Ottavi Del Monte® Coppa Italia: i risultati della 1a giornata

Domenica 13 settembre 2020
Del Monte® Coppa Italia: chiusa la 1a giornata degli Ottavi

Del Monte® Coppa Italia
1a giornata Ottavi di Finale: Milano supera Verona in tre set. Accoppiata lombarda a 3 punti nel Girone A
Nel Girone B due vittorie esterne. Cisterna guida il gruppo a 3 punti, seguita da Padova a quota 2

Risultati 1a giornata Ottavi Del Monte ® Coppa Italia – Girone A:
Allianz Milano – NBV Verona 3-0 (25-21, 25-17, 25-17)

Giocata oggi alle 15.30:
Vero Volley Monza – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 3-0 (25-18, 25-19, 25-19)

Allianz Milano – NBV Verona 3-0 (25-21, 25-17, 25-17) – Allianz Milano: Sbertoli 1, Ishikawa 11, Kozamernik 10, Patry 10, Maar 14, Piano 7, Pesaresi (L), Basic 0. N.E. Meschiari, Daldello, Mosca. All. Piazza. NBV Verona: Spirito 2, Kaziyski 5, Aguenier 5, Boyer 13, Asparuhov 9, Caneschi 3, Bonami (L), Donati (L), Peslac 0. N.E. Zanotti, Jaeschke, Magalini. All. Stoytchev. ARBITRI: Venturi, Goitre. NOTE – durata set: 29′, 25′, 23′; tot: 77′. Spettatori: gara a porte chiuse. MVP: Ishikawa

L’Allianz Milano si aggiudica la sua prima gara della stagione 2020/21. Il confronto tra la formazione meneghina e la NBV Verona, valido per la prima giornata del Girone A degli ottavi di finale della Del Monte® Coppa Italia e andato in scena sul campo del Centro FIPAV Pavesi, si chiude con il punteggio di 3-0 in favore dei padroni di casa con i parziali di 25-21, 25-17, 25-17. Un successo lampo in poco più di un’ora, con la squadra di coach Piazza capace di rispondere subito all’appello con una gara solida. La partita di Milano parte con Sbertoli – Patry in diagonale di posto 2, in banda Maar – Ishikawa e al centro Piano – Kozamernik, con Pesaresi libero. Verona risponde con Boyer – Spirito, al centro Caneschi e Augunier e in posto 4 la coppia Kaziyski – Aspauhov, con Bonami libero. Il primo set vede protagonista la formazione di casa che, grazie ai colpi di Patry ed Ishikawa, riesce ad effettuare lo sprint finale e trovare il muro vincente di Sbertoli per il 25-21. Grande sprint Milano anche nella seconda frazione, con il massimo vantaggio dei padroni di casa nella fase centrale con il muro di Ishikawa (21-13), fino al punto finale che arriva sull’errore dai 9 metri di Verona (25-17). Maggiore equilibrio nel terzo set, con Verona che prova a riaprire la partita, ma sono ancora i padroni di casa a primeggiare e chiudere il match con il muro di Piano (25-17). Grande protagonista della contesa è lo schiacciatore giapponese Yuki Ishikawa, vincitore del titolo di MVP, che con i suoi 11 punti (1 ace e 3 muri) e la sua prestazione fatta di qualità e concretezza fa è subito trascinatore degli ambrosiani, mentre a chiudere da best scorer è Maar con i suoi 14 punti. Menzione speciale, invece, per Matteo Piano che, dopo il lungo infortunio dello scorso anno, torna in campo dal primo scambio (il centrale non vestiva la maglia di Milano dal 24 febbraio 2019, ultima gara proprio contro Verona). Dall’altra parte del taraflex non basta la prova di Boyer (13 punti per l’opposto francese) in una Verona apparsa ancora in ritardo di condizione: per i veneti arriva così il primo stop della stagione all’esordio. Le due squadre torneranno in campo nel prossimo weekend per la seconda giornata del girone: Milano in trasferta sabato 19a Vibo Valentia, mentre Verona domenica 20 ospiterà Monza.

