Storico sesto per gli U20 della Junior League

Con la partecipazione alla “Final Eight” di Junior League, si è chiusa la faticosa ma gratificante stagione della squadra guidata da Alessandro Pagliai. La ventinovesima edizione della prestigiosa manifestazione è stata organizzata a Fano dalla Lega Pallavolo Serie A e ha visto la partecipazione di cinque franchigie di Superlega: Cucine Lube Civitanova, Vero Volley Monza, Kioene Padova, Sir Safety Perugia, Itas Trentino. I restanti tre “slot” sono stati occupati da formazioni uscite dal turno preliminare: Kemas Lamipel S. Croce, Gamma Chimica Brugherio e Vigilar Fano si sono imposte, rispettivamente, su Montecchio Maggiore, Mc Donald’s Brescia, Med Store Macerata. Due i gironi eliminatori, da quattro formazioni ciascuno: la Kemas Lamipel è arrivata al terzo posto nel raggruppamento B, superando con grandissima soddisfazione la Vero Volley Monza nel primo incontro (3-2), e cedendo, nelle altre due gare in programma, di fronte a Padova e Brugherio (quest’ultima formazione si è poi aggiudicata il trofeo). Il piazzamento ottenuto ha permesso ai biancorossi di incrociare la terza classificata del girone A, Perugia: la finale per il 5^-6^ posto è stata appannaggio degli umbri (3-1). Da sottolineare che la squadra ha giocato in pratica l’intero torneo senza il proprio opposto titolare: Tommaso Riccioni ha infatti subito la frattura scomposta del mignolo nel corso della prima gara contro Monza.
Queste le considerazioni di coach Alessandro Pagliai, sul torneo e sulla stagione:
“Sono estremamente soddisfatto del piazzamento ottenuto dai ragazzi in questa “final eight”, ma in generale per quanto messo in mostra durante tutta la stagione. Siamo partiti per l’avventura di una serie B nazionale, con un organico poco più che Under 19, e all’inizio abbiamo fatto davvero fatica. Ma non abbiamo mai smesso di credere in questi ragazzi, né lo staff né i dirigenti: grazie ad un lavoro settimanale importante, sono cresciuti in maniera esponenziale. E’ arrivata una salvezza insperata, in una categoria che i ragazzi affrontavano per la prima volta, seguita, a pochi giorni di distanza, dalla conquista del titolo regionale di categoria Under 19 e da una partecipazione alla fase nazionale dove ci siamo messi in evidenza tanto da raccogliere i complimenti di Velasco e Blengini”
“La Junior League Under 20 è stata la ciliegina sulla torta. Per noi è stato un grandissimo risultato eliminare Montecchio nel preliminare. Siamo andati a Fano per giocarcela con tutte e lo abbiamo fatto, fino all’ultimo pallone, anche se è onesto dire che l’infortunio di Riccioni ci ha un po’ destabilizzato. Il 6^ posto finale è un risultato che abbiamo accolto con grande soddisfazione. Tornati alla base, effettueremo ancora allenamenti per provare nuovi inserimenti per la prossima stagione. I risultati ottenuti hanno messo in evidenza il progetto, l’idea è quella di fare da punto di riferimento per i giovani talenti toscani che abbiano i mezzi per approcciare l’alto livello”.
Questo invece il commento del dirigente responsabile del settore giovanile maschile, Fausto Zingoni:
“Archiviamo la Junior League con un bilancio positivissimo. I ragazzi hanno portato in fondo una striscia positiva che è partita dalla conquista del titolo regionale Under 19 ed è proseguita con la partecipazione alle finali nazionali. Si sono rivelati all’altezza degli squadroni che hanno incontrato: nel girone avevano i futuri campioni di Brugherio, ma non hanno mai sfigurato, nonostante l’infortunio di Riccioni all’esordio. Quando perdi la principale bocca di fuoco, questo impatta sia a livello tecnico che psicologico, ma la squadra non si è persa d’animo e ha lottato sempre a testa alta”.
“Voglio ricordare il gran lavoro svolto dallo staff durante la stagione. I ragazzi hanno risposto prima da “uomini” e poi da atleti, mostrandosi all’altezza della considerazione e delle attenzioni ricevute. Ci approcciamo adesso alla prossima stagione. Cercheremo di rinforzare la rosa: l’obiettivo è confermare, se non migliorare, quanto ottenuto quest’anno”.

La squadra. Nicolas Brucini, Giovanni Sposato, Federico Rossi, Flavio Procelli, Paolo Tellini, Francesco Giannini, Filippo Antonelli, Filippo Menchetti, Tommaso Riccioni, Matteo Montagnani, Lorenzo Gabbriellini, Edoardo Sorri.
Lo staff. 1^ Allenatore: Alessandro Pagliai. 2^ Allenatore: Matteo Morando. Scoutman: Giacomo Finisini Fisioterapista: Gianpaolo Fontana Dirigenti: Claudio Giannini, Fausto Zingoni.
I risultati della Junior League:
Girone: Vero Volley Monza – Kemas Lamipel S. Croce 2-3 (15-25, 25-18, 22-25, 25-23, 11-15)
Girone: Kioene Padova – Kemas Lamipel S. Croce 3-1 (25-20, 22-25, 25-6, 25-16)
Girone: Kemas Lamipel S. Croce – Gamma Chimica Brugherio 1-3 (27-25, 19-25, 23-25, 12-25)
Finale 5^-6^ posto: Sir Safety Conad Perugia – Kemas Lamipel S. Croce 3-1 (19-25, 25-18, 25-15, 25-23)