Chinenyeze alza muri invalicabili e la Tonno Callipo consolida il terzo posto in classifica

Oltre al centrale francese trova posto nelle classifiche individuali anche il connazionale Rossard. Bene anche Abouba, Defalco, Cester e Saitta

La sesta giornata di ritorno in casa-Callipo ha fatto registrare il quarto consecutivo successo (eccezion fatta per la sconfitta di Verona) con il punteggio di 3-0. Precisamente dopo quello storico ottenuto a Modena, si sono succeduti tra le mura amiche del PalaMaiata quelli contro Cisterna, Padova e Ravenna. Un match, quello contro i romagnoli, ben gestito dalla squadra di Baldovin che, solo nel terzo set, ha dovuto fronteggiare il ritorno degli ospiti domati però a dovere dalle bordate di Rossard e compagni.

La formazione calabrese con sei gare ancora da disputare e alla luce delle modifiche regolamentari al torneo (ampliamento dei play off a 11 squadre e blocco della retrocessione) guarda avanti con l’obiettivo di mantenere la sua prestigiosa terza posizione in classifica pur consapevole che la concorrenza non resterà sicuramente inerme a guardare (in primis Trento e Piacenza).

In sequenza i prossimi impegni del team giallorosso: a Piacenza sabato prossimo (diretta Raisport, ore 18.30);  in casa nel recupero con Milano giovedì 14 gennaio (ore 19); martedì 19 gennaio a Monza (diretta Raisport, ore 20.30). Per poi tornare al PalaMaiata il 24 gennaio contro l’Itas Trentino. La stagione regolare si chiuderà mercoledì 3 febbraio a Cisterna e il 7 in casa contro Civitanova. Dopo una pausa di dieci giorni, per eventuali recuperi da positività al Covid-19, spazio ai play off.

Ritorniamo all’undicesima vittoria stagionale ottenuta domenica pomeriggio contro la Consar Ravenna per soffermarci sui dati numerici scaturiti dal match.

Relativamente alle statistiche individuali degli atleti giallorossi continuano a brillare in particolare Chinenyeze e Rossard.

Nella classifica dei centrali conserva il secondo posto il francese Barthélémy Chinenyeze, prima menzione come mvp della gara contro Ravenna con 10 punti e 3 block e 47% in attacco. Il nazionale francese tallona il primatista Szwarc (192 punti di cui 16 ace) con 165 punti di cui 7 ace, 123 punti in primo tempo e ben 35 muri-punto. Grazie allo score dei block Chinenyeze è terzo nella relativa classifica a due lunghezze da Anzani (37) di Civitanova ed a una da Solè (36) di Perugia. Quota cento invece per l’altro centrale della Callipo, Enrico Cester in 17esima posizione. Con i 5 punti realizzati contro la formazione romagnola, il giocatore veneto ha raggiunto cifra tonda, di cui 6 ace, con 65 punti in attacco e 29 muri-punto.

Nella graduatoria degli schiacciatori invece trova posto il francese Thibault Rossard (contro Ravenna top scorer con 16 punti, 1 ace e 62%in attacco) mantiene la quinta posizione con 284 punti totali di cui 24 ace, con 246 punti in attacco e 14 muri-punto. Davanti a lui, per la cronaca, migliorano di una posizione Leon, ora primo (311 punti) e Nimir (301) secondo; retrocede in terza posizione Stern (296), resta invece quarto Kaziyski (293). Primo e secondo vantano numeri strepitosi negli ace: ben 49 per Nimir e 46 per Leon.

Gli altri due martelli della Tonno Callipo si difendono bene: il brasiliano Aboubacar Drame Neto mantiene la decima posizione con 214 punti di cui 10 ace (2 realizzati due giorni fa), 190 punti siglati in attacco e 14 muri-punto. L’americano Tj Defalco, 12 punti e 52% in attacco domenica, guadagna invece una posizione: 24esimo con 170 punti totali di cui 22 ace, 139 in attacco e 9 muri-punto.

Chiudiamo con la classifica dei palleggiatori in cui il capitano Davide Saitta ha perso un paio di posizioni ad appannaggio di Giannelli (quarto) e Spirito (terzo). Christenson di Modena (53 punti e 19 ace) e Shoij di Padova (42, 14) mantengono sempre i primi due posti. Saitta con i tre punti realizzati contro Ravenna ha raggiunto quota 30 di cui 4 ace. Ragguardevole il dato dei 14 muri-punto e dei 12 attacchi vincenti, tra cui quello spettacolare realizzato ad inizio terzo set su assist di Cester.

Anche nell’ultima apparizione della Tonno Callipo coach Baldovin ha dato spazio nel terzo set a chi solitamente gioca meno: in particolare all’opposto croato Dirlic per un turno di battuta e subito dopo al centrale Gargiulo, per Cester poi rientrato sul 20-20.

Dunque prossimo appuntamento in anticipo per Saitta e compagni sabato 9 gennaio a Piacenza (ore 18.30, Raisport) per la 7/a giornata di ritorno. Il mini tour de force comprende altre due gare nello spazio di dieci giorni ovvero il match interno contro Milano (14 gennaio) e la trasferta a Monza (19 gennaio).

UFFICIO COMUNICAZIONE

Rosita Mercatante

ufficiostampa@volleytonnocallipo.com