MVP: Yuki Ishikawa (Allianz Milano)
Spettatori: gara a porte chiuse

Nicola Pesaresi (Allianz Milano): “Siamo contenti, dopo un lungo periodo di stop è stato bello tornare a giocare. Abbiamo iniziato con il piede giusto, anche se eravamo un po’ emozionati all’inizio, ma era giusto che fosse così. Abbiamo giocato bene, pian piano siamo cresciuti e questo è stato importante anche per testarci durante la gara. La vittoria era il nostro obiettivo e siamo molto felici”.
Matey Kaziyski: (NBV Verona): “Il nostro è stato un esordio duro contro una squadra solida. Siamo entrati carichi e ci siamo presi un vantaggio importante, poi però abbiamo pagato i troppi errori. Ci siamo persi e non siamo riusciti a reagire. In ricezione non siamo stati all’altezza, questo ha fatto la differenza. In settimana dovremo ritrovare più sicurezza nei nostri mezzi. Giocare a porte chiuse? La situazione è questa e dobbiamo adeguarci. Dispiace per i tifosi, ma dobbiamo guardare avanti e sperare in momenti migliori”.

Giocata oggi alle 15.30 :
Vero Volley Monza – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 3-0 (25-18, 25-19, 25-19) – Vero Volley Monza: Orduna 2, Dzavoronok 12, Holt 13, Lagumdzija 16, Sedlacek 9, Galassi 4, Davyskiba 1, Federici (L), Calligaro 0, Beretta 0. N.E. Falgari, Brunetti. All. Soli. Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: Saitta 1, Rossard 13, Chinenyeze 4, Drame Neto 9, Defalco 6, Cester 4, Sardanelli (L), Rizzo (L), Gargiulo 0, Corrado 0, Almeida Cardoso 1. N.E. Dirlic, Chakravorti. All. Baldovin. ARBITRI: Zanussi, Lot. NOTE – durata set: 26′, 26′, 28′; tot: 80′. Spettatori: gara a porte chiuse. MVP: Lagumdzija

Classifica Girone A
Allianz Milano 3, Vero Volley Monza 3, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 0, NBV Verona 0

Risultati 1a giornata Ottavi Del Monte® Coppa Italia – Girone B:
Consar Ravenna-Kioene Padova 2-3 (19-25, 25-21, 25-23, 32-34, 7-15)
Gas Sales Bluenergy Piacenza-Top Volley Cisterna 1-3 (22-25, 25-23, 26-28, 19-25)

Consar Ravenna – Kioene Padova 2-3 (19-25, 25-21, 25-23, 32-34, 7-15) – Consar Ravenna: Redwitz 2, Loeppky 6, Grozdanov 3, Pinali 23, Recine 15, Mengozzi 7, Pirazzoli (L), Giuliani 0, Kovacic (L), Zonca 8, Arasomwan 4, Batak 0, Koppers 0. N.E. Rossi. All. Bonitta. Kioene Padova: Shoji 4, Wlodarczyk 11, Vitelli 15, Stern 23, Milan 17, Volpato 8, Gottardo (L), Danani La Fuente (L), Merlo 1, Casaro 2, Bottolo 4, Ferrato 0. N.E. Fusaro, Canella. All. Cuttini. ARBITRI: Curto, Giardini. NOTE – durata set: 26′, 33′, 28′, 39′, 12′; tot: 138′. Spettatori: 241. MVP: Stern

Dopo oltre due ore di gioco, la Kioene Padova sbanca il Pala de Andrè, che riapriva le sue porte dopo sei mesi e mezzo dall’ultimo match di SuperLega ospitato, e si prende la prima vittoria della stagione. La Consar, brava a rimontare dopo aver perso il primo set, si rammarica per i due match ball non concretizzati nel quarto parziale, in cui a sua volta riesce ad annullare sette set ball. Mozzafiato il duello in attacco tra i due opposti, che chiudono con 23 punti a testa. Bene anche Recine, che timbra 15 punti e un 48% in attacco, mentre in casa Kioene c’è tanta sostanza in Vitelli (15 punti e 67% in attacco) e Milan, che chiude con 17 punti, con due ace e un block. Proprio il fondamentale del muro vede Ravenna superiore (13-7 il totale) attorno al suo capitano Mengozzi (5 personali). Padova si aggiudica il primo set, che la vede sempre in testa grazie allo scatto iniziale (0-3) e al break di 4 punti, col turno al servizio di Wlodarczyk da 9-10 a 9-14. La Consar si riscatta nel secondo set, passa subito a condurre con due punti di Recine, accelera portandosi sul 9-4 (muro di Grozdanov e ace di Redwitz) e chiude con Zonca dopo un parziale riavvicinamento della Kioene (19-17). Padova prova a scappare all’alba del terzo set ma la Consar trova le armi e la forza per opporsi in un parziale combattutissimo. Sul 21-21 un errore di Bottolo apre al vantaggio ravennate e a un finale di set palpitante che la Consar porta a casa con un muro di Mengozzi e un attacco di Recine. Padova si trova la parità al termine di un estenuante quarto set, chiuso all’ottavo set ball, dopo due match ball annullati ai romagnoli. Nel tie break a Ravenna vengono meno le energie nervose: c’è equilibrio fino al 6-7 (ace di Pinali) poi la Kioene apre il gas e taglia il traguardo.

