Terzo successo di fila per l’Invent San Donà di Piave in rimonta sul Giban Fano

Grande spettacolo per il pubblico che ha assistito al match numero tre del campionato di A3: Giban Fano – Invent San Donà di Piave. In una partita dai grandi equilibri, entrambe le squadre hanno ben figurato in campo, divertendo ed entusiasmando i tifosi sugli spalti e quanti hanno seguito la diretta streaming.

I sandonatesi, con un’agguerrita rimonta, conquistano i 2 punti e la vittoria al tie-break: 20-25, 25-16, 25-23, 23-25, 11-15.

Primo set positivo per i ragazzi di Michele Totire, partiti avanti e con un vantaggio sempre mantenuto, fino alla chiusura 20-25.

Secondo set da dimenticare per i biancoazzurri, sempre rincorrendo l’avversario, ma cedendo le armi e andando a chiudere sotto di 9 punti: 25-16.

Nel terzo set i sandonatesi rientrano concentrati, ma ancora in difficoltà. La Gibam Fano amministra bene il vantaggio acquisito dall’inizio e lo mantiene fino alla fine, nonostante l’inseguimento sempre a breve distanza dell’Invent.

Per rivedere i sandonatesi avanti sugli avversari bisogna attendere il 4° set, dove si è vista tutta la grinta, e la caparbietà della squadra. Partiti ancora una volta sotto, sul 17-17 Bellei e compagni hanno ricominciato a dettare il ritmo alla gara, fino al sorpasso ai punti 20-21, mantenuto un punto alla volta fino alla chiusura del set 23-25.

Nel tie-break la squadra ha ben amministrato il vantaggio da subito acquisito, arrivando a più 5 punti sulla Gibam Fano. Più volte gli avversari hanno provato a ricucire lo strappo, ma alla fine, la tenacia dei biancocelesti ha avuto la meglio. 11-15 il risultato che vale i 2 punti all’Invent San Donà di Piave.

«Nel primo set siamo stati molto bravi a fare gioco di squadra. Sapevamo che non sarebbe stato facile in un palazzetto come questo, molto caldo, ma siamo entrati concentrati, riuscendo a gestire il ritmo e i momenti difficili con lucidità e attenzione, portando a casa il primo parziale – è il commento a caldo di Giacomo Bellei, a segno con 22 punti oggi –.
Nel secondo set è stata molto brava la Gibam Fano, che ha sbagliato meno e vinto meritatamente. Il terzo set è partito sulla falsariga del secondo. Siamo rimasti attaccati punto dopo punto, ma non ce l’abbiamo fatta. Nel quarto abbiamo accusato psicologicamente la rimonta. È stato complicato, ma c’è stata una reazione da parte di tutti, anche da chi è entrato dalla panchina.
Al quinto set abbiamo tenuto alto il livello di gioco mettendo sempre pressione su ogni pallone.
Alla fine – conclude Bellei – è stata una bella vittoria di squadra. Abbiamo visto che quando riusciamo a imporre il nostro gioco possiamo fare bene».

GIBAM FANO  2
INVENT S. DONA’  3
(20-25, 25-16, 25-23, 23-25, 11-15)

GIBAM FANO: Cesarini (l), Cecato 4, Tallone 13, Mair, Mandoloni 1, Bulfon 24, Paoloni 6, Caselli 1, Salgado 11, Ozolins 19. N.e. Areni (l), Baldelli, Ulisse. Allenatori: Radici – Pascucci.

INVENT SAN DONA’: Cioffi 10, Kacperkiewicz, Cristofaletti 15, Margutti 11, Mignano 1, Mian 1, Polo 10, Bellei 23, Palmarin, Santi (l), Piazza 4. N.e. Bomben, Spanò (l). Allenatori: Totire – Zanardo.

InventVolleyTeamClub

Ufficio Stampa