Champions League, giovedì sera arriva Civitanova per l’ultima partita casalinga della Pool A

Trento, 12 febbraio 2020

2020 CEV Volleyball Champions League in campo per il penultimo turno della fase a gironi. Giovedì 13 febbraio alla BLM Group Arena di Trento sarà tempo della quinta giornata del girone A della Main Phase; la Trentino Itas in questa occasione affronterà la Cucine Lube Civitanova nel secondo derby italiano della stagione. Fischio d’inizio previsto per le ore 20.30 italiane: diretta su Radio Dolomiti e DAZN.
QUI TRENTINO ITAS A due settimane e mezzo di distanza dalla sfida giocata nelle Marche, i gialloblù riaffrontano i biancorossi in quella che può essere considerata una prova generale della semifinale di Coppa Italia in programma nove giorni dopo ma anche un appuntamento molto delicato per i padroni di casa, che vanno a caccia di vittorie e punti per staccare la qualificazione ai quarti di finale del torneo europeo.
“E’ una partita che vale tanto per noi, perché può determinare il nostro futuro cammino nella competizione e come tale dovremo affrontarla – conferma l’allenatore Angelo Lorenzetti – . Sono convinto che la giocheremo con lo spirito giusto perché sappiamo quanto sia alta la posta in palio e non vogliamo sbagliare. Raccogliere un successo sarebbe importantissimo, anche se sappiamo che l’avversario da sfidare è molto forte e spesso negli ultimi mesi ci ha imposto il ko”.
Il tecnico marchigiano ha a disposizione tutti i tredici giocatori della rosa, che sono tornati ad allenarsi alla BLM Group Arena nella mattinata di martedì e che completeranno la loro preparazione con le sessioni di questa sera e di giovedì mattina.
La gara con la Cucine Lube sarà la 129a partita europea della storia di Trentino Volley, l’89a di sempre in Champions League, in cui ha ottenuto in 69 circostanze la vittoria. Solo cinque le sconfitte casalinghe nella manifestazione su 39 partite giocate alla BLM Group Arena.
SESTO DERBY ITALIANO NELLE COPPE EUROPEE Il match di giovedì completerà il doppio confronto del sesto derby italiano di sempre nelle coppe europee per Trentino Volley. Il più recente era stato giocato due stagioni fa proprio in Champions League e sempre contro i marchigiani (doppio match nei quarti di finale dell’edizione 2018), ma in precedenza ci fu una sfida a tinte tricolori pure nei quarti di finale di 2017 CEV Cup con Piacenza (doppia vittoria, per 3-0 in trasferta e per 3-1 in casa). Gli altri tre erano stati tutti disputati (e vinti) ancora contro la Lube, sempre in Champions League: 3-0 nella semifinale dell’edizione 2009, 2-3 e 3-0 nei Playoffs 6 del 2012 e 3-0 nella semifinale dell’edizione 2016.
GLI AVVERSARI Ancora a punteggio pieno nella Pool A, la Cucine Lube Civitanova si ripresenta alla BLM Group Arena con la volontà di continuare la sua striscia positiva nel torneo (quindici vittorie consecutive, non perde dalla Finale dell’edizione 2018) e di blindare definitivamente il primo posto nel raggruppamento, che sarebbe già matematico (e con esso anche la qualificazione ai quarti) in caso di vittoria con qualsiasi punteggio nel match di giovedì. I quattro successi da tre punti conquistati in altrettante giornate hanno infatti messo i marchigiani nelle migliori condizioni possibili in vista di un ormai quasi certo passaggio del turno. L’allenatore De Giorgi, oltretutto, recupera anche lo schiacciatore Leal (out nelle ultime partite per una lombalgia) che però potrebbe non essere utilizzato. Pronti a sostituirlo ci sono Kovar o Massari, mentre al centro della rete l’assenza di limitazioni del numero di stranieri da utilizzare in campo potrebbe offrire spazio ancora a Bienek in diagonale a Simon.
LA SITUAZIONE DELLA POOL A Dopo le prime quattro giornate solo la Cucine Lube Civitanova non ha lasciato per strada nemmeno un punto, grazie a quattro vittorie e dodici punti raccolti per la propria classifica, che guida con un successo di vantaggio e quattro lunghezze su Trento. Chiudono l’elenco il Ceske Budejovice ed il Fenerbahce (di fronte giovedì alle ore 17 in Repubblica Ceca) a due punti, con lo Jihostroj che però è davanti ai turchi grazie ad una vittoria in più. La prima classificata del girone accederà direttamente ai quarti di finale del torneo, la seconda per farlo dovrà essere fra le migliori tre di tutti i cinque gironi.
