Si torna da Torino coi tre punti in tasca

Foto: Ufficio Stampa ViViBanca Torino

Grottazzolina non sbaglia e fa bottino pieno anche nella lunga trasferta piemontese dopo 75 minuti di gioco. Archiviati due parziali avari di patos, un brivido per Vecchi e compagni nel terzo set con Torino a prolungare le ostilità ai vantaggi grazie ad una rimonta che però si rivelerà vana nell’economia dell’incontro.

Torino in campo con Gonzi-Umek, Richeri e Genovesio laterali, Orlando e Maletto al centro e Valente libero. Grottazzolina risponde con Marchiani-Nielsen, Vecchi e Mandolini in attacco, Cubito e Focosi al centro e Romiti a governo della difesa.

Avvio di gara in equilibrio con Torino che tiene botta grazie al muro di Maletto su Vecchi e al diagonale di Umek (9 pari). La Videx accelera con Mandolini che va a segno prima con un mani-out e poi con l’ace del 12-14. La banda di Ortenzi trova il primo strappo grazie a Focosi che ferma Orlando a muro dopo due leggerezze consecutive dei locali (14-18). Genovesio e Umek provano a ricucire ma Nielsen spacca in due il parziale con il doppio centro dai nove metri (18-24). La pipe di capitan Vecchi archivia il primo set (19-25).

Grottazzolina spinge anche in fase iniziale di secondo set costringendo coach Simeon al timeout (1-5). Torino prova ad accorciare con il blocco vincente di capitan Richeri su Nielsen (5-7) ma i locali non trovano continuità al servizio e Vecchi ne approfitta per portare i suoi a +4 con un diagonale stretto (6-10). Umek fa e disfà e sul fendente di Focosi è ancora il coach dei piemontesi a fermare il gioco (8-13). Mandolini fa centro dai nove metri, Marchiani ferma Richeri a muro e la Videx fa registrare il massimo vantaggio (13-20). Il finale è avaro di sorprese, Vecchi e compagni amministrano al meglio l’ampio margine costruito e con Mandolini chiudono il secondo parziale in fotocopia al primo (19-25).

La fase iniziale di terzo set porta la firma di Cubito: il centrale classe ’92 grottese firma due ace consecutivi per il primo allungo degli ospiti (4-7). La banda di Ortenzi si distingue anche in fase difensiva con Romiti protagonista di un lungo scambio finalizzato da capitan Vecchi grazie ad un diagonale morbido che vale il +4 (5-9). La Videx non si accontenta e fa registrare l’ennesimo strappo grazie ai turni in battuta di Nielsen prima e Cubito poi (11-17). Il +6 lusinga gli ospiti che abbassano troppo la guardia e permettono a Torino di tornare in partita. Genovesio pesca il jolly dai nove metri (17-19), Orlando ferma Focosi a muro e si ripete poco dopo sull’attacco di Vecchi riaprendo clamorosamente il set (23 pari). Umek prolunga il parziale ai vantaggi ma il fantasma del quarto set, sponda Grottazzolina, è destinato a rimanere tale: Nielsen buca il muro avversario mentre Mandolini trova il mani-out fatale ai padroni di casa (25-27).

 

IL TABELLINO

VIVIBANCA TORINO – VIDEX GROTTAZZOLINA 0 – 3

ViViBanca Torino: Gonzi, Fabbri (L2) ne, Corazza ne, Carlevaris, Genovesio 4, Brugiafreddo 3, Richeri 4, Trojanski ne, Valente (L1), Cian ne, Orlando Boscardini 7, Umek 17, Maletto 7. All: Simeon;

Videx Grottazzolina: Cubito 9, Vecchi 9, Focosi 5, Pison ne, Cascio ne, Nielsen 22, Lanciani, Mandolini 12, Perini ne, Marchiani 1, Mercuri (L2), Romiti (L1). All. Ortenzi;

ARBITRI: Giorgianni – Prati;

PARZIALI: 19 – 25 (24’); 19 – 25 (23’); 25 – 27 (28’);

NOTE: Torino: 14 errori in battuta, 2 ace, 9 muri vincenti, 48% in ricezione (30% perf), 49% in attacco. Grottazzolina: 15 errori in battuta, 9 ace, 3 muri vincenti, 62% in ricezione (36% perf), 55% in attacco.