Il brasiliano Abouba alla vigilia della trasferta di Civitanova: “Dobbiamo essere meno nervosi e più positivi”

L’ottava giornata di ritorno della regular season di Superlega per la Tonno Callipo Calabria prevede un match sulla carta proibitivo: domenica 16 febbraio alle ore 18.00 Baranowicz e compagni scenderanno in campo all’Eurosole Forum per sfidare i padroni di casa di Civitanova. La gara con i Campioni del Mondo, d’Europa e d’Italia arriva per la formazione calabrese in un momento cruciale del percorso verso la salvezza nella massima serie della pallavolo italiana e prima di affrontare il doppio appuntamento casalingo, con Padova prima (venerdì 21 febbraio si giocherà il recupero della seconda giornata di ritorno) e con Milano dopo. Concentrazione ed equilibrio mentale potrebbero aiutare gli uomini di Juan Manuel Cichello ad ottenere qualche punto in terra marchigiana magari cercando di sfruttare il calo di tensione che i cucinieri potrebbero accusare dopo il derby di Champions disputato a Trento solo ieri.

I calabresi punteranno ancora una volta sull’opposto mancino Drame Neto Aboubacar, per tutti Abouba. Domenica festeggerà i suoi 26 anni in campo e si augura che la sua positività e la sua allegria possa contagiare tutto l’ambiente giallorosso: “L’atteggiamento è molo importante e può aiutarci a fare bene. Io sono in forma e so che posso fare ancora meglio. Continuerò a lavorare con questo intento ma sarò veramente soddisfatto quando gli ottimi risultati saranno di tutta la squadra”. Mette in primo piano il bene del gruppo il bomber verdeoro approdato in Superlega quest’anno e che dopo un periodo di ambientamento, sembra aver ingranato la marcia giusta, come dimostra l’ottima prova di Verona, terminata con 29 punti totali. Nella consueta conferenza stampa pre-gara Abouba si è soffermato sull’avversario: “In settimana ci siamo allenati molto sulla palla alta, perché loro sono molto forti al servizio, e sicuramente ci metteranno in difficoltà in ricezione, costringendoci spesso a giocare questo tipo di palla; sono convinto che se saremo bravi sotto questo aspetto potremo fare una bella partita. Anche noi ovviamente dovremo cercare di essere molto bravi al servizio per facilitare il lavoro del nostro muro”.

I PRECEDENTI:

 Nei 33 precedenti tra la società calabrese e quella marchigiana, quest’ultima ha con un bilancio nettamente favorevole con 27 vittorie, a fronte dei 6 successi per la squadra del presidente Pippo Callipo. Nella sfida di andata disputata il 24 novembre scorso al “PalaCalafiore” di Reggio Calabria, il dream team guidato da Fefè De Giorgi si è imposto in rimonta in quattro parziali (27–25, 18–25, 17–25, 21–25).

Sono quattro gli ex della sfida: il capitano giallorosso Michele Baranowicz a Civitanova nelle stagioni 2013–2014 e 2015–2016, il centrale Marco Vitelli a Civitanova dal 2013 al 2016 (dal 15/12/2013), il 26enne centrale di Fano Enrico Diamantini a Vibo Valentia nel torneo 2016–2017, il 31enne laterale parmense Jacopo Massari a Vibo Valentia nel 2017–2018.

Inoltre, tra gli ex di turno c’è anche l’attuale tecnico dei cucineri Ferdinando “Fefè” De Giorgi, che ha guidato in Serie A2 la Tonno Callipo Vibo nella stagione 2014–2015.

Nei due precedenti della stagione agonistica 2018–2019, Civitanova si è imposta con due perentori tre a zero finali: domenica 23 dicembre 2018, al “giro di boa” della regular season al “PalaValentia” e domenica 24 marzo 2019 all’Eurosole Forum di Civitanova.

Il dream team marchigiano ha vinto complessivamente le ultime undici gare disputate, cinque delle quali per 3–0 e sei col punteggio di 3–1: la curiosità che risalta maggiormente, compresa l’undicesima di domenica prossima, è quella che per la quarta volta consecutiva, la quinta nelle ultime sei occasioni, i giallorossi giocheranno tra le mura amiche il match del girone ascendente.

Gli ultimi due successi per la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia, risalgono alla stagione 2011–2012; nella sfida interna della sesta giornata, domenica 30 ottobre 2011, Vibo si è imposta per 3–1, con parziali di 25–21, 21–25, 25–19, 25–20, con una prestazione magistrale del collettivo guidato dal GianLorenzo Blengini, condita dai 24 punti del potente opposto olandese Niels Klapwijk autore di 24 punti, con Augusto Diaz Luis e Matej Cernici a quota 14, Michal Rak con 10 punti e Rocco Barone a quota 9.

 Nel match di ritorno, in programma alla “Marpel Arena” domenica 12 febbraio 2012, Vibo ha concesso il fantastico “bis” al tiebreak (25–21, 24–26, 17–25, 25–13, 16–18, i parziali dei cinque set).

 PRECEDENTI: 33 (27 successi Civitanova, 6 successi Vibo Valentia)
EX: Enrico Diamantini a Vibo Valentia nel 2016-2017; Jacopo Massari a Vibo Valentia nel 2017-2018; Michele Baranowicz a Lube dal 2013 al 2015; Marco Vitelli a Lube dal 2013 al 2016
A CACCIA DI RECORD:
In carriera: Michele Baranowicz – 4 muri vincenti ai 200 (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia); Simone Anzani – 4 battute vincenti alle 100 (Cucine Lube Civitanova); Marco Vitelli – 4 muri vincenti ai 100 (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia)

UFFICIO COMUNICAZIONE

ufficiostampa@volleytonnocallipo.com

Rosita Mercatante