Non si ferma il treno rosanero: vittoria 3-1 con Bolzano

BRUGHERIO, 7 MARZO 2021- Non si ferma il treno rosanero che va dritto alla vittoria contro Bolzano (3-1). La 19° giornata del campionato Serie A3 Credem Banca dura più della media delle gare a cui la squadra di coach Danilo Durand ci ha abituati nel girone di ritorno; 1 ora e 33 minuti di gioco e quattro set prima di decretare il successo dei Diavoli Rosa che, dopo essersi portati avanti senza sbavature 2-0, sul finale del terzo disperdono energie e soccombono ad una Bolzano lottatrice, nonostante la formazione profondamente rimaneggiata, che ha fronteggiato anche l’assenza del primo allenatore Palano, e brava a ribaltare un parziale che sembrava andare in direzione Brugherio (20-14 che diventa vantaggio Bolzano 23-24, di nuovo vantaggio Diavoli 25-24 per poi chiudere Bolzano 25-27). Si fanno presto perdonare e con totale assoluzione i ragazzi di Durand nel quarto set, subito forti 8-0 e mai in modalità emergenza, chiudono da vincitori la contesa con Bolzano, una vittoria che difende il terzo posto in classifica, ancora a tinte rosanero (35 punti).

LE FORMAZIONI
Durand schiera Santambrogio-Breuning sulla diagonale palleggio-opposto, Fumero e Frattini al centro, schiacciatori Gozzo e Teja, libero Raffa. 
Bolzano risponde con Maccabruni in regia con Senoner opposto, Codato e Gasperi centrali, Gallo e Polacco schiacciatori, Brillo e Marotta liberi.

LA CRONACA
PRIMO SET 
Partenza lampo con Brugherio impenetrabile a muro. 9-3 con tre muri di Breuning, Frattini e Gozzo e coach Palano richiama la squadra in panchina. Alza il ritmo anche in battuta la squadra di coach Durand, Breuning ace che vale il 10-3. Intensa vincente di Santambrogio coi centrali, due primi tempi veloci di Frattini e Fumero alzano il punteggio dei rosanero (11-4, 17-10). Bolzano più presente, con la diagonale di Senorer va sul 18-12 e, con due passaggi a vuoto dai nove metri della squadra di casa, saluta il 20-15. Cambio palla ancora con Frattini 21-15 e facile a chiudere dopo il primo tempo di Fumero (24-18) con Gozzo che concretizza la set ball (25-18). 

SECONDO SET 
Il secondo set vede in campo capitan Piazza in posto 4, set ben inaugurato dalla diagonale di Gozzo 3-2. Breuning traccia la strada 5-3, ben battuta anche da Piazza 8-5, 9-6 con mani out. Il capitano a tutto campo, difesa che permette a Breuning di andare a segno 11-6. Ancora un pò più su Brugherio con Gozzo 12-6 ed è time out di Bolzano. La formazione ospite fatica a trovare le misure in attacco e subisce il 13-6 mentre Brugherio, solida con Raffa in difesa, incrementa il gap con Fumero a muro 18-11. Il centrale rosanero lascia il segno anche in battuta, ace che vale il 19-11, nove metri di fuoco per Piazza 22-14. Il 2-0 pro Diavoli arriva di lì a poco con l’attacco contro il muro altoatesino del giovane Salvador (25-18).

TERZO SET
Cambia in parte sestetto coach Durand: al palleggio Biffi, opposto Breuning, laterali Gozzo e Teja, al centro Frattini e Innocenzi, libero Todorovic. Si parte con la pipe di Teja 2-0, con Brugherio che distanzia subito Bolzano (8- 5). Breuning in attacco accelera 11-8, 14-10. Ne segue il time out degli ospiti. Si fa prossima Bolzano con l’ace di Gasperi (14-12) prontamente Brugherio riconquista palla con Breuning 15-12 e con l’errore in battuta di Senorer torna a marciare serena 17-14, 19-14. In tutto il suo splendore l’opposto rosanero, un’esplosione in attacco 20-14, 21-16. Segue un momento di blocco per la Gamma Chimica e Gallo ne approfitta per il -1 (21-20). Time out Durand.  Si apre una nuova fase di set con Brugherio che si distrae in attacco e concede agli altoatesini il vantaggio 23-24 dopo l’ace di Gasperi. Punto a punto con Brugherio che spreca al servizio il match ball (25-24). Più concreta Bolzano con l’ace di Senorer (25-26) che va poi a chiudere il set con fallo di formazione dei rosanero 25-27.  

QUARTO SET
Basta concessioni per Brugherio, spietata in apertura di quarto set 4-0, punteggio trainato da Breuning a muro e da un servizio di Santambrogio molto incisivo che, dopo il time out di Bolzano, realizza un altro ace sul 6-0, presto 7-0 con la diagonale di Teja. È un’apertura smorza entusiasmo quella di Brugherio per Bolzano che non riesce a mettersi in moto (10-2). Arrivano due muri di Fumero (12-2) e con Gozzo il divario aumenta ancora (17-16). Codato fa rumore al centro (18-8) ma è ancora l’ex Bolzano Gozzo a spingere Brugherio al 21-9. Sentenzia la fine della 19° giornata di Campionato Breuning in attacco, diagonale che vale il 25-11 per il 3-1 finale.

LE DICHIARAZIONI
Coach Danilo Durand: “Vittoria importante per il nostro campionato che chiude il ciclo delle gare contro le ultime quattro in classifica. Sicuramente queste partite, dal punto di vista mentale, sono più difficili da preparare, siamo stati però sempre bravi, solo oggi abbiamo avuto questa piccola distrazione sulla fine del terzo set, però poi mi è piaciuta la reazione nel quarto dove non abbiamo davvero concesso nulla. Direi quindi bilancio più che positivo. Adesso viene la parte più interessante della stagione e dovremo essere pronti; affronteremo le prime due della classe e Montecchio in uno scontro diretto perché è una delle squadre che sta nel gruppo per ambire al terzo, quarto posto come noi. Mi aspetto in questo finale la squadra di inizio girone di ritorno e che vedo ancora oggi, che ha vinto gli scontri contro le dirette avversarie così come quelli contro le ultime del girone”.

 

19° giornata Campionato Serie A3 Maschile Credem Banca
Gamma Chimica Brugherio –  Mosca Bruno Bolzano (3-1)
(25-18, 25-18, 25-27, 25-11)

Gamma Chimica Brugherio: Santambrogio 2, Breuning 25, Fumero 6, Frattini 4, Gozzo 13, Teja 9, Raffa (L), Biffi, Piazza 4 , Innocenzi 1, Salvador 1, Todorovic L NE: Lancianese, Eccher
Mosca Bruno Bolzano: Codato1, Senorer 12, Maccabruni, Polacco 10, Ostuzzi 8, Gallo 6, Gasperi 8, Marotta L, Brillo L, Grassi Ne: Bressan, Mantovani 

NOTE:
Arbitri: Selmi Matteo, Licchelli Antonio
Durata set: 23’, 24’, 27’, 19’

Gamma Chimica Brugherio: battute vincenti 5, battute sbagliate 22, muri 12,  attacco 61%, ricezione 51%
Mosca Bruno Bolzano: battute vincenti 5, battute sbagliate 21, muri 3, attacco 36%, ricezione 52%

Ufficio Stampa Pallavolo Diavoli Rosa
Foto di Massimo Battaini