Il ruggito della Top Volley con Padova e Sora. Tubertini: «Campionato durissimo ma i giocatori hanno dimostrato di voler restare in questa categoria»

CISTERNA DI LATINA – La Top Volley Cisterna supera Padova in tre set (3-0) e conquista la seconda vittoria consecutiva in questa stagione di Superlega dopo aver sconfitto Sora (3-1), si tratta della quinta vittoria stagionale per la formazione del presidente Gianrio Falivene che ora è salita a 15 punti in classifica. La sfida con Padova è durata un’ora e quaranta minuti in cui i pontini hanno totalizzato sei aces, ma al servizio la pressione è stata notevole perché ai punti diretti vanno aggiunti anche 14 «mezzi punti». Palacios è stato votato MVP e, dopo una gran partita, è stato cruciale nel finale di match. «La chiave della sfida con Padova? In un livello di gioco medio alto, la differenza l’ha fatta il servizio sia in termini di efficacia che di efficienza, a questo si aggiunge il cambio palla che aveva già raggiunto questi numeri con Sora e s’è confermato anche con Padova, questo è uno step superiore, un grande passo avanti per noi – spiega Lorenzo Tubertini, coach della Top Volley – In questa partita abbiamo fatto anche uno scatto mentale perché abbiamo vinto set che, in precedenza, era diventata purtroppo quasi una normalità perderli: siamo riusciti a portarli a casa. Le vittorie aiutano e la sofferenza che abbiamo sopportato finora ci ha dato la spinta. Il campionato resta durissimo ma siamo allenati a starci e lo affrontiamo con fiducia».

Per la Top Volley Cisterna arriva un periodo di pausa, in concomitanza con le finali di Coppa Italia, un momento per allenarsi in vista della ripresa fissata per il match del primo marzo a Trento. «Pausa? Siamo ancora distanti dal consolidare il livello di gioco che in questo momento è molto buono. In vista di una partita come quella di Trento forse questa pausa può anche esserci utile per migliorare le fasi di gioco che stiamo riconoscendo ma che ancora non riusciamo a stabilizzare – ha aggiunto Tubertini – In queste partite, con Sora e Padova, abbiamo saputo cogliere le opportunità acquisendo fiducia e consapevolezza. Il carattere dei nostri giocatori è venuto fuori, hanno dimostrato di voler stare in questo campionato e hanno avuto fiducia rimbucandosi le maniche, lavorando duramente come hanno sempre fatto»

Il secondo allenatore e preparatore atletico Andrea Pozzi, analizza la situazione sotto il profilo fisico. «Abbiamo portato a termine recuperi ottimali con Cavaccini, ma anche con Onwuelo, questo ci ha aiutati ad alzare il livello del sei contro sei in allenamento – spiega Pozzi – Ora siamo a pieno regime sotto il profilo atletico e questo ha contribuito a innalzare anche il livello. Lavoreremo sul mantenimento da qui alla fine dalla stagione ma anche con un’ottica legata alla performance».

RECORD – In occasione della vittoria con Padova la Top Volley Cisterna ha ottenuto anche due record di giornata:
Miglior libero: Domenico Cavaccini (Top Volley Cisterna) con 12 ricezioni perfette (50%).
Il set più lungo: 00.39 il 3° set (28-26) Top Volley Cisterna – Kioene Padova

Classifica
Sir Safety Conad Perugia 51, Cucine Lube Civitanova 51, Leo Shoes Modena 49, Itas Trentino 41, Allianz Milano 36, Kioene Padova 25, Consar Ravenna 24, Vero Volley Monza 23, Calzedonia Verona 22, Gas Sales Piacenza 18, Top Volley Cisterna 15, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 12, Globo Banca Popolare del Frusinate Sora 5.

1 incontro in più: Sir Safety Conad Perugia, Leo Shoes Modena, Consar Ravenna
1 incontro in meno: Kioene Padova, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia


Giuseppe Baratta
communication manager of Top Volley Cisterna
phone +39 335 8334331
phone2 +39 393 9634990
press@top-volley.it
Twitter/Instagram @giuseppebaratta
www.giuseppebaratta.it

Top Volley Cisterna
Italian volleyball Superlega team www.top-volley.it
operational headquarters
via Don Morosini 125 – 04100 Latina (ITALY)
phone +39 0773 284256 | fax +39 0773 284835