MVP: Toncek Stern (Kioene Padova)
Spettatori: 241

Marco Bonitta (allenatore Consar Ravenna): “Ci è mancata l’energia nervosa nel quinto set. Avere perso il quarto set in quella maniera, non sfruttando due match ball e con alcune leggerezze in difesa su palloni che dovevano essere gestiti diversamente, ci ha tagliato le gambe. Lì è venuta fuori l’inesperienza, non siamo stati in grado di reagire subito. Però non mancano gli aspetti positivi, come la rimonta vincente nel terzo set e qualche cambio positivo. C’è da lavorare ancora tanto”.
Kawika Shoji (Kioene Padova): “Il match è stato molto stancante a livello fisico, ma sono contentissimo per questa vittoria e per come è maturata. Sappiamo che c’è molto lavoro da fare per trovare la giusta forma e un gioco corale di squadra, ma il gruppo stasera ha dimostrato di esserci ed è da qui che dobbiamo partire”.

Gas Sales Bluenergy Piacenza – Top Volley Cisterna 1-3 (22-25, 25-23, 26-28, 19-25) – Gas Sales Bluenergy Piacenza: Hierrezuelo 5, Clevenot 4, Polo 8, Grozer 16, Russell 17, Candellaro 7, Fanuli (L), Scanferla (L), Botto 1, Antonov 0, Izzo 0. N.E. Tondo, Shaw. All. Gardini. Top Volley Cisterna: Sottile 1, Tillie 14, Szwarc 14, Onwuelo 4, Randazzo 16, Krick 12, Rondoni (L), Seganov 1, Cavuto 7, Cavaccini (L), Rossi 1. N.E. Rossato, Sabbi. All. Tubertini. ARBITRI: Braico, Cerra. NOTE – durata set: 29′, 33′, 31′, 26′; tot: 119′. Spettatori: 400. MVP: Sottile

In un PalaBanca riaperto di nuovo al pubblico va in scena una sfida combattuta che vede la Top Volley Cisterna uscire vincitrice contro la Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza in Gara 1 degli Ottavi di Finale della Del Monte® Coppa Italia. Nonostante la spinta dei tifosi sugli spalti e di quelli collegati via Zoom, i padroni di casa faticano a trovare il ritmo giusto e commettono qualche errore di troppo; i ragazzi di coach Tubertini riescono a portare a casa una vittoria che li fa partire con il piede giusto nella competizione. Nel primo set Clevenot e compagni partono contratti e con qualche errore di troppo in ricezione, con gli ospiti pronti ad approfittarne e conquistare il parziale; nella seconda frazione di gioco è la Gas Sales Bluenergy Piacenza ad avere la meglio, spinta da Russell e Grozer. La Top Volley Cisterna non si arrende: conquista ai vantaggi il terzo parziale e chiude a proprio favore il quarto set, decisivo per vincere la partita e conquistare i primi tre punti del Girone B.

MVP: Daniele Sottile (Top Volley Cisterna)
Spettatori: 400

Andrea Gardini (allenatore Gas Sales Bluenergy Piacenza): “Non è andata come volevamo, siamo stati fin dall’inizio del match troppo contratti e tesi, a tratti nervosi e questo atteggiamento non è quello giusto. Solo in alcuni momenti della gara abbiamo giocato sciolti. Abbiamo incontrato una squadra che aveva delle difficoltà di suo, ma è riuscita a mettere in difficoltà noi su alcune cose semplici. Da parte nostra non siamo riusciti a uscire da queste situazioni a causa di un eccessivo nervosismo”.
Lorenzo Tubertini (allenatore Top Volley Cisterna): “Ai ragazzi ho chiesto di scendere in campo concentrati. Non sapevamo come sarebbe stata visto che abbiamo fatto pochi test durante la preparazione. Ho chiesto di tenere duro, specie sotto il punto di vista mentale, e di stare dentro la gara. Faccio i complimenti ai ragazzi, sono stati bravissimi. Tutti quelli che sono entrati in campo hanno dato un grande contributo. Oggi abbiamo messo in difficoltà i nostri avversari con la battuta e il cambio palla. Ci siamo creati numerose situazione di contrattacco. Sono molto soddisfatto anche se abbiamo ancora qualcosa da migliorare.

