La SIECO festeggia la prima vittoria. Battuta in casa la Synergy Mondovì per 3 a 0

Una Sieco più attenta a capitalizzare le occasioni che gli avversari offrono. La ricostruzione comincia a funzionare ed il muro di contenimento regge i colpi del gigante nigeriano Nwachukwu Arinze. Questo è in estrema sintesi quanto accaduto nella serata che ha regalato la prima vittoria della stagione alla Sieco Impavida Ortona. Un tre a zero che, nonostante un finale combattuto, non è mai apparso fuori dalla portata dei ragazzi allenati da Coach Lanci.
Scavando più a fondo balzano subito agli occhi quanto la prestazione di questa sera sia stata differente, anche nei termini più umani. La ricezione è molto migliorata, con un Fusco che arriva a toccare il 77% di positiva e il 69% di perfetta, così come l’attacco, trascinato da Santangelo e Pessoa. Il match è stato sempre nelle mani dei padroni di casa, tranne che nel terzo, decisivo set. Parziali piuttosto larghi con la Sieco che finalmente riesce a far fruttare il contrattacco con una certa regolarità. Ma la Synergy è compagna di sventure della Sieco e deve lottare per scacciare lo spettro della retrocessione. Risulta ovvio che gli avversari ad un certo punto tirassero fuori le unghie. Ed ecco che viene alla luce anche il vero carattere della Sieco. Molto meglio questa sera la gestione del vantaggio e soprattutto, quando nel terzo set i monregalesi stavano dando il massimo per riaprire la gara, Ortona è riuscita a recuperare tre punti prima e poi a giocarsela ad armi pari ai tanto temuti vantaggi. Questa volta la concentrazione non è venuta meno, così come il coraggio di affondare il colpo. Ed è proprio da un colpo rischioso e potente dai nove metri del neo arrivato Ferrato che Fabi mette a terra la palla che regala i primi tre punti secchi alla Sieco.
Coach Nunzio Lanci: «Era fondamentale vincere e questa volta ci siamo riusciti. Siamo stati bravi a non mollare mai, neanche quando eravamo in difficoltà nel terzo set. Abbiamo recuperato punti importanti per poi chiudere set e partita. Ora c’è da continuare a lavorare così come abbiamo fatto fino ad adesso con ottimismo e di certo con più entusiasmo»
Leonardo Ferrato: «Sono molto contento per la vittoria. Era davvero qualcosa di necessario, ma meritato perché in palestra, durante la settimana si lavora davvero duro. Dobbiamo ripartire da questo brutto periodo. Questa dev’essere una nuova partenza e spero che da qui in avanti la crescita sia continua. È stata una gara piuttosto difficile. Mondovì è una squadra che non molla mai e nel finale ci ha messo in grande difficoltà. Siamo stati bravi. Da oggi inizia un altro campionato.»
Primo Set:
Coach Lanci opta per Ferrato palleggiatore e Santangelo opposto. Schiacciatori di posto quattro Pessoa e De Paola mentre i centrali sono Capitan Elia e Fabi. Fusco libero. Gli ospiti schierano in campo Luisetti regista e Nwachukwu Arinze opposto. Gli schiacciatori sono Boscaini e Cianciotta. Ceban e Catena centrali. Libero Raffa.
Il primo acuto arriva da un ace di Pessoa 4-3. Out l’attacco di Santangelo 6-6. Ancora un ace per la Sieco, questa volta è De Paola 10-7. Pessoa trova l’opposizione del muro ospite ed è 11-9. Ace anche per i monregalesi, ci pensa Nwachukwu a firmare dai nove metri l’11-10. Troppo lungo il servizio di Ceban 14-12. Ace di Fabi 16-13. De Paola allunga con una precisa diagonale stretta 18-13. Nwachukwu fermato dal muro di Pessoa: 22-16. Ace per Nwachukwu ma c’è bisogno di aspettare il responso del video-check a confermare. Santangelo allontana le paure 23-19. Muro di Ferrato, 24-19. Il Set per la Sieco lo chiude l’ace di Di Silvestre 25-19.

