Bergamo tabù: la Bcc Castellana Grotte si ferma alla prima al Pala Grotte

Più che un tabù, più di una bestia nera: l’Agnelli Tipiesse Bergamo batte (ancora) la Bcc Castellana Grotte per la quarta volta negli ultimi quattro incroci. Debutto casalingo amaro per la formazione allenata da Flavio Gulinelli che, nella seconda giornata del campionato nazionale serie A2 Credem Banca di pallavolo maschile, raccoglie la sua prima sconfitta: 0-3 (21-25, 18-25, 20-25) il risultato sul tabellino finale.

Pesano nell’economia di gara i 32 errori gratuiti dei gialloblù (17 in battuta, 5 in ricezione e 10 in attacco), arrivati peraltro in alcuni momenti chiave dell’incontro.

 

FORMAZIONI – Gulinelli recupera l’opposto olandese Van Dijk e lo schiera in diagonale con capitan Garnica in regia, Rosso e Ottaviani schiacciatori, Gitto e Patriarca centrali, De Pandis libero. Bergamo risponde con Finoli palleggiatore, Santangelo opposto, Terpin e Pierotti martelli, Cargioli e Milesi centrali, D’Amico libero.

 

CRONACA – Parte bene Bergamo (0-3), Castellana risponde con i centrali: prima Patriarca, poi Gitto (4-5). Rosso e Van Dijk in parallela per il 6-6, l’ace di Pierotti per un nuovo allungo lombardo: 7-10. Terpin spinge ancora (7-12), gli ace di Garnica e Ottaviani rialzano la Bcc: 11-13. Gitto a muro e Van Dijk dalla battuta: pareggio a 15. Muro e diagonale di Rosso: primi vantaggi pugliesi: 17-16. Equilibrio fino al 19-19, poi due errori gialloblù mandano avanti Bergamo: 19-21. Terpin fa respirare Castellana con un’invasione in attacco (20-22). La Bcc ricambia con due errori che portano l’Agnelli Tipiesse sul 21-24. Il muro di Terpin per il 21-25 del primo set.

Inizio del secondo set ancora pro Bergamo: Santangelo due volte e Terpin per il 4-7. Ancora Agnelli Tipiesse, in pieno controllo del match: Santangelo in block out (5-11). Castellana si rialza con l’ace di Garnica e il primo tempo di Patriarca (10-14). Il Pala Grotte spinge i gialloblù: Gitto e Garnica a muro per il 14-15. Due di Pierotti per il contro break: 14-17. Tanti errori in battuta per Castellana (saranno 6 a fine parziale), l’ace di Pierotti per Bergamo: 15-18. Gulinelli prova a cambiare, ma Bergamo sale di livello in difesa: Terpin e Santangelo premiano in attacco gli sforzi di D’Amico e compagnia (17-24). L’errore in battuta di Vedovotto per il 18-25.

Il terzo inizia con Vedovotto per Ottaviani. Due di Terpin e due di Patriarca: 2-2. Bergamo fa ancora la differenza tra muro e difesa: due di Pierotti (4-6). Serve un flash di Van Dijk per scuotere la Bcc: due block out, muro e diagonale per il 10-8. Castellana sbaglia ancora tanto in battuta (17 sul tabellino finale): Pierotti pareggia a 12. Equilibrio fino al 16, poi sono ancora gli errori a pesare, sia in attacco che in ricezione: Bergamo vola sul 16-19. Il block out di Dall’Agnol è l’ultima speranza, quello di Santangelo apre il finale: 17-20. Quattro errori di fila (due per parte) per il 20-23, poi Santangelo e un altro errore gialloblù per il 20-25 conclusivo.

 

 

TABELLINO

 

Bcc Castellana Grotte – Agnelli Tipiesse Bergamo 0-3

21-25 (31), 18-25 (27’), 20-25 (27’)

 

Castellana: Garnica 4, Ottaviani 5, Patriarca 7, Van Dijk 13, Rosso 4, Gitto 5, De Pandis (L), Dall’Agnol 1, Zonta, Cazzaniga, Vedovotto 1. ne De Santis (L), Erati.

All. Gulinelli, II all. Barbone, ass. all. Calisi, scout Pastore.

Battute vincenti/errate: 5/17

Muri: 8

Ricezione positiva/perfetta: 62/41. Attacco: 32

Errori gratuiti: 10 att / 5 ric

 

Bergamo: Finoli 1, Terpin 13, Cargioli 4, Santangelo 15, Pierotti 9, Milesi 6, D’Amico (L). ne Ceccato, Sormani, Rota (L), Signorelli, Umek.

All. Graziosi, II all. Busi.

Battute vincenti/errate: 2/10

Muri: 3

Ricezione positiva/perfetta: 68/41. Attacco: 52

Errori gratuiti: 6 att / 5 ric

 

Arbitri: Christian Palumbo di Cosenza, Pietro Alessandro Cavalieri di Lamezia Terme.