Classifica Girone B
Top Volley Cisterna 3, Kioene Padova 2, Consar Ravenna 1, Gas Sales Bluenergy Piacenza 0

Formula della Del Monte® Coppa Italia
Partecipano le 12 formazioni iscritte al Campionato di SuperLega 2020/21. Le migliori 4 classificate della stagione 2019/20 (Cucine Lube Civitanova, Leo Shoes Modena, Sir Safety Conad Perugia e Itas Trentino) vanno direttamente ai Quarti di Finale. Le rimanenti 8 squadre sono divise in due gironi di 4 squadre ciascuno, formati secondo il criterio della serpentina, sulla base della classifica della stagione 2019/20. Queste otto squadre disputano un girone all’italiana con partite di sola andata per un totale di tre incontri per squadra (13, 20 e 23 settembre). Le due migliori di ogni girone disputano due partite in casa e una in trasferta. Le prime due squadre classificate di ciascun girone raggiungono le quattro già qualificate ai Quarti di Finale, ovvero i Club che si sono piazzati nei primi quattro posti della Regular Season 2019/20.

Programma Ottavi di Finale
Del Monte® Coppa Italia SuperLega – Ottavi Gara 2
Girone A
Sabato 19 settembre 2020, ore 18.00
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia – Allianz Milano
Diretta Eleven Sports
Domenica 20 settembre 2020, ore 18.00
NBV Verona – Vero Volley Monza
Diretta Eleven Sports
Girone B
Domenica 20 settembre 2020, ore 18.00
Kioene Padova – Gas Sales Bluenergy Piacenza
Top Volley Cisterna – Consar Ravenna
Diretta Eleven Sports

Del Monte® Coppa Italia SuperLega – Ottavi Gara 3
Mercoledì 23 settembre 2020, ore 20.30
Girone A

Allianz Milano – Vero Volley Monza (impianto gara: Centro Pavesi)
NBV Verona – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia
Girone B
Consar Ravenna – Gas Sales Bluenergy Piacenza
Kioene Padova – Top Volley Cisterna
Diretta Eleven Sports

ALBO D’ORO COPPA ITALIA SUPERLEGA
1978/79 Panini Modena
1979/80 Panini Modena
1980/81 Edilcuoghi Sassuolo
1981/82 Santal Parma
1982/83 Santal Parma
1983/84 Bartolini Bologna
1984/85 Panini Modena
1985/86 Panini Modena
1986/87 Santal Parma
1987/88 Panini Modena
1988/89 Panini Modena
1989/90 Maxicono Parma
1990/91 Il Messaggero Ravenna
1991/92 Maxicono Parma
1992/93 Sisley Treviso
1993/94 Daytona Modena
1994/95 Daytona Las Modena
1995/96 Alpitour Traco Cuneo
1996/97 Las Daytona Modena
1997/98 Casa Modena Unibon
1998/99 Tnt Alpitour Cuneo
1999/00 Sisley Treviso
2000/01 Lube Banca Marche Macerata
2001/02 Noicom Bre Banca Cuneo
2002/03 Lube Banca Marche Macerata
2003/04 Sisley Treviso
2004/05 Sisley Treviso
2005/06 Bre Banca Lannutti Cuneo
2006/07 Sisley Treviso
2007/08 Lube Banca Marche Macerata
2008/09 Lube Banca Marche Macerata
2009/10 Itas Diatec Trentino
2010/11 Bre Banca Lannutti Cuneo
2011/12 Itas Diatec Trentino
2012/13 Itas Diatec Trentino
2013/14 Copra Elior Piacenza
2014/15 Parmareggio Modena
2015/16 DHL Modena
2016/17 Cucine Lube Civitanova
2017/18 Sir Safety Conad Perugia
2018/19 Sir Safety Conad Perugia
2019/2020 Cucine Lube Civitanova