a giornata di andata Serie A3 Credem Banca – Girone Blu:
Videx Grottazzolina-Menghi Macerata 3-0 (27-25, 25-23, 25-17); BCC Leverano-Aurispa Alessano 2-3 (22-25, 19-25, 25-23, 25-21, 12-15); Roma Volley Club-Maury’s Com Cavi Tuscania 3-2 (25-14, 22-25, 25-20, 25-27, 15-11); Emra Foods Ottaviano-Gestioni&Soluzioni Sabaudia 3-1 (23-25, 25-23, 25-20, 25-14); goEnergy Corigliano-Rossano-Golem Palmi 3-1 (23-25, 25-23, 25-19, 26-24).

Riposa: Avimecc Modica.

Emra Foods Ottaviano – Gestioni&Soluzioni Sabaudia 3-1 (23-25, 25-23, 25-20, 25-14) – Emra Foods Ottaviano: Libraro A. 5, Libraro E. 10, Bonina 15, Lucarelli 18, Sette 13, Giacobelli 10, Iervolino (L), Giuliano (L), Scialò 0, Ardito (L), Ndrecaj 0. N.E. Guancia, De Prisco. All. Mosca. Gestioni&Soluzioni Sabaudia: Schettino 1, Graziani 15, Pilotto 5, Gradi 23, Stoyanov 10, Katalan 6, Fortunato (L), Mastracci 0, Bisci 1, Ristani 0, Gallo 0. N.E. Garofolo. All. Passaro. ARBITRI: Vecchione, Talento. NOTE – durata set: 25′, 33′, 25′, 19′; tot: 102′.

goEnergy Corigliano-Rossano – Golem Palmi 3-1 (23-25, 25-23, 25-19, 26-24) – goEnergy Corigliano-Rossano: Donzella 4, Gonzalez 30, Frumuselu 7, Cester 23, Agostini 1, Pizzichini 12, Di Carlo (L), Turano 0, Guido 0, Giuliani (L), Amodio 0, Ritacco 0. N.E. All. Nacci. Golem Palmi: Parisi 0, Carbone 5, Remo 6, Laganà 26, Vinti 15, Concolino 4, De Santis (L), Bellucci 0, Calitri (L), Amato 0, Arena 0, Limberger Neto 3. N.E. All. Polimeni. ARBITRI: Gaetano, Nicolazzo. NOTE – durata set: 27′, 28′, 25′, 30′; tot: 110′.

Roma Volley Club – Maury’s Com Cavi Tuscania 3-2 (25-14, 22-25, 25-20, 25-27, 15-11) – Roma Volley Club: Sperotto 5, Zappoli Guarienti 11, Borraccino 5, Rossi 30, Mandolini 18, Antonucci 8, Stirpe (L), Rizzi (L), Loreto 0. N.E. Zaccari, Consalvo, Cicchinelli, De Vito. All. Budani. Maury’s Com Cavi Tuscania: Leoni 2, Rossatti 21, Ceccobello 5, Polluaar 11, De Paola 11, Ferraro 13, Ranalli (L), Sartori 0, Ceccoli 1, Pace (L), Buzzelli 0, Tognoni 0. N.E. Ragoni, Rocchi. All. Tofoli. ARBITRI: Autuori, Moratti. NOTE – durata set: 26′, 28′, 28′, 33′, 19′; tot: 134′.

Videx Grottazzolina – Menghi Macerata 3-0 (27-25, 25-23, 25-17) – Videx Grottazzolina: Marchiani 1, Vecchi 14, Gaspari 5, Giannotti 14, Snippe 13, Arienti 6, Capriotti (L), Di Bonaventura 1, Romiti (L), Pulcini 0. N.E. Viciedo Palacios, Starace, Minnoni, Romagnoli. All. Ortenzi. Menghi Macerata: Monopoli 2, Nasari 9, Porcello 6, Rizo Gonzalez 20, Gabriele 12, Calonico 3, Valenti (L), Bruno 1, Gabbanelli (L), Stella 0. N.E. Gabrielli, Rossignoli. All. Di Pinto. ARBITRI: Somansino, De Vittoris. NOTE – durata set: 30′, 28′, 22′; tot: 80′.

BCC Leverano – Aurispa Alessano 2-3 (22-25, 19-25, 25-23, 25-21, 12-15) – BCC Leverano: Leone 6, Galasso 16, Serra 6, Orefice 28, Cagnazzo G. 12, Schipilliti 12, Sciurti (L), Torchia (L), Cagnazzo S. 0, Balestra 0. N.E. Occhiogrosso, Pisanelli, Negro. All. Zecca. Aurispa Alessano: Chakravorti 0, Dal Bosco Dall’Agnol 9, Scardia 12, Boswinkel 28, Russo E. 21, Catena 6, Morciano (L), Russo D. (L), Ciardo 0, Lisi 0, Lalloni 0. N.E. Aprile, Melissano. All. Denora caporusso. ARBITRI: Licchelli, Zingaro. NOTE – durata set: 22′, 24′, 25′, 24′, 16′; tot: 111′.

Classifica Serie A3 Credem Banca –Girone Blu
Videx Grottazzolina 30, Maury’s Com Cavi Tuscania 20, Menghi Macerata 19, goEnergy Corigliano-Rossano 18, Roma Volley Club 18, Emra Foods Ottaviano 15, Golem Palmi 13, Gestioni&Soluzioni Sabaudia 10, Avimecc Modica 9, Aurispa Alessano 9, BCC Leverano 4.

Prossimo turno
1a giornata di ritorno Serie A3 Credem Banca – Girone Blu
Sabato 4 gennaio 2020, ore 18.00

Golem Palmi – Videx Grottazzolina Diretta streaming Legavolley.tv
Domenica 5 gennaio 2020, ore 16.00
Maury’s Com Cavi Tuscania – Avimecc Modica Diretta streaming Legavolley.tv
Domenica 5 gennaio 2020, ore 18.00
Emra Foods Ottaviano – BCC leverano Diretta streaming Legavolley.tv
Gestioni&Soluzioni Sabaudia – Roma Volley Club Diretta streaming Legavolley.tv
Aurispa Alessano – goEnergy Corigliano-Rossano Diretta streaming Legavolley.tv

Turno di riposo: Menghi Macerata