MOTTA PUOI FESTEGGIARE, CON LAGONEGRO LA PRIMA VITTORIA

HRK MOTTA – CAVE DEL SOLE LAGONEGRO 3-2 (23-25, 17-25, 25-21, 25-21, 15-8)

Motta finalmente muove la classifica e lo fa con una partita al cardiopalma. Trova in Bellanova l’asso vincente che le consente di ribaltare e vincere il match.

La formazione scelta da coach Barbiero è formata da: Izzo a palleggiare e Pereira Da Silva di contromano, Panciocco e Lecat in banda, Bonola e Biadotto al centro, Panciocco Lecat, El Moudden libero

Coach Lorizio invece fa affidamento su: Partenio in regia e Schiro opposto, Secco Costa e Kordas in banda, Acuti e Trillini al centro e Battista libero.

Secco Costa difende e mette a terra il punto che vale il 3-0. Il primo tempo di Trillini tiene le due lunghezze di vantaggio per i biancoverdi 7-5. Acuti lavora bene a muro e facilita i lavori ai compagni che trovano così il 12-9. L’ace di Secco Costa spinge coach Barbiero al time out, mentre Trillini continua a trovare soluzioni con il primo tempo 17-13. I leoni ci mettono tutto in difesa ma non basta per difendere il vantaggio 19-19. Sul finale si accende Lagonegro 20-22 e poi Panciocco usa le mani del muro per aggiudicarsi il set 23-25.

 

La pipe di Panciocco signfica +2 per gli ospiti 3-5. Acuti in primo tempo continua a essere una sicurezza ma i punti da recuperare sono tantissimi 5-9. Con Bellanova i leoni sembrano trovare maggiore grinta ma il set è ormai è compromesso e Motta si deve arrendere 17-25.

Lecat gioca sul muro biancoverde e fa volare subito Lagonegro 2-4 ma i biancoverdi non sono stanchi e con la diagonale di Secco Costa continuano a stare li 10-10. Non si sblocca il set con nessuna delle due formazioni che riesce a prendere il largo. Ci prova Lagonegro a Trillini dice di no a muro per ben due volte consecutive 16-15. Bellanova fa girare i suoi attaccanti alla meraviglia 20-16, mentre Schiro mette paura a muro. Kordas fa ciò che vuole co il muro avversario 23-19, Andrea Schiro di fioretto chiude il parziale 25-21.

 

Secco Costa infila due ace consecutivi per il 5-3 mottense, Bellanova mette a segno il muro che vale il 8-4 seguito da Trillini a ruota libera 9-4. Dopo l’ace di Panciocco la panchina biancoverde interrompe tutto e fa bene 12-9. La parità arriva dopo un attacco out di Schiro 14-14, ma Motta Secco Costa rimette subito le cose in chiaro 15-14. Trillini fa letteralmente ombra a muro e trascina i suoi 20-17. Il pallonetto di Schiro regala tre set ball ai leoni 24-21, che poi infila l’ace e chiude la pratica 25-21.

Primo tempo di Trillini e pipe di Kortas per il 3-1 , è vincente l’attacco di Secco Costa 5-2. Il primo tempo giocato con Bellanova-Trillini è pura magia e spinge le squadre al cambio campo 8-5, Bellanova non è ancora stanco e mette l’ace del 11-5. Motta può festeggiare la prima vittoria stagionale grazie al primo tempo di Acuti 15-8.

 

TABELINO

HRK MOTTA: Trillini 12, Cavasin ne, Schiro 19, Partenio, Cunial ne, Pilotto ne, Bellanova 2, Fusaro, Secco Costa 19, Acuti 8, Kordas 16, Lazzaretto, Battista L. Santi L.

CAVE DEL SOLE LAGONEGRO: Orlando ne, Biasotto 7, Izzo 3, Lecat 16, Panciocco 16, Azaz ne, Biasotto ne, Mastrangelo ne, Bonola 9, Pereira Da Silva 25, Armenante 1, El Moudden l, Di Catlo l.