I PRECEDENTI Trentino Volley e Lube si sfideranno per il 71° confronto ufficiale della loro storia, il terzo stagionale tenendo conto anche della partita di regular season giocata alla BLM Group Arena di Trento lo scorso 22 dicembre (successo per 1-3 dei marchigiani, con parziali di 27-29, 25-17, 14-25, 20-25) e dalla gara d’andata della Pool A del 26 gennaio nelle Marche (3-0 casalingo con parziali di 25-21, 25-18, 25-15). Il bilancio è favorevole ai marchigiani per 38-32, grazie soprattutto a diciassette successi negli ultimi diciannove incontri. Le uniche vittorie recenti trentine sono quelle relative alla Finale del Mondiale per Club 2018 (3-1 a Czestochowa) del 2 dicembre e gara 3 di semifinale Playoff del 22 aprile (3-1 a Trento). La sfida ha radici profonde anche in campo europeo, in cui da registrare ci sono anche la semifinale dell’edizione 2009 a Praga, il doppio precedente dei Playoffs 6 dell’edizione 2012 e dell’edizione 2018 e la semifinale dell’edizione 2016. La Lube ha anche vinto undici dei ventotto confronti giocati nell’impianto di via Fersina.
GLI ARBITRI La gara sarà diretta da Juray Mokry, primo arbitro slovacco proveniente da Martin, e dal russo Evgeny Makshanov, secondo residente a San Pietroburgo. Entrambi vantano precedenti con Trentino Volley, ma i più prestigiosi sono di Mokry, che ha diretto Trento-Salonicco 3-1 del 4 aprile 2009 (finale di Champions League a Praga), Trento-Mosca 3-0 del 17 dicembre 2009, Trento-Kazan del 27 marzo 2011 (finale di Champions League a Bolzano) e Trento-Kedzierzyn-Kozle 2-3 del 14 febbraio 2018. Makshanov ha invece arbitrato Kedzierzyn-Kozle-Trento 1-3 del 21 novembre 2012 e Maaseik-Trento 1-3 del 5 dicembre 2017.
RADIO ED INTERNET Il match verrà trasmesso in diretta da Radio Dolomiti, media partner di Trentino Volley, con primo collegamento ad ore 20.25 circa. Tutte le frequenze per ascoltare il network regionale sono disponibili sul sito www.radiodolomiti.com, spazio in cui è inoltre possibile ascoltare la radiocronaca in streaming, accedendo alla sezione “On Air”.
Sarà possibile seguire la sfida su DAZN, piattaforma di live streaming e on demand disponibile su una vasta gamma di dispositivi connessi a Internet, tra cui Smart TV, PC, smartphone, tablet e console di gioco. DAZN richiede la registrazione ed offre il primo mese di prova gratuita; per ogni account, è possibile associare fino a sei dispositivi, di cui due utilizzabili contemporaneamente.
Per seguire l’evolversi punto a punto della gara sarà invece possibile consultare il sito ufficiale della CEV all’indirizzo https://cevlive.cev.eu/DV_LiveScore.aspx?ID=37544, che fornirà il live score, o quello di Trentino Volley www.trentinovolley.it che offrirà anche la cronaca set per set pochi minuti dopo la conclusione di ogni singolo parziale. Gli aggiornamenti saranno sempre attivi anche sui Social Network gialloblù (www.trentinovolley.it/facebookwww.trentinovolley.it/instagram e www.trentinovolley.it/twitter).
BIGLIETTI, MERCHANDISING E “TRAMONTIN DAY” La gara è compresa in abbonamento. La prevendita biglietti è attiva fino alle ore 17 di giovedì presso gli uffici di Trentino Volley in via Trener 2, gli uffici di Promoevent, in via Suffragio 10 a Trento, e in qualsiasi momento su internet cliccando www.vivaticket.it/ita/event/itas-trentino-civitanova/146431. Le casse della BLM Group Arena saranno a disposizione a partire dalle ore 19.30, stesso momento in cui verranno aperti anche gli ingressi del palazzetto.
All’interno, dietro la tribuna lunga lato nord, i tifosi troveranno a propria disposizione il punto merchandising gialloblù; in vendita una vastissima gamma di articoli Trentino Volley.
Alla BLM Group Arena in questa occasione andrà in scena il “Tramontin Day”; per celebrare insieme al pubblico la partnership instaurata da due stagioni, Trentino Volley e la stessa Tramontin – azienda di arredamenti che ha sede a Lavis, in via Nazionale 154 – hanno ideato un evento speciale per offrire ancora maggiore visibilità. Il Palazzetto, la sala hospitality (in cui è già presente un angolo relax realizzato proprio da Tramontin) e il match program saranno infatti brandizzati con il logo Tramontin. Targato Tramontin anche il premio del miglior giocatore, scelto grazie ai voti dei giornalisti presenti in tribuna stampa. Verrà consegnato da Mauro Tramontin – Titolare di Tramontin.

Trentino Volley Srl
Ufficio Stampa