Al PalaGrotta arriva Palmi

I ragazzi di Ortenzi inseguono l’ottavo successo consecutivo per mantenere la leadership.

Il match di mercoledì ha consegnato alla Videx tre punti pesanti che, oltre ad allungare la striscia vincente dei grottesi, ha consegnato a Vecchi e compagni il primo posto a pari merito con Galatina, reduce dal 3-2 esterno su Sabaudia nel recupero della quarta giornata.

Mentre è ancora in fase di definizione il recupero interno contro Tuscania (presumibilmente al termine del girone di andata), domenica al PalaGrotta (ore 18) arriva Palmi per il terzo match nel giro di una settimana. Il preludio alla delicata sfida a Giannotti e compagni prima della gara interna con Pineto. Secondo Giulio Romagnoli un motivo in più per tenere alta la concentrazione: “Veniamo da due match nei quali i nostri avversari avevano al proprio interno deficit importanti ma al di là di questo siamo stati molto bravi a non lasciarci sfuggire nulla, cogliendo le occasioni che si sono presentate davanti a noi – ha dichiarato il centrale classe ’98 ai microfoni di Riccardo Minnucci nella puntata settimanale di Attacco a dueAffrontavamo delle gare per niente scontate ma il vantaggio di questa stagione è che possiamo contare su un gruppo consolidato che si conosce praticamente da tre anni.

Un fattore assolutamente da non trascurare in una stagione in cui il rinvio è sostanzialmente dietro l’angolo, in ogni occasione: “Bisogna stare molto attenti a non abbassare mai la guardia, specialmente in un mese di dicembre nel quale siamo chiamati a giocare molto ed il tempo per allenarsi inevitabilmente si riduce – ha proseguito Romagnoli – Di conseguenza il lavoro in settimana si sta concentrando molto sul piano fisico e sullo studio dell’avversario che di volta in volta ci troviamo a fronteggiare.

L’approccio di domenica dovrà necessariamente avvenire sulla falsa riga delle prestazioni offerte fin qui: “Domenica ci aspetta una bella partita – ha aggiunto il centrale grottese – Palmi è una squadra con un ottimo organico perciò dovremo guardarci bene dal commettere leggerezze che possano costarci dei punti. Dovremo scendere in campo con la giusta attenzione senza farci distrarre da una classifica che, ad oggi, lascia il tempo che trova.

Michael Gambini