La Materdomini in Abruzzo per il big match con Ortona. Panciocco: “Sarà l’occasione per dimostrare quello che siamo”

La sconfitta per 3 a 1 subita nell’ultima gara contro Bergamo non permette alla Materdominivolley.it di realizzare quello step necessario che le avrebbe consentito di orientare il proprio obiettivo stagionale verso mete più prestigiose rispetto a quello della salvezza che rimane lo scopo della stagione.

Due essenzialmente i motivi che hanno sancito la vittoria degli avversari, il primo sicuramente è attribuito al valore dell’Olimpia che si è confermata formazione di spessore e di grandi individualità, doti emerse nei momenti decisivi dei set in particolar modo nel fondamentale della ricezione, allor quando, in particolare modo, Cazzaniga e Fiore hanno forzato il loro insidioso servizio, Della Lunga e compagni hanno dimostrato la loro grande solidità – tanto da aver chiuso con una percentuale positiva quasi del 70% – che ha permesso a Garnica di poter armare alla meglio il braccio dei propri attaccanti e, conseguentemente, tutto ciò non fa altro che mettere in risalto la seconda motivazione, ovvero una flessione di quello che è uno dei punti di forza dei gialloblù: il muro. Solo cinque quelli messi a segno da Gargiulo e compagni, i quali va ricordato che ne avevano totalizzati ben 26 nelle due precedenti gare (14 contro Siena e 12 contro Cantù).

Ora smaltite le scorie e la delusione testa e cuore proiettati alla difficile trasferta di domenica prossima ad Ortona, altra big del campionato. La formazione abruzzese, autentica rivelazione del torneo, con ben 30 punti è seconda in classifica posizione frutto di una pallavolo ben mixata tra tecnica e grande agonismo. Dunque partita da affrontare con le stesse armi per poter riprendere il filo del discorso interrotto contro Bergamo. A tal proposito Rocco Panciocco – sempre pronto ogni qualvolta è chiamato in causa tanto da diventare un affidabilissimo “settimo” uomo per mister Castellano – è certo che: “La gara contro Ortona è l’occasione giusta per dimostrare ancora una volta quelli che siamo e soprattutto quello che sappiano fare a coronamento del continuo e duro lavoro che facciamo settimanalmente e ciò mi fa avere sensazioni positive“. L’ottimismo del ragazzo ex Club Italia fa ben sperare. All’andata al Pala Grotte va ricordato finì 3 a 2 per Ottaviani e compagni ora sarà il Palasport di Ortona ad emettere il suo verdetto.

La gara sarà trasmessa, a partire dalle ore 18,  in diretta streaming sul canale Youtube di Lega Pallavolo Serie A: https://youtu.be/-0FVd7oM3Vk

Ulteriori informazioni sul sito www.materdominivolley.it e sui canali social ufficiali della Materdominivolley.it.