Secondo Set:
Al servizio c’è Luisetti ma il primo punto è per la Sieco: Pessoa 1-0. Fuori il servizio di Boscaini 3-1. Pessoa spreca una pipe che si spegne al lato 4-3. Invasione fischiata a Boscaini 5-3. Nwachukwu murato da De Paola 7-4. Il muro di Elia 8-4. Pessoa 10-5. Fuori l’attacco di Nwachukwu 11-5. Tocco d’astuzia di Santangelo 14-9. De Paola supera il muro a tre degli avversari e segna il 16-10. Sulla rete il servizio di Luisetti 19-13. Ottima l’intesa tra Ferrato e Santangelo 20-13. Pessoa è fermato a muro, sul 20-16 Nunzio Lanci chiama tempo. Ace di Ferrato 22-16. Campieri sbaglia il suo servizio 23-17. Fabi attacca al centro e prende il punto del set-point 24-18. De Paola chiude il set 25-19 e la Sieco mette in tasca almeno un punto.
Terzo Set: Il solito Santangelo fa 1-0. Staffilata vincente di Pessoa 4-2. Chiude bene al centro Fabi 6-3. Ace di Nwachukwu 6-6. Primo vantaggio degli ospiti, fuori di poco il muro ortonese 6-7. Stavolta finisce fuori di poco il servizio di Nwachukwu 7-7. Bravo Santangelo a cercare la mano esterna del muro 9-8. Sale altissimo Elia e tocca un pallonetto imprendibile 11-9. Pessoa gioca a carambola col muro 13-11. Ceban ferma Fabi con un muro chirurgico 13-13. Anche Santangelo incontra il muro 13-15. Troppo forte la schiacciata di Pessoa, il muro rimbalza lontano 14-15. È dentro l’attacco dalla seconda linea di Nwachukwu 14-17. Muro di Ferrato 17-19. Pessoa trova il mani-fuori del 19-20. Ancora Pessoa, ma stavolta rompe il muro e fa 20-20. Erroraccio di Pessoa 22-23 dai nove metri 22-23. Non riesce la ricostruzione alla Sieco e gli ospiti hanno la possibilità di riaprire l’incontro 23-24. Santangelo gioca con il muro ospite e la palla finisce fuori 24-24. Elia blocca a muro un contrattacco decisivo di Boscaini 25-25. Fuori il servizio di Luisetti 26-26. Muro di Ferrato 27-26. Riesce in qualche modo a passare Nwachukwu 27-2. Santangelo riconquista palla 28-27. Ottimo servizio di Ferrato che costringe la ricezione ospite all’errore. Fabi intercetta la palla di ritorno e conclude la gara che sancisce la prima vittoria impavida del campionato.
Sieco Service Impavida Ortona – Synergy Mondovì 3-0 (25-19 / 25-19 / 29-27)
Sieco Service Impavida Ortona: Fabi 4, Pessoa 12, Di Silvestre 1, Benedicendi (L) N.e., De Paola 8, Fusco (L.) 77% pos. 69% perf, Santangelo 22, Del Fra n.e., Bulfon N.e, Molinari n.e., Elia 3, Cappelletti n.e.
Synergy Mondovì: Meschiari (L) n.e., Raffa (L) 43% pos. 23% perf, Nwachukwu 25, Fenoglio, Luisetti, Bosciani 3, Catena, Gecchele n.e., Campieri, Ceban 9, Mazzon 3, Cianciotta 2, Piazza.
Durata Gara: 1h 30
Durata Set: 26’ / 28’ / 36’
Muri Punto: Ortona 11 – Mondovì 7
Aces: Ortona – 5 Mondovì 4
Errori Al Servizio: Ortona 14 – Mondovì 12
Percentuali Attacco: Ortona 45% – Mondovì 40%
Percentuali Ricezione: Ortona (61% Pos. – 44% Perf.) Mondovì (53% Pos. – 27% Perf)
Arbitri: VERRASCINA Antonella (Roma) e CRUCCOLINI Beatrice (Perugia)
Prossima Gara: Domenica 26 dicembre, ore 18.00: Bcc Castellana Grotte – Sieco Service Ortona.