Ormai ci siamo: domani il via alla ‘Missione Play Off’ della Tonno Callipo. Le parole del capitano Saitta

Il palleggiatore siciliano: “Servirà tanta determinazione, spensieratezza e voglia di vincere, elementi che sicuramente non ci mancheranno. Ritengo che gara-1 si deciderà sugli episodi e dovremo essere bravi a farci trovare pronti”.

Il grande giorno è quasi arrivato! Domani, martedì 9 marzo (inizio ore 18.00), la Tonno Callipo sarà di scena all’Arena di Monza per affrontare gara-1 dei quarti di finale dei play off contro la Vero Volley. Dopo un mese di preparazione Saitta e compagni sono pronti a giocarsi l’accesso alla semifinale scudetto, al meglio delle due gare su tre. Un traguardo che arriva dopo un torneo disputato ad alti livelli da parte della squadra di coach Baldovin, brava a trovare subito la giusta alchimia dopo un precampionato irto di difficoltà, che ha frenato e non poco i giallorossi. Basti pensare che nelle prime cinque gare ufficiali, compresa la Coppa Italia, la Callipo ha vinto soltanto una volta. Tempi lontani perché da lì in poi è iniziata una splendida cavalcata da parte della formazione calabrese tanto da posizionarsi per ben dieci gare in terza posizione. Il calo quasi fisiologico accusato da fine dicembre ha poi determinato la rimonta delle inseguitrici, Trento in primis considerato anche il differente spessore tecnico, ed in extremis da parte di Monza che ha superato proprio Vibo al quarto posto. Per Gara-2 si riaccenderanno le luci del PalaMaiata che ospiterà Tonno Callipo-Vero Volley domenica 14 febbraio alle ore 15.45 con diretta su RaiSport.

‘Missione Play off’: parola a Saitta

Settimo appuntamento con il nostro format ‘Missione Play Off’ che ha avuto come scenario alquanto suggestivo le incontaminate aree verdi del Popilia Country Resort, splendida e accogliente location immersa nella natura e posizionata a pochi chilometri dal mare e dalla montagna vibonese: dopo Abouba, Rizzo, Rossard, Cester, Dirlic e Chinenyeze, oggi tocca al capitano Davide Saitta far vivere a caldo le emozioni della vigilia dei play off. Lunga carriera per il 33enne palleggiatore siciliano, ritornato nel suo Sud dopo aver girovagato per l’Italia e per quattro anni anche in Francia con tanto di scudetto al Paris. Al di là dei numeri personali, capitan Saitta ha fatto valere tutta la sua esperienza all’interno del gruppo, garantendo la buona prolificità dei suoi attaccanti nel corso del campionato con un’abile regia. Non a caso è tra i quattro sempre presenti schierato da Baldovin nelle 22 gare ed 85 set di campionato. Per due volte poi, ha ricevuto la palma di MVP, precisamente nella doppia trasferta di andata a Milano e a Padova. Mentre nella classifica degli alzatori Saitta si è piazzato quarto con 44 punti di cui 7 ace e 19 muri, seguendo colleghi di primo piano quali Christenson di Modena, Giannelli di Trento e Shoij di Padova. Di seguito uno stralcio delle dichiarazioni alla vigilia di gara-1 a Monza:

È stata una stagione molto positiva: siamo orgogliosi di aver portato la Tonno Callipo a una posizione che merita, speriamo di continuare in questi play off contro una Vero Volley Monza che, come noi, ha tanta voglia di andare in semifinale. Ovviamente fa piacere essere il capitano di questo gruppo, ma a prescindere dal mio ruolo tutti noi ragazzi ci siamo impegnati per dare sempre il massimo. Contro Monza giocheremo per strappare un altro risultato storico, non solo per la società ma per ciascuno di noi. È un’occasione che vogliamo sfruttare al massimo, poi il campo dirà la sua. Siamo ovviamente concentratissimi per gara-1, il periodo di attesa è stato lunghissimo. Servirà tanta determinazione, spensieratezza e voglia di vincere, elementi che sicuramente non ci mancheranno. Ritengo che questa gara-1 si deciderà sugli episodi e dovremo essere bravi a farci trovare pronti. Monza è una squadra di livello e di qualità, l’ha dimostrato in tutta la stagione come si evince dalla classifica. Dispone di buone individualità ma anche di un gioco collettivo molto collaudato, col muro-difesa tra i migliori della Superlega. Starà a noi cercare di superare questa linea di difesa del muro. Non c’è il rischio che la tensione giochi brutti scherzi, perché quel giorno prevarrà la voglia di fare bene da parte di tutti noi, sfogando sul campo un intero mese di allenamenti. Sono molto fiducioso. In questa stagione sono contento soprattutto per l’impegno quotidiano mostrato da tutta la squadra. Ma anche per quella voglia di aiutare sempre il compagno, mostrando di non essere mai appagati specialmente fino a dicembre”.
Di seguito l’intervista video.
Buona visione!

UFFICIO COMUNICAZIONE
Rosita Mercatante
ufficiostampa@volleytonnocallipo.com