AL PALAMARE LA BCC CASTELLANA GROTTE. LORIZIO: “L’IMPORTANTE SARA’ DARE TUTTO”

CAORLE – Dopo la sconfitta in terra piemontese contro una formazione forte e quotata come la BAM Acqua San Bernardo Cuneo, si torna tra le mura amiche del PalaMare Valter Vicentini di Caorle per affrontare un’altra formazione che fino ad oggi ha dimostrato tutta la sua forza: la BCC Castellana Grotte. La formazione pugliese infatti è a punteggio pieno in questo campionato di A2 targato CREDEM BANCA a quota nove punti grazie alle due vittorie casalinghe contro l’AGNELLI TIPIESSE BERGAMO e la CONAD Reggio Emilia (contro la quale ha perso finora l’unico set) e la trasferta proprio contro Cuneo alla seconda di campionato.

L’HRK Motta dopo la gran partenza contro Siena e Brescia è quarta in classifica a quota sei punti, pronta a provarci domenica contro una squadra costruita per fare il salto di categoria, come ci dice l’ex Pino Lorizio (nove stagioni sulla panchina pugliese) che portò Castellana in A nella stagione 93/94 :”Per me è una partita come tutte le altre. Sappiamo che giochiamo contro una squadra costruita per fare il salto in Superlega, esattamente come le tre precedenti avversarie. L’importante sarà dare tutto come al solito”
Ma coach Lorizio non sarà l’unico ex di giornata, Motta di Livenza ritroverà seppur da avversario Alessandro Arienti protagonista della promozione biancoverde la scorsa stagione.

Coach Flavio Gulinelli dovrebbe schierare al PalaMare la stessa formazione vista contro Reggio con Izzo al palleggio e Theo Lopes sulla sua diagonale, Fiore e Tiozzo schiacciatori di posto quattro, Presta e Truocchio al centro e Toscani libero.  “El Comandante” Lorizio dovrebbe rispondere con Alberini in regia e Gamba opposto, Cattaneo e Loglisci i posti quattro, capitan Biglino e Luisetto al centro e Battista libero.

Direttori di gara i signori Brunelli Micheli e Clemente Andrea.

Servirà scendere in campo senza paura, ma con l’entusiasmo che questo gruppo ha già dimostrato di avere nel proprio DNA. Grazie all’entusiasmo si possono trovare strade e sentieri per superare gli ostacoli che si incontreranno nel lungo cammino di questa storica stagione per l’HRK. Chi vive e lavora con entusiasmo sa che ci sono le difficoltà, gli ostacoli appunto. Ma di certo non rinuncerà. Ci riproverà. Non mollerà. La BCC sarà un altro ostacolo sulla strada dei leoni, un ostacolo come tanti altri ne arriveranno. L’importante sarà affrontarlo mettendo sul campo tutto… come sempre.

 

Ufficio Stampa -Giuliano Bonadio- press@pallavolomotta.com