SuperLega, Padova lotta ma si arrende alla legge gialloblù in tre set: 13^vittoria di fila

Trento, 13 gennaio 2021

L’Itas Trentino centra la tredicesima vittoria consecutiva fra campionato e Champions League grazie al 3-0 imposto questa sera alla Kioene Padova nel recupero del match che si sarebbe dovuto giocare a fine novembre, come appuntamento d’apertura del girone di ritorno di SuperLega Credem Banca 2020/21. Dopo i cinque set di domenica sera con Monza, la formazione di Angelo Lorenzetti stasera alla BLM Group Arena è riuscita ad avere la meglio degli avversari disputando meno parziali e guadagnando altri tre punti particolarmente importanti per rafforzare la propria terza posizione della classifica.
Nonostante il risultato netto, il match è stato comunque piuttosto combattuto; dopo un primo set straripante per i padroni di casa fra attacco, muro e battuta, la contesa è infatti diventata più equilibrata, anche per merito degli avversari che hanno iniziato a tirare qualsiasi pallone a tutto braccio. L’Itas Trentino, ben guidata da Giannelli in regia e spinta costantemente avanti nel punteggio dagli spunti di Nimir (altri 23 punti per l’olandese col 66% a rete, due ace e due muri), Lisinac (mvp con l’82% in primo tempo) e Lucarelli (13 col 62%), ha accettato la battaglia punto a punto senza disunirsi, chiudendo in proprio favore allo sprint sia il secondo sia il terzo parziale. In particolar modo l’avvincente sfida pallone su pallone ai vantaggi dell’ultimo periodo ha messo in mostra la tenuta mentale di tutta la squadra, capace di non concedere agli avversari mai nemmeno una palla set.

Di seguito il tabellino del recupero della dodicesima giornata di regular season SuperLega Credem Banca 2020/21, giocato questa sera alla BLM Group Arena di Trento.

Itas Trentino-Kioene Padova 3-0
(25-13, 25-22, 35-33)
ITAS TRENTINO: Podrascanin 8, Giannelli 2, Lucarelli 13, Lisinac 10, Nimir 23, Michieletto 8, Rossini (L); Sosa Sierra, Argenta 1. N.e. Cortesia, Sperotto, Bonatesta, De Angelis.  All. Angelo Lorenzetti.
KIOENE PADOVA: Fusaro 1, Shoji 3, Bottolo 17, Vitelli 7, Stern 14, Wlodarczyk 9, Danani (L); Casaro 1, Ferrato, Milan, Merlo. N.e. Gottardo, Volpato e Canella.  All. Jacopo Cuttini.
ARBITRI: Papadopol di Mantova e Curto di Gorizia.
DURATA SET: 22’, 30’, 41’; tot 1h e 33’.
NOTE: partita giocata a porte chiuse. Itas Trentino: 7 muri, 6 ace, 10 errori in battuta, 4 errori azione, 66% in attacco, 42% (26%) in ricezione. Kioene: 7 muri, 4 ace, 12 errori in battuta, 6 errori azione, 52% in attacco, 47% (16%) in ricezione. Mvp Lisinac.

Trentino Volley Srl
Ufficio Stampa