La Emma Villas Aubay torna in campo: domani alle ore 20,30 grande sfida al PalaEstra contro Taranto

Foto Paolo Lazzeroni-Siena-: EMMA VILLAS - MODENA

È la vigilia del match tra la Emma Villas Aubay Siena e la Gioiella Prisma Taranto. La partita, che prenderà il via domani sera al PalaEstra alle ore 20,30, è valevole per la nona giornata del campionato di Superlega e sarà trasmessa in diretta tv su RaiSport. Al momento si tratta di uno scontro diretto nella lotta per la salvezza: Siena è dodicesima con 3 punti in classifica (quelli conquistati nel successo a Cisterna), Taranto è appena un posto più sopra, in undicesima piazza con 6 punti. I senesi, tuttavia, devono recuperare due partite che non hanno avuto la possibilità di giocare: a Padova saranno impegnati l’8 dicembre (alle ore 17 in diretta RaiSport) mentre a Civitanova Marche il match contro i campioni d’Italia della Lube verrà giocato mercoledì 21 dicembre all’Eurosuole Forum a partire dalle ore 20,30.

Dopo la sosta forzata di domenica scorsa a Civitanova Marche (match non disputato per la positività al Covid di più di tre giocatori della Lube) la Emma Villas Aubay Siena torna al PalaEstra per un match molto importante. Gli ex di questa partita sono da parte dei tarantini il palleggiatore Falaschi e l’opposto Lucconi (entrambi a Siena nella stagione 2019-2020, quella stoppata nel marzo del 2020 e a poche giornate dal termine della regular season a causa del Covid, con Siena che in quel momento era prima in classifica nel torneo di A2); da parte senese invece il libero Pochini ha vestito i colori rossoblu nella stagione 2021-2022, vale a dire nella scorsa annata sportiva.

Il calendario della nona giornata prevede le sfide tra Trento e Milano e poi Modena-Verona, Piacenza-Lube Civitanova Marche, Cisterna-Perugia e Padova-Monza.

Taranto è stata promossa in Superlega nel 2021 e lo scorso anno ha raggiunto la salvezza con un percorso sempre in crescita; grandi meriti vanno al coach Vincenzo Di Pinto (che vanta nel suo curriculum ben 5 promozioni dalla A2 in A1) alla sua ventiseiesima stagione in serie A. La diagonale è tutta toscana: opposto al palleggiatore Falaschi (che ha vinto lo scudetto a Civitanova nel 2021) c’è il bomber, giovane promessa, Stefani; al centro oltre all’esperto (12 stagioni in A1) Alletti si alternano i giovani Gargiulo e Larizza (scuola Lube dove ha vinto lo scudetto nel 2021); garanzia in posto 4 viene dal canadese Loeppky (già con esperienze nel campionato italiano a Ravenna e a Padova) e dall’esperto italiano Antonov; in seconda linea c’è il libero Rizzo.

Ci sono due precedenti tra le due formazioni, si riferiscono alla stagione 2020-2021 (campionato di A2): a Siena i pugliesi vinsero per tre set a zero (con l’ex Williams Padura Diaz che mise a segno 15 punti). Al ritorno, nel marzo del 2021, Siena si riscattò andando a vincere in trasferta per tre set a uno e con 30 punti di Yuri Romanò.

Si tratta dell’ultima partita del mese di novembre per la Emma Villas Aubay Siena, che poi vivrà un dicembre ricco di impegni con ben 6 gare ufficiali in programma.

 

“Si tratta di una partita che può darci la possibilità di vincere per la prima volta in questo campionato davanti al nostro pubblico qui a Siena. È un match importante. Se lo affrontiamo come la madre di tutte le partite e come se fosse la finale dei Mondiali ci mettiamo addosso un’ulteriore pressione che in questo momento non ci serve. È una gara importante e noi vogliamo vincerla”. Parola del coach della Emma Villas Aubay Siena, Paolo Montagnani, che presenta la partita contro la Gioiella Prisma Taranto.

Ancora Montagnani: “Abbiamo vissuto un periodo che è stato una sorta di salto a ostacoli. Abbiamo vinto a Cisterna, poi abbiamo avuto il Covid, poi ci siamo rimessi in pista per la gara contro Modena. Dopo quella gara ci siamo preparati per la sfida contro la Lube ma a Civitanova Marche non abbiamo giocato e siamo anche tornati da Civitanova con un’intossicazione alimentare che ha colpito molti giocatori. Ci siamo rimessi in pista in pochi giorni e saremo pronti per il match contro Taranto. Certamente stiamo vivendo un periodo nel quale c’è stata poca continuità”.

E sul team pugliese: “È una squadra che numericamente ci soverchia in attacco, ha percentuali che sono superiori alle nostre. Ma anche loro hanno dei difetti, starà a noi cercare di tirarli fuori il più possibile con l’obiettivo di migliorare le cose dalla nostra parte del campo”.

 

Il costo dei biglietti per assistere alla partita sarà in questo caso più basso rispetto alle precedenti gare casalinghe disputate da Siena contro Perugia, Piacenza e Modena. Il biglietto per il primo anello costerà infatti 20 euro, ridotto costerà invece 15 euro. Il biglietto per il secondo anello costerà 10 euro, se ridotto 5 euro. Sarà incluso nel prezzo il servizio di baby park con l’intrattenimento di animatori professionisti per tutti i bambini che saranno presenti al PalaEstra. Le categorie per le quali si applica la riduzione sono: studenti, ragazzi dai 12 ai 18 anni e tesserati Fipav. Gli under 12 entrano gratis al PalaEstra, ma devono prima provvedere al ritiro di un biglietto Junior (con prevendita a 2 euro attraverso la piattaforma Ciao Tickets oppure a costo zero alla biglietteria del PalaEstra).

I biglietti sono in vendita nella piattaforma Ciao Tickets, la biglietteria del PalaEstra sarà aperta oggi, sabato 26 novembre, dalle ore 16 alle ore 19 e domenica 27 novembre, giorno del match contro Taranto, dalle ore 10 alle 13 e dalle ore 18,30 in poi.