Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza verso il rush finale della regular season

Continua la preparazione per i ragazzi della Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza: tra sedute in sala pesi e lavoro tecnico sul campo agli ordini di coach Lorenzo Bernardi e del suo staff tecnico, i biancorossi proseguono la marcia di avvicinamento alla prossima sfida che li attende in campionato.

Clevenot e compagni, infatti, saranno impegnati tra le mura amiche del PalaBanca di Piacenza domenica 24 gennaio alle ore 19.30 (Diretta Eleven Sports) nella nona giornata di ritorno di SuperLega Credem Banca contro NBV Verona, guidata da coach Radostin Stoytchev.

Piacenza e Verona in passato si sono affrontate in tre occasioni: per due volte la vittoria è andata alla formazione piacentina, mentre gli scaligeri hanno avuto la meglio dopo un combattuto tie break nella gara disputata la scorsa stagione in terra veronese. Il pericolo numero uno è rappresentato da Matey Kaziyski, miglior realizzatore dei suoi con 308 punti in campionato (di cui 28 ace) e vera e proprio spina nel fianco per le difese avversarie. Il bulgaro insieme ai suoi compagni è stato protagonista di un ciclo di tre vittorie consecutive contro Vibo Valentia, Milano e Cisterna interrotto bruscamente domenica in casa contro Ravenna. Attualmente NBV Verona occupa l’ottava piazza in classifica a 22 punti.

A commentare il momento che i biancorossi stanno attraversando è Seyed Mousavi: il centrale arrivato a fine novembre torna sul match vinto in Veneto:

“Padova ci ha messo pressione con il servizio e noi siamo andati in difficoltà, nel secondo set è mancata un po’ la fiducia e non siamo riusciti a reagire. A metà del terzo set abbiamo ripreso a giocare come sappiamo fare, abbiamo messo tutto quello che avevamo in campo: siamo riusciti a tenere il ritmo giusto e a spingere fino alla fine, questo ci ha portato alla vittoria”.

Il classe’87 si concentra poi sulle prossime tre sfide che i piacentini avranno da qui al 7 febbraio:

“Ora ogni partita è importante, non possiamo concedere punti ai nostri avversari, sappiamo che è difficile ma dobbiamo provarci fino alla fine. È l’unico modo per raggiungere i nostri obiettivi, dobbiamo avere fiducia nei nostri mezzi e dobbiamo giocare come una squadra”.